18 Luglio 2015

Real Madrid-Roma si risolve ai rigori: 6-7, vittoria di prestigio per i giallorossi (FOTO)

REAL MADRID-ROMA – Prima amichevole di lusso per gli uomini di Garcia che hanno affrontato e battuto il Real Madrid al Melbourne Cricket Ground. Il successo giallorosso è arrivato solamente fuori dai tempi regolamentari, grazie alla parata di De Sanctis su Lucas Vazquez dal dischetto e al rigore decisivo di Keita. Finisce 6-7 d.t.r. e adesso la prossima sfida vedrà la Roma affrontare il  Manchester City il 21 luglio alle 12.00 (ora italiana). Nel primo tempo i capitolini sono sembrati in gran forma e molto propositivi, buone le prestazioni di Ucan, Gervinho e del neo acquisto Falque. Nel secondo tempo Garcia cambia tutto ed entrano Manolas, Pjanic, Keita, Florenzi, Ljajic, Iturbe, Destro Torosidis. I Blancos alzano i ritmi nella ripresa, ma i temi regolamentari terminano a reti inviolate. Sono i calci di rigore a sancire la vittoria della Roma che guadagna i primi due punti nella sua International Champions Cup.

Dario Marchetti

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Stadio: Melbourne Cricket Ground.

Real Madrid (4-3-3): Navas, Carvajal (25′ st Danilo), Varane (1′ st Nacho), Ramos (1′ st Pepe), Marcelo (1′ st Arbeloa), Illarramendi (1′ st Lucas Silva), Modric (1′ st Isco), Bale (11′ st Vazquez), Odegaard (1′ st Cheryshev), Ronaldo (1′ st Benzema), Jesè (1′ st Kroos)
All.: Benitez

Roma (4-3-3): De Sanctis, Maicon (1′ st Florenzi), Mapou (17′ st Capradossi), Castan (1′ st Manolas), Cole (1′ st Torosidis), Nainggolan (1′ st Paredes), De Rossi (1′ st Keita), Ucan (1′ st Pjanic), Iago Falque (1′ st Iturbe), Totti (33′ pt Doumbia; 17′ st Destro), Gervinho (1′ st Ljajic)
All.: Garcia

Arbitro: Mark Clattenburg (ENG)

Ammoniti: –
Espulsi: –
Marcatori: –
Sequenza calci di rigore (6-7):
Danilo (gol, RM), Pjanic (gol,RO), Kroos (gol RM), Ljajic (gol, RO), Lucas Silva (gol,RM), Destro (gol,RO), Isco (gol, RM), Florenzi (gol, RO), Benzema (gol, RM), Iturbe (gol, RO), Nacho (gol, RM), Paredes (gol, RO), Vazquez (parato, RM), Keita (gol, RO)

NOTE
Recupero
: 1′ pt, 2′ st
Calci d’angolo: 5-5
Tiri nello specchio: 10-9
Possesso palla: 50%-50%

PRE-PARTITA

Ore 9.15 – La Roma ancora non è arrivata allo stadio, ma la società giallorossa ci mostra lo spogliatoio pre Real Madrid con le maglie ufficiali della Roma (VAI AL VIDEO)

Ore 9.30 –  La Roma, arrivata allo stadio di Melbourne, si affaccia sul terreno di gioco per ispezionare il campo (VAI A FOTO)

ORE 9.40 – Ecco l’arrivo della Roma al Melbourne Cricket Ground per la partita contro il Real Madrid (VAI AL VIDEO)

ORE 9:50 – Le prime immagini del Melbourne Cricket Ground, ormai pronto per il match tra Roma e Real Madrid (VAI A FOTO)

Ore 10:10 – La Roma, tramite il suo profilo ufficiale Twitter, ha diramato la formazione pre Real MadridRoma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Mapou, Castan, Cole; Uçan, De Rossi, Nainggolan; Iago Falque, Totti, Gervinho

18-7-2015 real madrid-roma 3

Ore 10.25 – I giallorossi scendono in campo per il riscaldamento

LA CRONACA 

PRIMO TEMPO

18-7-2015 real madrid-roma 5

0′ – Inizia la partita

18-7-2015 real madrid-roma

3′ – Gervinho raccoglie un errore di Modric riparte da solo, ma al limite dell’area viene fermato dalla difesa del Real Madrid

