CALCIOMERCATO ROMA BERNARD ROMA – Ci sono sviluppi sulla trattativa per uno degli obiettivi della Roma per il mercato di gennaio. Oltre a Gonzalo Montiel, il cui arrivo nella capitale appare sempre più vicino, i giallorossi hanno messo nel mirino Bernard per l’attacco.

Il punto sulla trattativa

Vecchia conoscenza di Fonseca (lo ha allenato allo Shakhtar) il brasiliano sembra aver scavalcato El Shaarawy come obiettivo primario per la trequarti. Come riporta Il Correre dello Sport, il club giallorosso ha proposto uno scambio con Olsen, attualmente in prestito proprio all’Everton, e dunque il costo del cartellino del brasiliano, valutato tra i 10 e i 13 milioni, dovrebbe abbassarsi. La Roma valuta lo svedese 6,5 milioni e quindi, con un conguaglio economico, l’operazione potrebbe andare in porto. Bernard ha uno stipendio da circa 4 milioni fino al 2022 e uno dei suoi agenti, Bertolucci, è atteso in Italia a breve. Lo stesso agente ha fatto intendere che l’ex Shakhtar e Atletico Minerio è disposto a ridursi l’ingaggio a 2,5 milioni, a patto che l’accordo con la Roma sia almeno di tre anni. Ancelotti, tecnico dei Toffees, ha dato l’ok all’operazione che ora ha tutto a disposizione per decollare.

11 Commenti

      • Giuste? In base a cosa lo dici? mi vien da ridere l’inter ha trecento giocatori e giocherebbe poco, il milan ha un organico per me inferiore al nostro e dubito pioli riesca nel miracolo del girone di andata, mollate le fantagazzette ve ne prego

  1. Magari!!! Bernard è un grande talento! Ora è un pò sottovalutato, come lo era Mkhitharyan, ma vedrete che vi piacerà molto.

  2. Bernard a differenza di elsha non conosce il calcio italiano.
    Si fanno tanti nomi ma a Gennaio non puoi fare innesti che ti cambiano la squadra. Tuttavia Fonseca conosce Bernard che non è male anzi è se poi volessero prendere anche altri magari. Si parla di Amrabat per es.
    Però anche se la squadra è buona pensiamo ad entrare in Champions con i nuovi innesti che se non sono italiani dovranno ambientarsi e non è facile.
    Battere l Inter domenica è possibile anche se hanno speso tantissimo ed hanno molti giocatori. In una partita tutto può accadere. Ci sono anche Juve Milan Napoli e atalanta. Rinforzi amo questa rosa non pensando allo scudetto. Io dico che non perdere andrebbe bene cmq

  3. Per quel ruolo insisterei per Zaccagnidel Verona, è giovane, conosce il campionato italiano, ha un ingaggio inferiore agli altri due e non costa un esagerazione..

  4. EL Sha, Bernard, Mayoral, Dzeko, Miki, Pedro ci vorrebbero 6 attaccanti se si vuole provare ad arrivare fino in fondo ( vincere) in ognuna delle tre competizioni , considerando infortuni, età degli attaccanti, squalifiche e varie.

Comments are closed.