romanews-mourinho-arrabiato-romainter
Foto Tedeschi

ROMA INTER VOLPATO – Nella serata storta di sabato scorso contro l’Inter per la Roma c’è una buona notizia: l’esordio di Cristian Volpato. È il terzo giovane fatto esordire da José Mourinho, dopo il debutto e le seguenti buone prestazioni (con annessa doppietta al Genoa) di Felix Afena e l’ingresso in Conference League contro lo Zorya Luhansk di Missori.

La Primavera è una risorsa, i numeri

Con la manciata di minuti giocati contro l’Inter. Cristian Volpato conferma il buon lavoro svolto dal vivaio della Roma, nessun club di Serie A ha i numeri dei giallorossi. Il vivaio di Trigoria, del resto, è sempre fiorente. E negli ultimi tre anni ha visto esordire tra i grandi altri 12 calciatori: Antonucci, Luca Pellegrini, Riccardi, Celar, Darboe, Calafiori, Bamba, Boer, Tripi, Milanese, Bove e Zalewski. Il viaggio del giovane talento giallorosso inizia dall’altra parte del mondo in Australia per poi arrivare a Roma ed essere gestito da Francesco Totti. Come scrive il Corriere dello Sport, Volpato è un colosso di 187 cm che gioca sulla trequarti, molto difficile vedere fisicità e tecnica andare insieme, cosa che il giovane riesce a fare molto bene. Volpato, diventato maggiorenne il 15 novembre scorso, è nato da papà italiano e mamma australiana, infatti possiede il doppio passaporto e tra poco dovrà decidere se iniziare il percorso nelle nazionali giovanili italiane oppure con quelle australiane.