Foto Tedeschi

ROMA TORINO MOURINHO JURIC – Protagonisti del posticipo dell’Olimpico alle 18, oltre ai 22 che scenderanno in campo, saranno proprio i due tecnici di Roma e Torino: Mourinho e Juric.

Juric: “a Mourinho non ruberei nulla”

Domenica per la prima volta si sfideranno da allenatori. Sono entrambi due personalità forti che a volte sparano a zero sia in conferenza stampa che nello spogliatoio. Come riporta Tuttosport, Mourinho non è esattamente il suo tipo. Infatti, ama da morire uno dei “nemici” dello “Special One”, ossia Guardiola. In una conferenza di 5 anni fa il tecnico granata ha dichiarato: “A Guardiola ruberei la sua visione della tattica, tutta la parte della superiorità numerica in ogni zona del campo, anche se  è un po’ quello che già cerco di fare con le mie squadre. Ad Ancelotti invece ruberei la calma. Mentre a Mourinho non ruberei nulla. Ho letto e sentito tanto su di lui, ma devo dire che non ho trovato niente che mi ispiri”. È più recente l’ultima “punzecchiatura” alla notizia del suo ritorno in Italia: “Bisognerà vedere quale Mourinho tornerà in Italia. Quello degli ultimi anni non mi è piaciuto, Se è il Mourinho del Porto o dell’Inter è una grandissima cosa. Ci porta visibilità, divertimenti. È una persona straintelligente. Ma a livello calcistico mi piacerebbe il Mourinho di 6,7 anni fa”. Di sicuro Juric lo stima e lo rispetta visto anche il palmares del portoghese, ma tra i due non scorre buon sangue.

4 Commenti

  1. Si certo, poi lui si ispira a Guardiola e utilizza il famoso modulo 1-8-1 un libero 8 terzini 1 centrocampista e poi con un pò di culo forse un punto lo prende ogni tanto….

  2. Ogni settimana ci propinano qualcuno che lo odia o con cui non ha un buon rapporto, salvo scoprire poi che è tutto inventato…
    La frase “ma tra i due non scorre buon sangue” poi, considerando la storia recente (e non) dei due allenatori, sembra essere priva di qualsivoglia fondamento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here