21 Novembre 2022

Roma, Karsdorp dice no alla convocazione: l’addio è a un passo

Ieri l'olandese non si è presentato a Trigoria dopo la settimana di riposo concessa da Mourinho alla squadra

Foto Tedeschi

Karsdorp e la Roma sembrano andare verso una rottura insanabile. Ieri l’olandese, convocato per il raduno a Trigoria dopo la settimana di riposo concessa da Mourinho alla squadra, non avrebbe risposto presente all’appello.

Strappo

Breve cronaca di un lungo addio: la Roma e Rick Karsdorp si stanno allontanando ormai in modo quasi definitivo, si legge su La Gazzetta dello Sport. Il terzino olandese, non si è presentato alla ripresa degli allenamenti prevista per ieri alle 14.30 ma la dirigenza lo continua a tenere nella lista dei convocati per l’allenamento di stamattina e, soprattutto, per la partenza di domani destinazione Giappone. Il manager dell’olandese, Johan Henkes, aveva avvisato di quanto sarebbe accaduto e a questo punto i presupposti per uno strappo vero ci sono tutti. Il non presentarsi all’allenamento, così come non aver lavorato nelle ultime settimane come voleva lo Special One, adesso ha minato la posizione di Karsdorp, che andrà incontro a una grande multa, che può arrivare al 30 per cento dello stipendio mensile. Per il club la cosa migliore sarebbe stata la pace, cioè tenere l’olandese (che ha un contratto fino al 2025) fino a giugno e poi vedere. Adesso la vendita è difficile, molto più facile il prestito, anche se l’ipotesi Juventus significherebbe andare a rafforzare una rivale diretta per la zona Champions. Detto che un ritorno al Feyenoord non si può escludere, è possibile che il manager di Karsdorp in questa settimana ne abbia approfittato per allacciare proficui rapporti con altre società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 commenti

  1. peter rei ha detto:

    ciao

  2. Gio60 ha detto:

    Si..si…con lui la rafforziamo proprio la Juve!!!