12 Dicembre 2010

ROMA SCENDE IN CAMPO. De Rossi: ‘Abbiamo il dovere di aiutare chi soffre’

ROMA SCENDE IN CAMPO  – Tutti coloro che questa sera saranno presenti al Palalottomatica potranno gustare un menù davvero ricchissimo. Va in scena “Roma Scende in campo” evento organizzato da Alphaomega e giunto alla sua seconda edizione capitolina. L’obiettivo della serata, condotta da Gianni Ippoliti, Fabio Camillacci e Julian Borghesan,  è quello di raccogliere fondi per tentare di vincere la battaglia contro la fame nel mondo aiutando i bambini del Bangladesh, destinatari dei proventi del progetto promosso e organizzato dal Programma Alimentare Mondiale (WPF). Protagonisti della serata saranno i giocatori di Roma, Lazio e della squadra di Basket Lottomatica Virtus Roma. I giocatori di Roma e Lazio dovranno prima dimostrare la loro abilità anche con le mani, giocando un derby “cestistico” sul parquet del Palalottomatica. Saranno poi i campioni del basket a dover dimostare le loro abilità con i piedi, in una partita di calcio a 5. Saranno presenti anche alcuni membri del cast della fortunatissima produzione di Sky “Romanzo Criminale- La Serie”: Alessandro “Dandi” Roja, Riccardo “Scrocchiazzeppi” De Filippis e Andrea “Bufalo” Sartoretti saranno protagonisti di questa festa all’insegna della beneficenza

Il “Dandi” Alessandro Roja, romano e romanista, non si lascia scoraggiare dall’inizio di campionato altalenante della Roma: “E’ una manifestazione importante che unisce le famiglie e due sport. La Roma?  Questo campionato è differente da quello scorso, la classifica è molto corta e siamo solo a 4 punti dal quarto posto. I tifosi della Roma sono straordinari, sostengono sempre la squadra. Il mio personaggio? E’ in antitesi con il mio carattere, comunque fa piacere che sia il pubblico che la critica apprezzano la nostra fiction

20.25 -La banda dei “Fantomatik” intrattiene il pubblico con eseguendo un pomposo riarrangiamento della famosissima canzone dei Pink Floyd “Another Brick in the wall”

20.35 – I giocatori scendono in campo con in sottofondo le immortali note di “Roma non fa la stupida stasera” intonata dall’ex concorrente del programma

“X Factor”, Elisa Rossi

20.40 – La Roma “perde” una pedina importante. Totti infatti non sarà della partita, ma parteciperà alla serata dal parterre assieme a Menez e i brasiliani  Simplicio, Cicinho, Doni e Juan che sono in compagnia della famiglia.
20.45 –
L’ingresso in campo di Ranieri e Bruno Conti è salutato da un vera e propria ovazione. L’allenatore giallorosso commenta l’evento: “E’ una serata particolare che fa bene allo spirito”. Nel frattempo anche Borriello , Castellini e Brighi si sono aggiunti ai romanisti già presenti in tribuna.
20.48 – Baptista, Mexes e Taddei giocheranno assieme ai calciatori della Lazio nella squadra bianca, mentre De Rossi, Greco e Okaka faranno parte dei “rossi”

20.50  -Lo speaker della Roma, Matteo Vespasiani, assieme ai colleghi di Lazio e Virtus presenta mister Ranieri che afferma: “Sono contento che il Palalottomatica sia pieno”. Viene quindi presentato l’allenatore della Virtus Roma, Matteo Boniciolli. Tra i tecnici, l’unico assente è Reja a causa di un attacco influenzale.

