NOTIZIE AS ROMA – La Curva Sud, in occasione del rientro allo Stadio Olimpico post rimozione delle barriere, aveva organizzato un corteo con raduno alle ore 17 al ponte della Musica sul Lungotevere. Tuttavia quest’oggi la questura ha preso delle decisioni in merito al corteo non autorizzato. Segue il comunicato ufficiale:

“Si è tenuto questa mattina alla presenza del Questore Guido Marino, il debriefing post derby. La valutazione ha evidenziato un’ottima tenuta generale del modello organizzativo di sicurezza che ha garantito lo svolgimento del derby in serale, con quasi 50.000 spettatori, in totale tranquillita’. Elementi di criticita’ si sono registrati in  occasione dell’afflusso degli spettatori, con un rilevante congestionamento del traffico, determinato anche da un corteo non  autorizzato, effettuato da un folto gruppo di tifosi romanisti, che ha causato il blocco della circolazione sul lungotevere. Con  l’ausilio delle immagini della Polizia scientifica sono stati  identificati 20 tifosi della Roma tra gli organizzatori  dell’iniziativa, durante la quale sono stati utilizzati anche fumogeni e petardi, vietati dalla norma, anche sulle vie d’afflusso allo stadio. Per tali violazioni sono previste  sanzioni amministrative di 2.500 euro per il blocco stradale, nonche’ la denuncia e il Daspo per la manifestazione non preavvisata e l’uso di artifici pirotecnici”.