29 Novembre 2021

Roma, tegola Pellegrini: salta Bologna e Inter. Ma il rischio è di rivederlo nel 2022

INFORTUNIO PELLEGRINI – Quando sono passati 15 minuti di Roma-Torino, Pellegrini compie una torsione anomala per lanciare un compagno, poggia il peso del corpo sulla gamba destra e accusa una fitta. Si siede subito a terra e richiama la panchina. Mourinho capisce subito che la sua partita è finita, Perez non ha nemmeno il tempo di riscaldarsi. Appena seduto in panchina il capitano fa il gesto dello strappo a chi gli chiede come sta.

Si attende l’esito degli esami strumentali

L’entità dell’infortunio, anche se si attende l’esito degli esami strumentali previsti nei prossimi giorni, arriva nel post-gara da Mourinho: “Purtroppo Pellegrini sarà fuori per qualche settimana, ma il gruppo è forte“. Calendario alla mano, scrive Il Messaggero, il rischio che perda diverse gare è alto. Gli esami dei prossimi giorni dovranno dire soltanto di che grado è il danno, il timore è che non sia una questione di poco conto. Adesso sarà costretto a guardare dalla tribuna la gara contro il Bologna, e anche il big match con l’Inter del prossimo sabato. Ma la sensazione, purtroppo, è che il capitano sarà costretto a saltare anche almeno un paio di gare successive, quelle di dicembre contro Spezia, Atalanta e Sampdoria del 13, 18 e 22 dicembre. Il rischio dunque è che Pellegrini alla fine torni direttamente il 6 gennaio, alla ripresa del campionato contro il Milan.

Leggi anche:
PELLEGRINI DOPO ROMA-TORINO: “DISPIACE PER L’INFORTUNIO, MA TORNO PRESTO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

27 commenti

  1. lupus ha detto:

    Meno lo vedo e meglio è.Spazio agl’altri e spero che a Gennaio ci sia ancora meno spazio se si decidono a prendere un regista di centrocampo.

  2. Mikele ha detto:

    Pellegrini non è né un mediano né un regista. Giostra alla grande dietro le punte e segna alla grande. Giudicarlo regista insufficiente è fuori luogo.

  3. Itti54 ha detto:

    Completamente d’accordissimo. Mkhita al suo posto, cioè nel suo ruolo indebitamente usurpato dal capitano, dietro Abr e Zaniolo. Difesa a tre come ieri, pregando per la salute di Chris. Veretù, Elsha e Karsdorp a completare. Dietro di loro, per ogni evenienza, Cristante, Perez, Diaw, Uzbek e il puntero baby. In attesa di un rinforzo-due a gennaio. Coraggio.

  4. Carlo41 ha detto:

    A lupus, basta che spegni il televisore, mamma mia stiLaziesi quanto rosicano.

  5. Walter ha detto:

    pensa ai 4 babbà….

  6. Ritchie ha detto:

    Rientra con calma, non cè fretta…. Con molta calma

  7. Papa Max ha detto:

    Pellegrini e’ un buon giocatore che puo’ ricoprire tutti i ruoli di centrocampo .. utilissimo alla squadra, goleador attuale della Roma (con 5 gol ..) , sa difendere, e corre e lotta come si richiede ad un giovane che tifi Roma e che giochi per la Roma .. ci manchera’, credo anche io, per 4 o cinque partite , ma Mourinho ha avuto, nel frattempo, l’ illuminazione di far giocare Mhkytarian come regista centrale del centrocampo della Roma, ruolo nel quale mi e’ piaciuto moltissimo e convinto che quella sia la sua vera posizione naturale. Manca almeno un altro buon centrocampista e speriamo di prendere ‘sto Zakaria a Gennaio .. poi un terzino destro che faccia rifiatare Karsdorp che, comunque, trovo cresciuto davvero tanto .. gli mancano solo i cross e i gol e poi e’ quasi completo .. (e’ una battuta .. cerchiamo anche di farci una risata sopra, qualche volta, almeno quando si vince nonostante tutto e tutti ..) .. Zaniolo e’ in fase di recupero e si vede che gli manca ancora un po’ ma che anche ha gia’ recuperato un altro bel po’ .. Abraham ha segnato il quarto golletto e si sono tacitate le critiche su di lui .. bene .. diamogli tempo .. diamo tempo a tutti .. ieri m’e’ piaciuto molto anche Rui Patricio .. dovevo dirlo perche’ sono sempre critico nei suoi confronti .. ieri e’ stato impeccabile a mio avviso.

