ROMA NEWELL PONCE – Una storia iniziata l’anno scorso, quando il Newell’s Old Boys aveva richiesto un risarcimento alla Roma, davanti alla Fifa, per una presunta violazione dell’accordo di rivendita riguardante Ezequiel Ponce. La questione ora sarebbe stata chiusa.

Risarcimento da 1 milione

La Roma archivia il caso con il club argentino sulla cessione del giocatore. Il Tempo riferisce che i giallorossi, a fronte di una richiesta di 2,4mln di euro di risarcimento ricevuta a maggio 2020, hanno sborsato alla fine un milione di euro, dopo che il Newell si è rivolto al Tas dopo che la loro azione legale era stata inizialmente rigettata dal Players’ Status Committee. La decisione sarebbe stata presa ieri dal Tribunale dello Sport di Losanna.