31 Marzo 2021

Roma, Sarri può portare Maksimovic e Hysaj

ROMA SARRI HSAY MAKSIMOVIC- Tiago Pinto, comunque, avrebbe fatto un passo indietro circa la permanenza di Fonseca anche per l’anno prossimo e pare stia valutando più profili, italiani e non. Fra questi comprare il nome di Maurizio Sarri che, dopo un anno, ha voglia di tornare in sella e di importare quanto di bello fatto vedere a Napoli con il suo marchio di fabbrica del 4-3-3. Qualora arrivasse, potrebbe non essere l’unico ex azzurro a vestire giallorosso.

Leggi anche:

Roma, occhi su Maksimovic

Con Sarri possono arrivare Maksimovic e Hysaj

Come riferito da Leggo, a Sarri il progetto verde della Roma convince perché potrebbe mettere su quel laboratorio a medio-lungo termine già ottenuto con successo in azzurro. La rosa gli piace e si sposerebbe bene per il suo 4-3-3. Il fine-rapporto con la Juventus rappresenta ancora un problema: se non fosse saldato il pagamento della penale da 2,5 milioni entro maggio scatterebbe in automatico il rinnovo annuale da 7 milioni. Ma la voglia del tecnico di tornare ad allenare è alta e un triennale da 5 milioni lo convincerebbe. Se dovesse sbarcare nella Capitale l’ex banchiere potrebbe portare in giallorosso due nomi low cost: uno è quello di Nikola Maksimovic in rotta con il Napoli e l’altro è quello dell’albanese Hysaj che non rinnoverà il contratto con i partenopei e che quindi a luglio potrebbe arrivare a parametro zero. In attacco si riaprirebbe una porta per Milik (clausola da 12 milioni) altrimenti si punterebbe su un giovane. In più, si potrebbe ipotizzare un ritorno di Under di ritorno dal Leicester. Zaniolo potrebbe giocare da punta alla Mertens o da mezz’ala. Come regista alla Jorginho ci sarebbe Villar coadiuvato da Lorenzo Pellegrini e Jordan Veretout.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

12 commenti

  1. Alessandro Bis ha detto:

    Due bufale , ci bastano quelli che abbiano , un altro santon e fazio …. Giocatori ridicoli

  2. Franco ha detto:

    Ma possiamo lasciar stare sarri e i suoi pupilli ?

  3. Sergio ha detto:

    Sarri, ancora una scommessa??
    Se dobbiamo aprire l’ennesimo ciclo non sarebbe meglio farlo con un tecnico affermato (tipo Allegri) oppure con un profilo internazionale?
    Altrimenti perché non lasciare maturare ulteriore esperienza a Fonseca?
    Ma Sarri, no grazie!!

  4. Call ha detto:

    Ma anche no !!

  5. Via i laziali da sto sito ha detto:

    Qui in molti non vogliono capire che Fifa 2021 è una cosa, e il calcio vero è altra cosa.

    In periodo di pandemia dove l’Inter fa fatica a pagare gli stipendi e la rata per Hakimi (si lo so la Cina ha bloccato i fondi ecc ecc, ma intanto hanno dovuto modificare al volo i regolamenti per non fargli prendere penalità per i mancati pagamenti) qui c’è ancora qualche boccalone che “prendiamo Allegri e 5 top player e puntiamo allo scudo aoooo!!”

    Come se non piacesse a tutti, ma con quali soldi? I Friedkin hanno già investito non poco per rilevare la Roma e rimettere apposto i buffi lasciati dal clown che c’era prima, questi sono imprenditori non un ente benefico.

    La cosa più fattibile (che poi è l’unica che porta risultati a medio-lungo termine) è imbastire un progetto su 2-3 anni con un tecnico alla Sarri, che ti valorizza il materiale tecnico già a disposizione (che non è poco, molto sottovalutati alcuni giocatori della Roma) e ti porta in un paio di anni a giocartela per lo scudetto (come fece a Napoli, dove prima di lui i vari Koulibaly, Mertens ecc erano giocatorini e poi sono diventati giocatori veri).

    4-3-3 con un portiere vero in porta, Kardsdorp e Spinazzola terzini Mancini e Ibanez (che con Sarri può raggiungere i livelli di Koulibaly, in pochi ricordano che prima di Sarri era un difensore solo forte fisicamente ma molto distratto) centrali con anche Kumbulla e Smalling a disposizione. Centrocampo con Villar alla Jorginho, Pellegrini o Zaniolo alla Hamsik e Vereout alla Allan, in attacco bisognerebbe prendere l’attaccante se va via Dzeko, riprendere Under che ricordo piaceva molto a Sarri, magari anche Kluiver, e poi anche con gli attuali c’è l’imbarazzo della scelta.

    Ovviamente andrebbero integrate delle buone alternative del tipo Amrabat come vice Veretout, lo stesso Hysaj come terzino di riserva potrebbe andar bene, ma la base per lavorare bene con Sarri ci sarebbe tutta.

    Il tifoso deve capire che ci vuole pazienza nella costruzione di qualcosa, la soluzione non è nè l’instant team con l’Allegri di turno (se ti va male passi i successivi 4-5 anni a ripianare buffi), nè cambiare tecnico ogni anno e mezzo.

    • sbinf ha detto:

      condivido in toto. se poi i Friedkin avessero i soldi per i campioni, sarei ben felice che l’idea-progetto fosse archiviata. poi col ffp sospeso di adesso, potrebbero comunque investire nelle famose 2-3 posizioni, e far crescere la squadra, visto che almeno i calciatori si conoscono, e come dici tu, Sarri li fa crescere. aggiungo: tanto con gli arbitraggi e i trattamenti vari che ci riservano, almeno il bel calcio sarebbe una consolazione, e riavvicinerebbe la gente. perchè se qualcuno spera che la Roma vinca qualcosa con Gravina e Dal Pino, è ‘n poro illuso

  6. marcello ha detto:

    Se portasse Mertens e Meret potremmo iniziare a ragionare

  7. giorgione ha detto:

    Per me è meglio Fonseca di lui

  8. Cris ha detto:

    Fuzato,
    Hisaj,Santon,Maksimovic, Fazio (Juan Jesus)
    Bruno Peres, ,Diawara,Pastore,
    Carles Perez,Mayoral Pedro.
    all Sarri

    ci mancavano questi 2 per completare l’undici della retrocessione.

  9. Forza Roma ha detto:

    Sarri è un grande allenatore. Il gioco fatto vedere con il Napoli, qua a Roma non lo vediamo dal primo Spalletti.

  10. ado ha detto:

    Ma quale banchiere…. PERACOTTARI!!!