  8. Giorgio ha detto:

    Peccato giocatore molto forte ma di partite ne salta sempre troppe

  9. Itti54 ha detto:

    Essere romanista da 50 anni, con più di 150 trasferte dovunque, non consente di esprimere il gradimento o meno, o giudicare la resa, l’impegno e l’atteggiamento di un giocatore. e per questo viene tacciato di lazzialità. Allora una buona fetta di tifosi o non capisce una sega di calcio, oppure forse si rende conto della sfacciata e incomprensibile spinta raccomandatoria di cui gode il 7. E se poi vogliamo provocare, per carità non paragonatelo a Luis Alberto, che se famo male da soli . . .

    • Dodo ha detto:

      Non è che se segui il calcio da 50 anni vuol dire che capisci di calcio più di altri. Ovviamente massimo rispetto per un romanista di lunga data, ma anche questa cattiveria continua nei confronti di Pellegrini è sospetta. Fino allo scorso anno ti potevo anche dare ragione, ma quest’anno che prima di acciacchi vari, era sempre il migliore in campo, non vederne i progressi a mio parere vuol dire essere prevenuti. Dopo di che io, come penso tu e tanti altri qui, tifiamo la Roma e non i giocatori, e quindi se senza Pellegrini la Roma gioca meglio, allora Pellegrini se sta fuori mi frega il giusto.

    • karmapolice ha detto:

      romanista da 50 anni, con più di 150 trasferte non fa di te un intenditore… pensa a cantà e basta!

    • Newthor ha detto:

      Bravo Lupus, finalmente hai fatto outing e ti sei presentato col tuo vero nome: Itti54 ?
      E già un buon inizio!
      Scherzi a parte, ogni opinione è lecita, purchè espressa con garbo.
      E che venga da uno che sia romanista da 50 anni o da uno che lo sia da 2gg cambia ben poco, anche perchè non esistono patenti che possano attestare l’una o l’altra cosa!
      E’ dei dispensatori di verità assolute che ho diffidenza.
      E di coloro che, pur di sostenere le proprie tesi, perdono di vista la realtà.
      Quella di quest’anno dice che Pellegrini è per rendimento di gran lunga il miglior giocatore in rosa.
      Per cui, quantomeno ai miei occhi, è di tutta evidenza che coloro che auspicano per il capitano una lunga assenza non possano che essere tifosi di altre squadre…minori.

  10. Walter ha detto:

    Quoto Itti54 tutta la vita!!! Qui sparate sentenze senza aver fatto mai una trasferta!!!! Ma farcela finita di giudicare…….

  11. Fabio ha detto:

    Pellegrini è abbastanza forte ok, però ci vuole ben altro per fare un vero salto di qualità a centrocampo…bisogna comprare 2 centrocampisti di grande livello subito o saremo sempre quinti in classifica…poi come seconda scelta va benissimo anche Pellegrini

