30 Dicembre 2020

Roma, Pinto prepara il futuro: al dirigente piace Montiel, sullo sfondo Otavio. Ipotesi prestito per Perez

ROMA CALCIOMERCATO PINTO – Sfumato Reynolds, tra i nomi più caldi del calciomercato invernale giallorosso c’è quello di Stephan El Shaarawy, che potrebbe tornare a vestire la maglia della Roma. Inoltre, a breve nella Capitale arriverà il General Manager Tiago Pinto, il quale starebbe già pianificando il futuro.

La situazione

Tiago Pinto potrebbe dover tardare di qualche giorno l’arrivo a Roma a causa del Covid. Il dirigente però starebbe già riflettendo sulle mosse future. Come riporta La Gazzetta dello Sport, il portoghese, ai tempi del Benfica, avrebbe monitorato il 23enne terzino destro del River Plate Gonzalo Montiel. Un nome che potrebbe tornare di moda anche dalle parti di Trigoria in estate, quando dovrebbe esserci la rivoluzione. Secondo il Corriere dello Sport, il classe ’97, che ha il contratto in scadenza nel 2021, potrebbe giocare sia come centrale che come terzino destro e il club argentino chiederebbe 20 milioni di dollari. Sullo sfondo c’è anche Otavio, centrocampista classe ’95 del Porto. Carles Pérez, invece, potrebbe essere ceduto in prestito, mentre su Bruno Peres ci sarebbe proprio il Benfica. Il brasiliano ha il contratto in scadenza il 30 giugno 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

4 commenti

  1. Frank ha detto:

    Montiel mi pare un difensore tipo Florenzi, che difensore vero e proprio non lo è…!!

  2. Mattia Di benedetto ha detto:

    Leggo tutti nomi di giovani terzini super offensivi ma difficilmente adattabili alla serie a, tra Reynolds (futuro mega flop), frimpong (velocissimo, piedi discreti ma difensivamente molto peggio di bruno Peres) e Montiel, quest ultimo è il meno peggio, anche se credo che siano tutti nomi da giornali e basta

    • Bruno Gaggi ha detto:

      Sono come ha detto nomi da giornali , i giocatori buoni oggi come oggi ci sono ma costano tanti soldi e sono appannaggio delle societa piu` ricche. Il Calcio paga le sue follie ,e questa pandemia ha messo molte societa in ginocchio ,pochi introiti ma tante spese e la Roma non si sottrae a queste mazzate.
      Investire sui giovani e` corretto ma non si devono aspettare risultati immediati ,i campioni si formano ,pochi sono talenti puri . A Gennaio ci saranno a mio parere poche sorprese in casa giallorossa ,partenze difficili ,arrivi difficoltosi ,ma adesso c’e` un signore Tiago Pinto che speriamo sia una buona scelta.

  3. marco ha detto:

    non rinnovare Bruno Peres.