Il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza ha oggi affrontato il tema della partita tra Roma e Napoli che si giochera’ il prossimo sabato 20 ottobre alle 18. A quanto si apprende il prefetto e il questore di Roma prenderanno decisioni in merito non prima di meta’ della prossima settimana. Ieri l’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive del ministero degli Interni ha deciso che i tifosi del Napoli non potranno seguire la loro squadra nella trasferta di Roma, invitando il prefetto Carlo Mosca, dopo aver sentito il Questore, “ad adottare provvedimenti interdittivi, compreso il divieto di vendita dei tagliandi al di fuori della Capitale e della provincia, con la conseguente chiusura del settore ospiti”. Oggi, riferisce l’assessore capitolino alla Sicurezza, Jean Leonard Touadì, “prefetto e questore hanno deciso di prendersiancora un po’ di tempo per approfondire la questione”. Le decisioni dovrebbero essere prese anche in base alle informazioni d’intelligence che saranno raccolte riguardo le intenzioni delle due tifoserie, e in casi estremi il prefetto potrebbe anche decidere di adottare misure piu’ restrittive rispetto alla sola interdizione dei tifosi napoletani. Intanto dagli ambienti sportivi viene confermata la notizia che la Roma non metterà in vendita i biglietti per la partita prima di martedì o mercoledì prossimo, onde evitare che intanto i più tenaci supporters del Napoli possano recarsi a Roma per comprare i biglietti. Anche questa precauzione sarebbe stata consigliata dalla prefettura. La Roma, intanto, conferma che i biglietti “saranno messi in vendita presumibilmente dal prossimo martedì”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here