Foto Tedeschi

ROMA LECCE COPPA ITALIA – La Roma supera il Lecce e si porta ai quarti di finale di Coppa Italia dove affronterà l’Inter di Simone Inzaghi. I giallorossi di Mourinho hanno rimontato grazie alle reti di Kumbulla, Abraham e Shomurodov.

Leggi anche:
Roma-Lecce, le pagelle del match

Nella ripresa i cambi di Mourinho hanno fatto la differenza

Lo Special One ora potrà tornare a San Siro come avversario dell’Inter. Come ricorda la Gazzetta dello Sport, la Roma si è guadagnata il passaggio del turno battendo il Lecce per 3-1 grazie ai gol di Calabresi, Kumbulla, Abraham e Shomurodov. Gli ospiti hanno messo in difficoltà la squadra giallorossa per lunghi tratti del primo tempo. Al minuto 27 è anche arrivata la prima contestazione stagionale dei 5000 presenti all’Olimpico. Una volta passata in svantaggio, però, la Roma ha comunque sfruttato gli spazi lasciati dal Lecce che ha sempre provato a giocare. Il gol di Kumbulla ha dato il pari su azione da corner dopo la spizzata di Abraham. Nella ripresa il match è cambiato con gli ingressi di Mkhitaryan, Vina e Zaniolo che ha trovato il palo dopo 34 secondi dopo una deviazione miracolosa di Gabriel. Da quel momento partita in discesa con il 15esimo gol di Abraham in stagione e poi la chiusura dei giochi ad opera di Shomurodov.

2 Commenti

  1. Ok la vittoria, ma mi pongo ancora la domanda: ma perché gli avversari corrono di più, catturano più seconde palle, sono più rapidi nei movimenti anche senza palla, si inseriscono centralmente segnando di testa, ecc.? Eppure i calciatori giallorossi hanno un fisico bestiale e muscoli ben evidenti! MI RODE che tutti, pure dalla serie B, vengono a darci lezione di calcio, sia pure per un tempo come ieri sera dal Lecce!

  2. La roma ha vinto in rimonta, contro il Lecce, una squadra di serie b, in casa, con un uomo in più
    Con un gioco penoso, e magari tutti ora ad incensare mou, con 11 giocatori in campo che non sapevano cosa fare, come fosse la prima volta che si vedevano
    Mou VATTENE, che forse riusciamo a salvarci
    (intanto iniziamo ad accendere ceri in chiesa, domenica con l’empoli non sarà così facile …)

Comments are closed.