21 Novembre 2022

Roma, cedere per acquistare: Shomurodov in partenza

L'uzbeko vorrebbe giocare di più e valuta una cessione in Italia o all’estero

foto Tedeschi

Con il campionato fermo per dare spazio al Mondiale in Qatar, la Roma pensa già a come muoversi per la prossima sessione di mercato. L’obiettivo di Tiago Pinto è sfoltire la rosa e poi rinforzarla per la seconda parte della stagione che riprenderà il 4 gennaio.

Cedere per acquistare

Secondo quanto riporta Il Corriere dello Sport, nella Roma oltre a Karsdorp, ci sono sul mercato alcuni elementi che nella prima parte della stagione hanno trovato poco spazio, in particolare Shomurodov e Kumbulla. Poi ci sono i due fuori rosa che in estate avevano rifiutato qualsiasi soluzione, vale a dire Coric e Bianda. Il club giallorosso cerca fondi per il mercato in entrata: soldi potrebbero arrivare dai riscatti dei giocatori in prestito, a cominciare da Kluivert. Shomurodov sembra essere il giocatore che ha più mercato. L’attaccante piace alla Cremonese e ha qualche offerta dall’estero. Vorrebbe giocare di più e valuta una cessione in Italia o all’estero. Nella partita di ieri contro la Russia ha cominciato dall’inizio al centro dell’attacco, ma è stato sostituito all’inizio della ripresa. Per il mercato in entrata, se Frattesi resta il primo obiettivo per la prossima stagione, la Roma monitora anche altri profili. Per il ruolo di difensore centrale era stato fatto un sondaggio per il polacco dello Spezia, Jacub Kiwior, ma sul giocatore ci sono anche altri club europei: Atletico Madrid, Milan, Tottenham, West Ham, Villarreal e Juventus. L’Atletico sembra in vantaggio per acquistarlo a gennaio. La Roma può pensare di fare un’offerta solo se monetizza la cessione di Kumbulla, che non sembra orientato a partire. Un altro polacco sull’agenda di Tiago Pinto per sostituire Karsdorp è Bereszynski. Anche lui nazionale impegnato al Mondiale. Da sei anni in blucerchiato, il terzino potrebbe partire. Finora tra Roma e Samp non è stata ancora avviata una trattativa, ma il discorso potrebbe decollare dopo il Mondiale. Il club genovese difficilmente accetterebbe di privarsi di un titolare con una soluzione temporanea, senza ottenere liquidità. Ma la situazione societaria non è facile, quella di classifica neppure e una soluzione potrebbe trovarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.