9 Dicembre 2022

Roma, per curare il mal di gol Mou studia un centrocampo più creativo

L'allenatore portoghese sta valutando nuovi schemi per migliorare i pessimi dati sull'attacco registrati sinora

Foto Tedeschi

roma-torino-mourinho-romanews

La prima parte di campionato ci ha consegnato una Roma poco cinica sotto porta, che crea occasioni ma che non riesce a finalizzarle: Abraham è su tutti la delusione più grande, con soli 3 goal in campionato sinora. Mourinho valuta nuovi schemi.

Le mosse di José per invertire la rotta

La Roma ha il peggior attacco d’Europa tra le prime 5 dei top campionati, e non è un caso. La squadra della Capitale, infatti, ha numeri che certificano molte occasioni create. La percentuale di occasioni convertite in goal, però, è bassissima: colpa di alcuni flop, uno su tutti Abraham. Lo stesso capitan Pellegrini, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, ha dichiarato che il numero 9 giallorosso “può fare molto di più”. Nel frattempo, José Mourinho valuta nuovi schemi tattici per dare più creatività alla manovra offensiva, che da gennaio vedrà recuperati a pieno tutti gli assi nella manica dell’attacco giallorosso, sperando in risultati migliori. E così, a sostegno dell’attacco, potrebbe esserci un centrocampo formato da una mediana a tre, con Pellegrini abbassato e affiancato da Camara ed uno tra Cristante e Matic. La ripresa del campionato si avvicina, e la Roma non può non farsi trovare pronta: vietato fallire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 commenti

  1. ds ha detto:

    le mosse di josè per invertire la rotta : DIMISSIONI subito 🙂

  2. Fede ha detto:

    Basta giocare senza un elemento dalle qualita per una serie B e il centrocampo diventa sufficiente…bye bye CR istante!! Fai lo special suu non l’ incapace!!