20.53 – I tre testimonial dell’evento, Gigli, De Rossi e Rocchi, entrano sul parterre salutati da un’ovazione. A bordo campo si notano i fratelli Burdisso, Riise, Vucinic e Julio Sergio
21.00 –
Inizia la prima partita: Italia- Resto del mondo. Della seconda compagine fanno parte Taddei e Mexes (completano il quintetto i laziali Hernanes e Muslera con il cestita Washington), mentre Okaka, Greco e De Rossi difendono i colori azzurri con Floccari, Rocchi e  Datome

21.04 – E’ Mexes ad infilare il primo canestro. Una splendida tripla che porta la squdra “mondiale” in vantaggio
21.06 – De Rossi risponde per l’Italia e va a canestro.
21.10 – Cambi “giallorossi” nel Resto del Mondo: escono Mexes e Taddei ed entrano Pena e Julio Baptista che dopo pochi istanti va a canestro.
21.15 – Anche la formazione italiana effettua dei cambi: fuori De Rossi e Okaka, dentro Rosi e Greco
21.20 – Anche Pizarro fa il suo ingresso nel Palalottomatica e si siede con i compagni di squadra. L’unico assente in casa giallorossa è Adriano

21.35 – Si conclude 18-30 la partita Italia-Resto del Mondo. E’ quindi la formazione “mondiale” ad agiudicarsi la partita. Il fischio finale è seguito da dieci minuti di pausa

21.55 – Inizia la partita di calcio. I giocatori della Virtus Lottomatica Roma si scambiano il ruolo con i portagonisti del mondo del pallone. De Rossi, nella tenuta grigia solitamente vestita da Julio Sergio, Lobont o Doni, difende la porta dell’Italia, mentre Ledesma, nonostante la convocazione nella Nazionale di Prandelli, copre i pali del “Resto del Mondo”.

22.00 – E’ presente anche il comico Andrea Perroni che diverte il pubblico con le sue imitazioni. Le squdre, strette insieme in un abbraccio, scattano le foto ricordo di rito
22.02 – Inizia la partita.
22.05 – Washington supera De Rossi e sblocca il risultato. Il gol del cestista, seguendo le regole del basket, vale tre punti poichè segnato da fuori la lunetta.
22.08 – Anche l’Italia, va in rete. Il marcatore è Vitali.
22.26 – Vitali è il grande protagonista della partita essendo autore di una tripletta. Tre gol anche per Ianilli.
22.30 – L’Italia vince di misura: 30-28 il risultato finale.
22.35 – Gli organizzatori dell’evento consegnano ai protagonisti della serata l’assegno con l’incasso raccolto nella serata che garantirà 241.000 pasti per i bambini del Bangladesh

Al termine dell’evento in campo, alcuni dei protagonisti si spostano nella sala stampa del Palalottomatica per la conferenza stampa. Sono presenti Ranieri, De Rossi, Ledesma, Perpetuini e gli organizzatori della serata. Le prime domande sono dirette a Claudio Ranieri:

Che impressione le ha fatto la sera?
“Bella serata, sono cose positive.  C’è tanta gente che soffre nel mondo. Questi soldi andranno ai bambini del Bangaldesh e i ragazzi devono essere orgogliosi per aver portato qui tanta gente e fatto del bene per tanti bambini”.
Lei è romano e quando Roma viene chiamata in causa in queste occasioni non fa mai mancare il suo appoggio
“Roma è eccezionale in questo. Gli italiani nelle probelamtiche importanti ci sono sempre. I romani hanno un cuore grande e lo hanno dimostrato anche questa sera”
Ledesma: “Sono d’accordissimo con il mister. E’ gente che ha veramente bisogno di aiuto. Siamo orgogliosi di ciò che abbiamo fatto oggi dando una mano a chi non è fortunato come noi”
Perpetuini: “Grande progetto perchè il mondo è pieno di bambini che hanno bisogno. Quindi siamo contenti di aver partecipato a questa serata”

DE ROSSI: “Ringrazio tutti quelli che sono venuti qui. Noi che ne abbiamo la possibilità abbiamo il dovere di aiutare chi soffre. Giocare con la Lazio? Spero che l’impegno di questa stasera serva sia servito a stemperare la rivalità cittadina. Se sono meglio in porta o come cestista? Non scherziamo, gioco meglio a centrocampo. A me piace cambiare, provare altri sport ma essere bravi è un’altra cosa. La partita di sabato? E’ importante quano abbiamo fatto questa sera. Da domani cominceremo a pensarci ma stasera non è il momento di parlarne”
TADDEI: “Mi associo con quanto ha detto il Mister. Io e i miei compagni siamo stati felici di aiutare chi ne ha bisogno”

(Fine)

ROMANEWS.EU SEGUE L’EVENTO IN TEMPO REALE CON
SONNINO-FRASCHETTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.