21 Settembre 2022

Roma, passi in avanti sulla questione stadio. Mourinho: “Vogliamo migliorare rispetto all’anno scorso”

Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

Roma, accelerata per il nuovo stadio: il CEO Berardi al lavoro

Giornata importante oggi per la proprietà americana, la Roma ed anche i tifosi giallorossi. Dopo la comunicazione arrivata dal sindaci di Roma, Roberto Gualtieri, sulla presentazione dello stadio a Pietralata da parte dei Friedkin entro ottobre, ieri pomeriggio c’è stato un significativo incontro, di cui la redazione di Romanews.eu è venuta a conoscenza, tra una delegazione della società giallorossa e il prefetto Matteo Piantedosi.

La delegazione romanista, rappresentata da Lucia Bernabè, consulente dei giallorossi per le relazioni istituzionali, e accompagnata dal CEO Pietro Berardi ha avuto con Piantedosi uno scambio preliminare sui temi di competenza della Prefettura, ovvero la sicurezza legata alla gestione degli eventi sportivi.

Per leggere la notizia completa CLICCA QUI.

Trigoria, allenamento dei giallorossi senza i nazionali

Si è ritrovata oggi la Roma al Centro Sportivo Fulvio Bernardini. I giallorossi, sconfitti domenica 1-0 dall’Atalanta allo stadio Olimpico, in assenza dei nazionali, hanno iniziato a preparare il prossimo impegno stagionale. Cerca la migliore condizione anche Mady Camara, fin qui mai impiegato da titolare tra campionato ed Europa League.

Al termine della sosta infatti la Roma è attesa a Milano dall’Inter per l’ottava giornata di campionato, che si giocherà il primo ottobre alle 18. Come si vede da un video pubblicato sui social dalla società sulla seduta di oggi, il clima è sereno e la squadra è concentrata.

OPA Friedkin: al via le registrazioni al programma Assist Club per chi ha aderito al progetto

Dopo aver raggiunto l’obiettivo delisting, la Roma ha dato il via alla fase di registrazione riservata a coloro che durante il periodo di OPA hanno portato in adesione all’offerta le proprie azioni.

“Dopo l’assist decisivo e il goal vittoria, è arrivato il momento di festeggiare per tutti i membri dell’ASSIST Club. Non solo ricevendo gadget esclusivi, ma anche potendo vivere esperienze ed eventi unici, che diventeranno ricordi indelebili per chi ha la AS Roma nel cuore: dal welcome pack con il gagliardetto giallorosso autografato dalla rosa di questa stagione, fino alla possibilità di seguire un allenamento a Trigoria” si legge sul sito ufficiale del club.

Leggi qui il comunicato integrale

Mourinho: “Non è cambiato nulla, voglio sempre vincere”

Torna a parlare Josè Mourinho. Il tecnico della Roma è intervenuto durante il Golden Quinas Gala nel giorno del suo 22esimo anno di carriera da allenatore. Lo Special One siede sulla panchina giallorossa dalla scorsa stagione ed ha già vinto una storica Conference League lo scorso 25 maggio contro il Feyenoord. Queste le sue parole.

I suoi primi 22 anni di carriera…
“Sono passati velocemente, ma voglio continuare. Mi sento bene, mi sento forte, motivato, mi piace vincere, odio perdere, non è cambiato nulla. Il colore dei capelli, sì, anche le rughe, ma sono pronto a continuare. Non per altri 22 anni, che non c’è tempo, ma per qualche anno in più”.

L’espulsione con l’Atalanta.
“Oggi, che festeggio 22 anni da allenatore, l’espulsione non è una novità per me, forse rispecchia il mio modo di essere. Non voglio che cambi. La scorsa stagione abbiamo fatto quello che nessuno si aspettava, quest’anno cercheremo di fare meglio. Non abbiamo lo stesso potenziale economico dei nostri rivali, abbiamo fatto un mercato da sette milioni di euro, ma abbiamo qualità, passione, tante persone a cui piace lavorare insieme, che è una cosa importante, e poi a fine stagione vedremo”.

Ti vedi come un selezionatore? 
“Chissà se Fernando Santos non continuerà per molti altri anni nella casa delle selezioni… Anche dal team di futsal, congratulazioni a loro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.