22 Novembre 2022

Roma, il rendimento degli esterni è un problema

La produzione offensiva dei laterali giallorossi è stata pressocchè nulla in questa prima metà di stagione. Dal mercato di gennaio potrebbe arrivare un aiuto

Foto Tedeschi

Pochi cross, pochi assist e nessun gol. I numeri parlano chiaro e raccontano di una produzione offensiva ridotta all’osso da parte degli esterni della Roma, poco incisivi quando c’è da creare occasioni da gol per sè stessi o per i compagni. La rottura ormai conclamata con Karsdorp porterà con tutta probabilità Tiago Pinto ad intervenire nel mercato di gennaio proprio nel reparto laterali. La (parziale) soluzione alla sterilità potrebbe essere dietro l’angolo.

Produzione offensiva minima. I numeri non perdonano

Sono dati piuttosto eloquenti quelli riportati dal Corriere della Sera: la Roma, in campionato, è riuscita a trasformare in gol soltanto un assist di un suo esterno, quello di Spinazzola in casa dell’Inter (gol di Dybala). El Shaarawy ha segnato un gol (a Verona) ma da attaccante. Gli altri esterni sono ancora fermi a quota 0. Il tutto proponendo finora ben 6 giocatori di fascia ed 8 coppie diverse, con il tandem Spinazzola-Karsdorp come soluzione scelta più volte da Mourinho, senza però ottenere i risultati sperati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.