Foto Tedeschi

ROMA DOSSIER ARBITRI – La Roma non ci sta. Nelle ultime due giornate ci sono stati molti episodi che hanno fatto discutere e penalizzato la squadra. Nel turno infrasettimanale il rosso a Pellegrini. L’assenza nel derby è stata pesantissima. Nel derby oltre al rigore non dato a Zaniolo, Mourinho ha protestato vivacemente per la mancata espulsione di Leiva per doppio giallo: l’intervento era molto simile a quello di Pellegrini.

Leggi anche:
Mou e gli arbitri sono tornati nemici: Rocchi ha chiesto massima severità verso lo ‘Special One’

La Roma prepara il dossier-arbitri

La Roma non sembra essere intenzionata a restare a guardare. Tiago Pinto ha mostrato la costernazione dei giallorossi a Rapuano e a Guida a fine partita e il club, secondo quanto scrive il Corriere dello Sport, starebbe preparando un dossier arbitri con gli episodi più controversi delle ultime partite. La protesta non si placa e la società giallorossa appoggerà la posizione di Mourinho. Sull’episodio del rigore la Roma sostiene che Guida avrebbe potuto fischiare il rigore per poi rivedere il VAR. In ogni caso la società giallorossa ritiene che il contrasto tra Hysaj e Zaniolo è da rigore. Dalle sequenze filmate che la società ha messo agli atti si evidenzia che non è fuorigioco inoltre. Guida ha poi spiegato che secondo lui il secondo giallo di Leiva non c’era perchè il braccio non era aperto, quando invece si vede che colpisce Mkhitaryan.

22 Commenti

  1. gli Arbitri sono una Associazione con poteri ENORMI e sarebbe da ESAMINARE, da CAPIRE, e da RIPULIRE, se necessario, cosi’ come si vuole fare per la Magistratura .. Vogliamo un’ Italia CIVILE? PULITA? ONESTA? LABORIOSA? allora diamoci da fare ..

    • Parole sante, le tue.
      Il problema è che a volere pulizia sono solo coloro che non traggono giovamento dal marciume del sistema!
      Credi forse che i vari Lotito ed Agnelli si faranno mai promotori in federazione di riforme che ne possano ridurre il potere?
      Io francamente no.
      Per cui si continuerà imperterriti in questa guerra tra bande, nella quale il potente del momento farà pesare la propria influenza.

  2. Ma tutti gl’anni la stessa deprimente storia.La Roma che è assente nel potere,la squadra che non vince niente,le polemiche sul sistema arbitrale e lo sguazzare nel calderone di stampa,radio,tv.Rispettiamoci da soli,un pò di dignità.

    • Il massimo atto di dignità è avere il coraggio di dire le cose come (si pensa che) stiano.
      Per questo ben venga una proprietà che, nei dovuti modi e nelle opportune sedi, faccia presente il proprio disagio e disappunto.
      Non è tacendo ed ingoiando bocconi via via sempre più amari che si possa sperare di cambiare le cose!
      Sebbene sia tutt’altro che scontato che “farsi sentire” (qualunque cosa questo significhi…) sortisca risultati, di certo si è ampiamente visto negli scorsi anni quanto il low profile di Fonsechiana (e Pallottiana) memoria sia stato velleitario!
      Il vittimismo, invece, è tutt’un’altra cosa e concordo sulla necessità di non diventarne vittime.
      Daje Dan e daje Pinto!
      E sempre forza Roma!

      • Cose dette e ridette da anni;proteste sempre a vuoto e figure di merda in Lega,all’AIA e Federazione.Penso che non conosci la storia della ASRoma.E’ una vita che taci e ingoi e te ne accorgi adesso e lo dici a me.Vallo a dire sotto la sede di via Allegri.Una volta io ci sono andato.E’ stato come contrapporsi alla Democrazia Cristiana.Io non sono vittima,hai capito male.