4′Roma subito pericolosa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Falque da sinistra mette al centro, la palla rimane sul dischetto e prima De Rossi e poi Totti sfiorano il vantaggio

18-7-2015 real madrid-roma 7

8′ – Ripartenza sulla fascia destra con Bale, il gallese guarda in mezzo e mette un cross basso al centro dell’area piccola. Buona la chiusura di Maicon

9′– Prima occasione anche per il Real sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Da destra la palla arriva a Sergio Ramos, posizionato sul secondo palo, ma spara alto sopra la traversa

12′ – Ottimo slalom di Gervinho sul lato destro dell’area di rigore del Real, l’ivoriano viene atterrato ed è calcio di punizione al limite dell’area per i giallorossi.

18-7-2015 real madrid-roma 13

15′ – Calcio di punizione per il Real dalla sinistra, vicino l’area di rigore. Modric mette al centro per la testa di Varane che non colpisce bene. Palla alta sopra la traversa

18′ – Bene la Roma che gestisce il possesso palla e e sembra già avere una buona condizione fisica

18-7-2015 real madrid-roma 4

21′ – Buon’azione manovrata del Real, Jesè  mette al centro per Ronaldo, ma è  buona la chiusura di Yanga-mbiwa

25′ – Sale il ritmo del Real, verticalizzazione improvvisa per Ronaldo che stoppa benissimo in area di rigore. Provvidenziale la chiusura di Cole

27′ – Ancora la squadra di Benitez in avanti, ci prova Bale da fuori area, ma il tiro esce debole e centrale

18-7-2015 real madrid-roma 1

29′ – Ripartenza della Roma con Gervinho che si ferma al limite dell’area per far salire i suoi, scarica su Totti che prova con un tiro-cross, ma fa buona guardia Keylor Navas

31‘ – Occasione Roma ancora da calcio d’angolo. Batte Falque da sinistra sul secondo palo dove trova Ucan, bravo nel tirare anche sotto marcatura, ma fa buona guardia Keylor Navas

32′ – Primo cambio per la Roma esce Totti ed entra Doumbia

18-7-2015 real madrid-roma 9

36′ – Ci prova il Real con Carvajal che raccoglie la palla al limite dell’area e tira di contro balzo, alto sopra la traversa

18-7-2015 real madrid-roma 17

42′ – Il Real sfonda sulla fascia sinistra con il cross Bale, deviato da Castan, ma comunque facile preda di De Sanctis

45′ – L’arbitro segnala un minuto di recupero

45’+1 – Finisce il primo tempo. Bene la Roma, apparsa aggressiva e propositiva per tutti i 45 minuti

SECONDO TEMPO 

45′ – Al via il secondo tempo con tanti cambi da entrambe le parti. L’undici della Roma è: De Sanctis, Florenzi, Manolas, Yanga-mbiwa, Torosidis; Keita, Paredes, Pjanic; Iturbe, Doumbia, Ljajic

47‘ – Prima occasione per il Real che prova con Ronaldo a mettere una palle tesa al centro dell’area, ma arriva puntuale l’anticipo di Manolas

52′ – Buon disimpegno a centrocampo di Iturbe, che scarica su Doumbia. L’ivoriano sbaglia però il passaggio sulla sinistra per la ripartenza

53′ – Occasione Real su calcio d’angolo. Dalla destra Ronaldo mette al centro per Bale che anticipa tutti, ma di testa  manda fuori di poco.

55′ – Risponde la Roma, con la prima occasione del secondo tempo. Cross di Florenzi dalla destra sul secondo palo per Doumbia che sfiora il gol del vantaggio.

56′ – Esce Bale ed entra Lucas Vazquez

62′ – Ancora cambi per la Roma, fuori Yanga-mbiwa e dentro Capradossi. Esce anche Doumbia ed entra Destro

64‘ – Buon’azione del Real Madrid con Cericev bravo a mettere dalla sinistra un cross dentro l’area di rigore. La palla arriva a Benzema che di prima non trova lo specchio della porta

67′ – Manovra avvolgente del Real al limite dell’area di rigore della Roma. Alla fine prova Pepe la conclusione da fuori, ma non inquadra lo specchio della porta

75‘ – Si affaccia la Roma nella metà campo del Real. Iturbe prova la verticalizzazione in area per Destro, ma l’ascolano viene anticipato da Pepe

81‘ – Pericolo nell’area di rigore della Roma, il Real ci prova sfondando sulla fascia destra poi il una carambola in area di rigore favorisce i giallorossi

84′ – Occasione per il Real con Lucas Vazquez che mette a sedere Capradossi poi a botta sicura tira in porta, ma un un super De Sanctis salva la Roma.