  12. Picio ha detto:

    Mi dispiace per il giocatore ma a me non piace e non mi farò mai convincere a giudicarlo un fuoriclasse se non lo vedrò fare quello che fanno i fuoriclasse, ovvero vincere le partite importanti e contro le squadre forti con sue prestazioni di rilievo e con le sue reti. I suoi fanboys mi citino una sola partita vinta contro una squadra forte grazie ad una sua rete o ad una sua prestazione. Al contrario, ogni volta che c’è un avversario di livello tende a svanire come un fuoco fatuo.
    Detto ciò non vuol dire che ho le fette di prosciutto sugli occhi, ha fatto indubbi progressi rispetto agli altri anni, ma era anche facile, gli anni precedenti ha fatto figure indegne. Ora si è infortunato e vedremo quanto è imprescindibile per la Roma. Per me rimane un giocatore estremamente sostituibile (anche se a centrocampo non è che siamo contati, siamo in difetto).
    Preferirei che la Roma vincesse partite e trofei, a me di Pellegrini interessa solo se ci fa vincere.

  13. Itti54 ha detto:

    Il problema è che per me, malgrado il buonsenso e la maturità acquisita, non c’è peggiore insulto che essere chiamato laziale. Il mio giudizio su Pellegrini è basato sull’attento monitoraggio delle sue prestazioni, senza paraocchi o filosofie sull’essere romano e romanista. Non capisco su quali basi anche teoriche si può dire che finora è stati il miglior giocatore di quest’anno (o il meno peggio, fate voi). Egoismo e presunzione, qualche golletto spesso inutile / non decisivo, corner e punizioni inguardabili eccetto quella a segno contro il Cagliari. Al di là delle sterili polemiche, intanto mettiamo in saccoccia i primi tre punti acquisiti senza il 7 in campo. tra due mesi, quando sarà disponibile, vediamo cosa sarà successo, e soprattutto giudichiamo con obbiettività la qualità del gioco espresso dalla squadra. sarò prevenuto, ma mi puzza che i problemucci di Zaniolo e Mkhi, non due giocatorini qualsiasi, possano essere dipesi anche dalla presenza insostituibile, ingombrante e dannosa del cosiddetto capitano. E avanti qualcuno che dica che ieri i due in questione non abbiano espresso cose egregie . . . Solo un caso ?

    • Carlo2 ha detto:

      La campagna elettorale nei suoi confronti e di conseguenza la centralità che gli e stata data in questo progetto danneggia la Roma , perché non potremo mai fare il salto di qualità in questo modo

  14. papa max ha detto:

    itti54 mi sembra propio romanista e le sue critiche ed i suoi giudizi sono anche equilibrati .. e magari serviranno pure per mettere a posto la squadra ..

  15. QUAGLIE FUORI DA QUI ha detto:

    Ma la volete smettere di criticare e basta?????
    Ma chi credete di tifare, Chelsea, PSG, City???
    Pellegrini è pure troppo per la squadra attuale.
    Farebbe panca solo al City PSG o Chelsea quindi muti.

    POI CHIEDIAMOCI PERCHE’ I MIGLIORI SE NE VANNO…
    IMPARIAMO LA CIVILTA’ E RISPETTIAMO I NOSTRI GIOCATORI.

    Voi criticoni annate a tifà lazzie, grazie!

  16. Itti54 ha detto:

    I migliori sono stati ceduti, non se ne sono andati. L’unico che ci siamo tenuti, MALGRADO LE STRABILIANTI OFFERTE DA PARTE DEI MIGLIORI CLUB DEL MONDO, è stato . . . ma fammi il piacere, l’unico giocatore che calcia le punizioni (e i rigori) cascando all’indietro come un birillo, la cui assenza potrebbe e dico potrebbe finalmente smascherare ‘sto teatrino di paese. Vorrei sapere poi con quali argomenti, statistiche, voti, minutaggi, paragoni etc si possa dire che Pellegrini quest’anno è stato di gran lunga (AO’, DI GRAN LUNGA !) il miglior giocatore della rosa. ‘Ndo stanno sti assist ? E le palle perse, i passaggi sbagliati, i tiri (tiri ?) velleitari e pretestuosi invece di assistere il compagno meglio piazzato ? Chiedete ad Abraham . . .