19 Novembre 2021

Roma, il sì di Dalot spiana la strada ai giallorossi: si continua a lavorare al prestito

ROMA PRESTITO DALOT – A gennaio si inizierà a capire come e quanto la società accontenterà José Mourinho. Tiago Pinto l’ha detto più volte, tecnico e società sono allineati sul mercato e la squadra sarà rinforzata. La priorità è quella di trovare un terzino destro e un centrocampista.

Leggi anche:
Roma, per il vice Karsdorp torna di moda Mazraoui

I club al lavoro

Per quanto riguarda il primo ruolo, Diogo Dalot sembra aver scavalcato la concorrenza e si candida come nome più caldo della finestra invernale. Il Corriere dello Sport riferisce che il portoghese, che nel Manchester United trova poco spazio, avrebbe già dato la disponibilità a trasferirsi nella Capitale, dove ritroverebbe l’ex tecnico José Mourinho. I due club starebbero quindi continuando a lavorare al prestito con diritto di riscatto fissato a 15 milioni. Dovessero sorgere problematiche, l’alternativa resta Pedersen del Feyenoord, visto che per Bereszynski il presidente della Samp Ferrero avrebbe avanzato richieste molto alte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 commenti

  1. Newthor ha detto:

    E allora c’è da giurare che tra un po’ anche le richieste del Feyenoord per Pedersen diventeranno alte…?

  2. Itti54 ha detto:

    Tranquilli, non v’agitate : nè Dalot ne Pedersen verranno mai a Roma.

  3. Dan ha detto:

    Nartra faccia da bambacione dopo cristante