ROMA MOURINHO LEADER – Per considerarsi da scudetto con questa Roma, Mourinho avrebbe voluto un centrocampista ma anche un terzino destro. Karsdorp non potrà sostenere l’intera stagione a certi ritmi e non ha sostituti, con Reynolds che sembra ancora essere molto indietro nel processo di crescita.

Leggi anche:
I segreti di Mourinho, eccezionale nell’essere normale

Roma, Mou alla ricerca di giovani leader

Così Mourinho non si sente pronto del tutto. Si aspetta che almeno due o tre giocatori crescano sul piano della personalità, come racconta Il Messaggero. Sta lavorando su Mancini, un altro potrebbe essere Cristante, ora che è campione d’Europa ancora di più: Mourinho sa quanto le vittorie regalino autostima. L’altro in prospettiva sarà Abraham: da certi suoi atteggiamenti già visti, Tammy ha la stoffa del trascinatore, ma ne deve mangiare di pancakes per arrivare a sfiorare i livelli di un Drogba. Qui il suo capitano è Pellegrini, un altro che potrebbe crescere molto: col Sassuolo è parso sulla buona strada, perché è con certe prestazioni energiche e appassionate che ci si guadagna il rispetto dei compagni e di José.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here