86′ – Minuti finali incandescenti e risponde la Roma con una grande occasione sciupata da Destro. Pjanic serve l’ascolano in area di rigore, l’attaccante si coordina ma il tiro sfiora l’esterno della rete

90′ – Due minuti di recupero, si va verso i calci di rigore

90+2′ – Finisce il secondo tempo, saranno calci di rigore

CALCI DI RIGORE 

Vinto il sorteggio dal Real, i Blancos tirano per primi

1) Batte Danilo, GOL 1-0
Batte Pjanic, GOL 1-1

2) Batte Kross, GOL 2-1
Batte Ljajic, GOL 2-2

3) Batte Lucas Silva, GOL 3-2
Batte Destro, GOL 3-3

4) Batte Isco, GOL 4-3
Batte Florenzi, GOL 4-4

5) Batte Benzema, GOL 5-4
Batte Iturbe, GOL 5-5

6) Batte Nacho, GOL 6-5
Batte Paredes, GOL 6-6

7) Batte Lucas Vaquez, PARA DE SANCTIS 6-6
Batte Keita, GOL 6-7

VINCE LA ROMA AI CALCI DI RIGORE 6-7. Decisiva la parata di De Sanctis e il rigore successivo di Keita. Primi due punti messi in cassa dalla squadra di Garcia

(fine)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

7 commenti

  1. Vorke ha detto:

    La Roma ha già venduto Romagnoli. Poco ma sicuro, non puoi far entrare Capradossi

  2. alessandro ha detto:

    Dalle sostituzioni si capisce che romagnoli andrà via…..dal prox anno poi voglio vedere cm faranno con le regole del vivaio, terranno totti e de rossi fino a 50 anni…non è possibile ogni anno vendere x comprare, nn oso immaginare che succedeva senza i soldi della champions…nel frattempo le altre si rinforzano e nei prossimi anni ci supereranno a livello di rose…speriamo solo ke lo stadio faccia aumentare i soldi della campagnia acquisti e non il portafoglio di pallotta…

  3. davide ha detto:

    Buona la difesa, ottimo il centrocampo, in attacco manca incisività. Gervinho mi ha fatto ricredere, era l’unico pericoloso davanti, si vede che l’anno scorso era una questione prettamente fisica. Dzeko serve come il pane, con Salah sarebbe perfetto, i terzini ci vogliono, il portiere non è urgente.

  4. roberto ha detto:

    Ma tu guarda semo proprio pippe !!!!! pure co sti boscaioli spagnoli annamo a pareggià…….si..va …bè…a vince ai rigori!!!!! E mo fatei titoloni
    su De rossi lento ,er capitano morto Gervi da rottamà De santis non ne
    parlamo Maicon morto etc etc. A incompetenti statevi zitti fate più bella figura !!!!!

  5. Fuori i capitani ha detto:

    Una vergogna quella di Garcia costretto ad abbracciare Totti ogni volta che lo sostituisce. Pura sudditanza, siamo al punto della ridicolaggine.

  6. cinoroma ha detto:

    Ao ma chissà i commenti se perdevamo! Abbiamo vinto con il Real ai rigori. Ok, partita che conta poco, ma se perdevamo sarebbe stata una finale di Champion! Garcia che abbraccia Totti? E cosa vuoi che faccia? Che gli molli un gancio sinistro o gli faccia una tombstone? Ma dai, cerchiamo di essere ottimisti. Se veniva baba e no salah chi cavolo era baba! Ora forse vengono salah e dzeko e baba sembra un fenomeno. Ma mai bene una! Lasciamo fare il loro lavoro e poi i giudizi si danno a campionato finito!

  7. giov2015 ha detto:

    Da piangere……………………………………..