11 Luglio 2015

Roma, addio maniere Rudi

RASSEGNA STAMPA AS ROMA – Un Garcia diverso. Da quanto si apprende leggendo Il Messaggero (A. Angeloni), quello che abbiamo sentito in conferenza ieri è un altro Rudi. Più dimesso, toni più pacati, quasi come se non fosse lui. E’ meno oratore del passato. Su Norman, lo esalta dicendolo di averlo scoperto lui, ma forse non l’ha voluto lui, chi lo sa. Sicuramente si aspetta nuovi arrivi, perché vuole iniziare la stagione con i giocatori che il prossimo anno giocheranno per la Roma, non per altre squadre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 commenti

  1. gigi711 ha detto:

    Meno male che s’è creato il tormentone Garcia moscio,Garcia dimesso,che serve a riempire giornali e radio. Io credo che certe osservazioni sul mister rasentino il ridicolo.Comunque parli non va mai bene.Se parla di scudetto,è un presuntuoso, se parla di outsider, è ridimensionato. Il guaio è che sarà così per tutto l’anno!!

  2. giov2015 ha detto:

    La riconferma di Garcia il più grosso errore di questi ultimi 10 anni.

  3. Mr Wolf ha detto:

    Ma quale tutto l’anno…questi Garcia lo esonerano al massimo alla terza di campionato. Del resto, se dici che deve solo allenare (leggi non conti nulla, comanda Sabatini) lo delegittimi persino davanti ai ragazzini, figurati davanti ai boss che sappiamo noi…Prepariamoci a soffrire e a mangiarci il grasso del cuore