La MOVIOLA a cura di Romanews.eu – Pronti via e al primo minuto c’è un contatto sospetto in area di rigore tra Florenzi e Mandzukic che incrocia i piedi col giallorosso facendolo cadere ma Rizzoli, che valuta il contrasto fortuito, non fischia nulla nonostante ci siano sia l’ostruzione che la volontarietà. Al 21′ giusto cartellino giallo per Pogba che ha ripetuatmente trattenuto Salah durante una sua avanzata sulla fascia. Al minuto 26 fallo di Sturaro in netto ritardo su Digne, ma niente cartellino per lui. Al 33′ duro intervento di Chiellini su Pjanic, ma dopo una breve ramanzina Rizzoli decide di non ammonire il bianconero, graziandolo. Ammonizione che per lo stesso Chiellini arriverà 5 minuti più tardi per un intervento scomposto ma sul pallone sempre sul bosniaco. Nel secondo tempo al 55′ protesta plateale di Pogba, dopo un suo fallo, che rischia il secondo giallo ma Rizzoli non interviene. Al minuto 13 giusta ammonizione per Pjanic che interrompe volontariamente col braccio un passaggio di Evra, cosi come corretta è l’assegnazione della punizione su cui lo stesso numero 15 giallorosso al 61′ sblocca la partita. Ammonizione anche per De Rossi al 64′ che colpisce di mano la palla appena al limite dell’area della Roma. Dopo questo episodio Rizzoli espelle il terzo portiere della Juventus Rubinho per proteste eccessive dalla panchina. Al minuto 75 ammonizione per Evra che in collaborazione con Pogba, che rischia nuovamente il secondo giallo, atterra Nainggolan in ripartenza. Giusto il giallo per fallo tecnico a Dzeko che ferma Pereyra in progressione al 77′. Episodio chiave appena un minuto dopo con l’espulsione, corretta ed ingenua, per doppio giallo di Evra che interviene in ritardo su Iturbe. Partita, come era lecito aspettarsi, complicata da dirigere per Rizzoli per tensioni e importanza. Il fischietto bolognese se la cava comunque bene e, ad eccezione del mancato rigore concesso alla Roma al via, sembrano corrette tutte le altre decisioni chiave del match.

Riccardo Ugolini

1 commento

  1. a parte il mancato rigore, ma anche a parte la mancata espulsione di Pogba e Chiellini, peri quali ci sarebbero state almeno tre falli da ammonizione a testa

Comments are closed.