Roma, De Rossi alla ricerca del tris con vista Champions

Valerio Bottini
05/02/2024 - 7:11

Getty Images
Roma, De Rossi alla ricerca del tris con vista Champions

DE ROSSI ROMA – Questa sera la Roma ospita il Cagliari all’Olimpico in quella che potrebbe, si augurano i tifosi, essere la terza vittoria su tre partite per Daniele De Rossi sulla panchina giallorossa. Uno snodo importante per rosicchiare altri punti preziosi sulle dirette concorrenti per la zona Champions.

DDR può eguagliare un record che dura da quasi un secolo

Probabilmente da Bergamo si sarebbe augurato un pareggio. Ma alla fine va bene anche così, perché se oggi DDR dovesse battere il Cagliari, avrebbe di fronte una classifica bellissima, con la Roma quinta, a -1 dall’Atalanta, scrive La Gazzetta dello Sport. Certo, molte delle concorrenti dirette dovranno recuperare la partita ‘persa’ per la Supercoppa, ma intanto le eventuali tre vittorie consecutive creerebbero un effetto scia, con fiducia e autostima ai massimi livelli per i giallorossi. Tra l’altro, dovesse arrivare una vittoria De Rossi eguaglierebbe il record dell’inglese Herbert Burgess, che 95 anni fa (nel 1929) da subentrato centrò tre successi consecutivi. Dopo di lui, non accadde più a nessuno.

Una chance per sfruttare i passi falsi delle concorrenti

Quella con l’Atalanta rischia di essere davvero un testa a testa per la Champions. Perché vincendo stasera la Roma si porterebbe a un solo punto di distanza, ma anche ad una lunghezza di differenza nella speciale classifica interna. Dove i nerazzurri sono primi con 28 punti (insieme all’Inter), ma la Roma si arriverebbe a 27, al pari della Juve. Un rendimento da Champions, se non da scudetto, con l’Olimpico che è diventato un fortino (l’unica sconfitta è stata quella al 3° turno con il Milan, per il resto 7 vittorie e 3 pareggi). E poi stasera per Daniele sarà una partita particolare, perché dall’altra parte troverà Claudio Ranieri, con cui ha vissuto tanto.

Ed allora De Rossi per rendere la sua squadra sempre più compatta sta continuando a lavorare sul gruppo, sulla testa e anche sulla psiche dei giocatori. Stasera ci sarà attesa per i nuovi, Angeliño e Baldanzi. “Hanno qualità nelle giocate, nel posizionamento, nel calcio e nei primi passi. E questo mi piace molto”, ha detto il tecnico. Proprio mentre Pinto ha salutato tutti su Instagram e Maurice ha confermato l’attenzione della Roma per il ruolo di ds. “Ci sarà tempo per parlare del mio futuro, nei restanti mesi darò tutto”.

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*