Roma, gli attaccanti segnano e il centrocampo convince. Crescono anche gli esterni

Valerio Bottini
09/10/2023 - 7:51

Getty Images
Roma, gli attaccanti segnano e il centrocampo convince. Crescono anche gli esterni

CAGLIARI ROMA – Prestazione convincente per la Roma in casa del Cagliari. I giallorossi battono 4-1 la squadra di Ranieri in una gara controllata senza troppi patemi fin dal momento del doppio vantaggio iniziale, firmato in una manciata di secondi da Aouar e Lukaku intorno al ventesimo del primo tempo. In attesa del rientro degli e di conoscere i tempi di recupero di Dybala, Josè Mourinho può godersi una squadra che stan piano trovando i giusti equilibri.

Lukaku e Belotti gemelli del gol. Bove e Paredes salgono in cattedra

La squadra viaggia con Lukaku, implacabile, al settimo gol in otto gare, ma anche con i gregari, scrive La Gazzetta dello Sport. Aouar entra più nei meccanismi, sostituisce ancora Pellegrini e fa l’elastico sulla trequarti, talvolta sulla linea di Dybala, in altre occasioni affiancato ai mediani. La sua seconda rete romanista darà più coraggio anche alle seconde scelte, perché nell’ondata continua di infortuni servono per forza anche loro.

E pure Belotti, sostituto della Joya, dimostra che il suo momento di brillantezza non è casuale: l’esultanza del 3-0, quinto centro stagionale, è costruita dal ‘Gallo’ con un bel dribbling su Zappa. La regia dinamica e precisa di BoveParedes in mezzo al campo fa sembrare semplici alcune riconquiste. Quanto agli esterni, Spinazzola Karsdorp, producono i primi due passaggi gol della loro stagione.

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*