Roma, ufficiale Abraham: “E’ un onore. Il club mi ha voluto fortemente, cercherò di portarlo in alto dove merita”

Teresa Tonazzi
17/08/2021 - 19:00

Roma, ufficiale Abraham: “E’ un onore. Il club mi ha voluto fortemente, cercherò di portarlo in alto dove merita”

ROMA ABRAHAM UFFICIALE -La Roma ha reso nota l’ufficialità dell’arrivo di Tammy Abraham come nuovo calciatore giallorosso. L’inglese è arrivato dal Chelsea a fronte di un corrispettivo di 40 milioni di euro ed ha firmato fino al 30 giugno 2026. L’accordo – si legge – prevede “bonus variabili legati al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi da parte del club e del giocatore e una percentuale sull’eventuale eccedenza in caso di futura cessione dei diritti relativi al giocatore stesso.”. L’attaccante britannico erediterà da Edin Dzeko (ora all’Inter) la maglia numero 9. Di seguito la versione integrale del comunicato che spiega i termini dell’operazione, con le prime parole del 23enne da nuovo acquisto capitolino e il commento di Tiago Pinto:

Leggi anche:
I bomber di Mou, Abraham punta la Fiorentina

Il comunicato

L’AS Roma è lieta di annunciare l’ingaggio di Tammy Abraham.

Il Club rende noto di aver acquistato, a titolo definitivo, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore inglese dal Chelsea, a fronte di un corrispettivo fisso di 40 milioni di euro.

L’accordo prevede inoltre bonus variabili legati al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi da parte della Roma e del giocatore e una percentuale sull’eventuale eccedenza in caso di futura cessione dei diritti relativi al giocatore stesso. 

L’attaccante di 23 anni ha sottoscritto un contratto con la società giallorossa fino al 30 giugno del 2026.

“Si percepisce quando una società ti vuole davvero e la Roma con me lo ha dimostrato senza mezzi termini”, ha dichiarato Abraham nella sua prima intervista da giocatore della Roma.

“Questo è un Club che merita di lottare per dei titoli. Ho vissuto l’esperienza di vincere trofei importanti e ho intenzione di giocare nuovamente quel tipo di competizioni: voglio aiutare la squadra a raggiungere questo obiettivo e portare la Roma ai livelli a cui merita di stare.

“È un grande onore essere il numero 9 di questo Club e non vedo l’ora di iniziare e di aiutare la squadra”.

Abraham è entrato nel settore giovanile del Chelsea all’età di otto anni fino al suo esordio in prima squadra. 

Con la maglia dei blues ha segnato 32 gol in 80 presenze.

L’attaccante ha anche fatto esperienza in prestito allo Swindon Town, allo Swansea City e all’Aston Villa.

Ha esordito con la nazionale inglese nel 2017, segnando il suo primo gol due anni dopo contro il Montenegro.

Abraham indosserà la maglia numero 9.

“Nonostante sia un calciatore molto giovane, con enormi margini di crescita, Tammy ha già giocato più di 200 partite e segnato più di 100 gol, vincendo diversi titoli importanti”, ha dichiarato Tiago Pinto, general manager dell’area sportiva del Club.

“La scelta di lasciare la Premier League e la squadra della sua città dimostra con i fatti quanto il ragazzo creda profondamente nella sfida di crescere e di fare bene alla Roma.

“Portare nel club calciatori che vogliono indossare la nostra maglia è davvero molto importante per l’identità e l’appartenenza che riteniamo fondamentali nella nostra visione del Club”.

Abraham è il quarto acquisto del mercato estivo giallorosso, dopo Rui Patricio, Eldor Shomurodov e Matias Vina.

Benvenuto alla Roma, Tammy!

Vedi tutti i commenti (10)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

    Tutti i commenti

  1. Il monte ingaggi lo hai già portato in alto. La sfida (facile) è fare meglio di Schick (e in questo caso tra due anni se lo ricomprano e cercheremo qualcun altro)

    1. Dzeko prendeva 7,5 mln all’anno.Abraham ne prenderà 5.Ma quanto rosichi multinick.Te sei abituato agli ingaggi e calciatori che avete nella formellese.Pensa che arriverà anche un regista di centrocampo bravo.Ancora scrivi qui?

    1. Anch’io l’ho capita così, questi 80 milioni di riacquisto da parte del chelsea mi sa che sono l’ennesima invenzione giornalistica.

  2. Ci sono entrambe le cose, diritto di riacquisto del Chelsea oppure se non esercitano questo diritto ma lo vende la Roma avranno una percentuale sull’eventuale eccedenza dei 40 milioni con cui lo vendono. Se lo vendono entro o sotto i 40 il Chelsea non prende niente, in ogni caso ci frega poco al momento, speriamo segni e ci faccia esultare

Seguici in diretta su Twitch!

Leggi anche...