NOTIZIE AS ROMA – Mohamed Salah è stato il nuovo protagonista dell’iniziativa promossa da Roma Cares “A scuola di tifo”. Questa mattina l’attaccante egiziano ha fatto visita ad alcuni bambini di una scuola elementare della Capitale. Queste le parole dell’esterno giallorosso: “Per me il rispetto tra le persone è alla base di tutto. Bisogna rispettarsi sempre, nello sport e in generale tra bianchi e neri, tra religioni, tra paesi e in qualsiasi altra circostanza. Si gioca tutti insieme. Quando si vince è la Roma a vincere, non Salah, Dzeko o De Rossi, così come quando si perde. Anche in una squadra è molto importante rispettarsi e amarsi reciprocamente perché si gioca in 11 e in 11 si deve lottare e fare il proprio meglio per vincere. È importante parlarsi, dialogare e trovare la strada giusta. Quando si sbaglia, insieme bisogna trovare una soluzione per rimediare”.

3 Commenti

  1. Parole sante Mohammed, peccato che tu corri e dici la tua in campo quasi sempre, quando non ci riesci ci provi, ma la maggior parte cammina e si passa la palla da destra a sinistra, sembra che scotti, lo chiamavano tiki-taka ma nel nostro caso e’ un dalla-a-me-che-la-do-a-lui-perche-ho-paura-di-sbagliare

Comments are closed.