    • Durante l’epopea pallottiana di proteste ufficiali, a parte qualche tweet frettoloso, non ne ricordo proprio … piuttosto ricordo dirigenze spensierate per le quali perdere o vincere era la stessa cosa, accontentarsi di quello che veniva e, soprattutto, del loro lauto stipendio… almeno questi dimostrano che ci tengono!!!…francamente non mi pare poco rispetto al menefreghismo e alla sensazione di abbandono che hanno caratterizzato i dieci anni precedenti…poi se vogliamo lamentarci pure di questo, fate pure…Una cosa è certa: in Italia con il profilo basso e la signorilità non vai da nessuna parte, anzi continuano a fare peggio di prima e ti prendono pure in giro perché non reagisci…

  3. Sogni Papa Max , non sono solo poteri ma interessi che non sono alla nostra portata , la classe arbitrale ha mal digerito Il VAR e molti cercano di non servirsene con la solidarieta` dell ‘arbitro addetto al controllo.
    Ma la Roma deve essere piu` forte anche delle valutazioni .e l’unicomodo e` segnare barche di gol e sapersi difendere.
    E` una squadra da costruire con elementi appena sufficienti e non sara` uncammino facile , non e` certo la Roma di Capello ne` L’inter di Mourinho cosi come sono combinati e`di media classifica forse un po piu`su manon troppo in alto.Non ci scoraggiamo ma si sono perse due partite che potevano essere vinte ,in evidenza una difesa in sofferenza e distratta.

    • ti do ragione, e secondo me il male maggiore di questa Roma sono i centrocampisti inadeguati .. magari sono anche Nazionali .. come lo era NZonzi .. ma serve altro ..

      • I centrocampisti non sono inadeguati, sono soltanto in due contro almeno tre avversari, in tutte le partite. Anche Mourinho, mi disopiace dirlo, ma ci mette del suo a non cambiare niente. Rinforzando il centrocampo, anche la difesa ( abbastanza sfilacciata) ne gioverebbe. Ma tant’e`…..

  4. Lupus, hai ragione a parlare di dignità, è vero che protestare contro gli arbitri non serve ecc. ecc Però noi romanisti di vecchia data sappiamo bene che ci sono squadre storicamente protette e altre bistrattate. Leggere poi le parole su Mou della casta arbitrale guidata da Rocchi (quello della scandalosa Juve Roma 3-2 del 2014 con il violino di Garcia) fa indignare. E’ un dato di fatto.

    • Sì,ma non serve.La Storia dice che per vincere la ASRoma deve essere più forte di tuttoE’ sempre stato così,quelle poche volte che ha vinto:perciò o qualcuno si rende conto che è l’unica via oppure soffra in silenzio,è meglio!

  5. Nel mirino non c’è solo l’ASRoma, ma soprattutto i Friedkin e Mourinho, gli arbitri sono il mezzo con cui danneggiare squadra e Proprietà, limitandone le ambizioni.
    Stavolta, però, ho l’impressione che il “palazzo” del calcio Italiano troverà pane per i suoi denti.
    Forza Roma

  6. Menomale che ci sono Mourinho e i Friedkin. Siamo stati lasciati soli per 10 anni, fra pseudo presidenti, controfigure in panchina e direttori sportivi laziali, che tutto facevano tranne che pensare al bene della Roma e ai tifosi.

  7. BONASERA!
    ricordo a tutti che quando si parla della as roma, si parla di controversie che fanno giurisprudenza…puoi avere anche i galacticos ma se nun devi vince se appellano pure al fumo della pippa, o magari inventano un nuovo ordinamento che te taja le gambe. io annavo allo stadio a vedé giocà kawasaki e de merda me ne sò magnata ‘na cifra. ma come diceva ago, ci sono i tifosi e poi ci sono i tifosi della roma!! sto godendo del fatto che la battaglia contro il palazzo si è riaccesa, dopo esserne stati servi appecoronati!!
    FORZA ROMA ORA PIU’ FORTE CHE MAI!!!!

  8. degli ultimi 5 anni pero …. di tutto …. quando arrivera la prossima calciopoli fateci le scuse, perche per la prima non ho sentito nessuno dirlo ….

Comments are closed.