Inter, gli ex Dzeko e Mkhitaryan fondamentali nello scacchiere di Inzaghi per conquistare un posto Champions

Giacomo Emanuele Di Giulio
05/05/2023 - 11:17

L'Inter è il prossimo avversario della Roma per la 34a giornata di Serie A. La sfida si gioca allo Stadio Olimpico il 6 maggio alle ore 18

Getty Images
Inter, gli ex Dzeko e Mkhitaryan fondamentali nello scacchiere di Inzaghi per conquistare un posto Champions

ROMA INTER AVVERSARIA – La Roma di Josè Mourinho gioca la terza partita in otto giorni. I giallorossi affrontano l’Inter di Simone Inzaghi reduce dalla vittoria per 6-0 in casa del Verona che gli ha permesso di superare in classifica proprio gli uomini dello Special One al quarto posto portandosi a quota 60 punti.

L’Inter, il prossimo avversario della Roma in Serie A

L’Inter di Simone Inzaghi occupa la quarta posizione in Serie A grazie all’ultima vittoria contro il Verona con un rotondo 6-0. I nerazzurri hanno vinto le ultime tre partite conquistato così 9 punti e risalendo molto in classifica superando anche Roma e Milan. Gli uomini di Simone Inzaghi hanno subito una sola rete in 270 minuti segnandone ben 12. I milanesi hanno segnato 60 gol, peggio solo del Napoli tricolore e ne hanno subiti 35 risultando la quinta miglior difesa del campionato. Gli uomini di Inzaghi sono la seconda squadra per possesso palla con 31,48 minuti a partita e sono primi per tiri tentati, ben 569 con più di 30 di vantaggio sulla Fiorentina seconda in questa speciale graduatoria.

Le prossime partite dell’Inter

Roma-Inter (34° turno Serie A, 10 maggio, ore 18, Stadio Olimpico)
Milan-Inter (andata semifinale Champions League, 13 maggio, ore 21, Stadio San Siro)
Inter-Sassuolo (35° turno Serie A, 13 maggio, ore 20.45, Stadio San Siro)
Inter-Milan (ritorno semifinale Champions League, 16 maggio, ore 21, Stadio San Siro).

Punti di forza e debolezze della squadra nerazzurra

Dopo un momento di grande difficoltà, l’Inter di Simone Inzaghi è tornata fortemente in lotta per un posto in Champions League nella prossima stagione. I nerazzurri sono di nuovo trasportati dal vice capocannoniere del campionato Lautaro Martinez. L’argentino ha segnato 19 reti ed è dietro solo a Victor Osimhen. Dietro di lui tra i milanesi c’è uno dei grandi ex di giornata come Edin Dzeko. Il bosniaco ha siglato 9 gol in stagione e fornito 3 assist ai compagni. Uno dei nei dei nerazzurri è quello del portiere. Onana si è conquistato il posto da titolare ma continua a non convincere a pieno la tifoseria nerazzurra.

La rosa dell’Inter

Portieri

  • 1 Samir Handanovic (Slo)
  • 24 Andre Onana (Cam)

Difensori

  • 15 Francesco Acerbi
  • 95 Alessandro Bastoni
  • 12 Raoul Bellanova
  • 36 Matteo Darmian
  • 32 Federico Dimarco
  • 2 Denzel Dumfries (Ned)
  • 8 Robin Gosens (Ger)
  • 37 Milan Skriniar (Svk)
  • 46 Mattia Zanotti
  • 6 Stefan de Vrij (Ola)

Centrocampisti

  • 14 Kristjan Asllani (Alb)
  • 23 Nicolò Barella
  • 77 Marcelo Brozovic (Cro)
  • 20 Hakan Calhanoglu (Tur)
  • 45 Valentin Carboni (Arg)
  • 11 Joaquin Correa (Arg)
  • 33 Danilo D’Ambrosio
  • 5 Roberto Gagliardini
  • 22 Henrik Mkhitaryan (Arm)

Attaccanti

  • 9 Edin Dzeko (Bhr)
  • 90 Romelu Lukaku (Bel)
  • 10 Lautaro Martinez (Arg)

Serie A, la probabile formazione dell’Inter

INTER (3-5-2): 24 Onana; 34 Darmian, 6 De Vrij, 95 Bastoni; 2 Dumfries, 23 Barella, 77 Brozovic, 22 Mkhitaryan, 32 Dimarco, 11 Correa, 90 Lukaku
All. Simone Inzaghi

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*