10 Dicembre 2018

Rizzitelli: “Il mio è stato uno sfogo di pancia, prima di essere un opinionista sono un tifoso”

RIZZITELLI SFOGO – Dopo la sconfitta contro il Cagliari, il commentatore di Roma Tv Ruggiero Rizzitelli si è rivolto ai giallorossi con toni duri e serrati: “Se a 20 anni mi avessero detto che era una questione di testa, avrei dato una testata. Sono un giocatore ricco, bello e famoso e i problemi sono di testa? Quelli al massimo ce li ha chi guadagna 800 euro al mese”.

RIZZITELLI CHIARISCE – L’ex attaccante giallorosso, Ruggiero Rizzitelli, ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera dopo le sue parole in diretta nel post partita di Cagliari-Roma. Questo uno stralcio delle sue parole:

Ha ricevuto telefonate da Trigoria dopo questo sfogo?
No, e non mi è mai successo in 4 anni che lavoro per Roma Tv. Per questo devo ringraziare la società, perché nessuno è venuto mai a dirmi cosa devo o non devo dire. Il mio è stato uno sfogo di pancia, perché prima di essere un opinionista sono un tifoso“.

Un tifoso particolarmente arrabbiato…
Avvelenato, direi. Se quando avevo 20 anni mi avessero detto che il problema era la testa, mi sarei incavolato di brutto. Avrei preferito che mi avessero dato del montato o della pippa. Dire che è una questione di testa è come sparare nel mucchio, non si dà la responsabilità a nessuno. Se dovessero esser davvero un problema di testa, in Italia ci dovrebbe essere un suicido di massa“.

È questo il riferimento a chi guadagna 800 euro al mese?
Esatto. Quelli sono i motivi dei problemi di testa“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

13 commenti

  1. Alex69 ha detto:

    Grande Ruggero….uomo e calciatore di un altro calcio

  2. SPQR-FI ha detto:

    CONCORDO PIENAMENTE. CHE DIO VE FURMINI!!!

  3. IO AMO ROMA ha detto:

    Rizzi rizzi rizzi gol. FORZA ROMA

  4. Carlo ha detto:

    Sono d’accordo. Tifoso della Roma, la partita la vedo al bar, quattro chiacchiere tra altri tifosi di altre squadre. In Italia siamo civili, le partite si vedono in compagnia, per stare due ore insieme. Detto questo, lavoratore a nero, in una crisi nerissima, (Dico: al bar una birra e una busta di patatine, totale 1,80€!!!!!). Chi guadagna quelle cifre dovrebbe chiedere il permesso anche per andare a fare pipì, gli farei vedere io quali sono i problemi di testa. E Rizzitelli è stato anche generoso, c’è chi non arriva neanche a 800 euro

  5. pupi73 ha detto:

    Meno male uno che ha il coraggio di dire le cose come stanno veramente.

  6. Paolo ha detto:

    Ruggero number one !! ragazzini viziati pagati allo stesso modo sia che vincono che se perdono, chi guadagna 800 euro al mese paga pure l’abbonamento alla pay per vedere sto scempio e ci si incazza… mentre loro se ne fottono altamente.

  7. daniele ha detto:

    A me ha commosso come lo era lui, uno dei pochi che in quella radio-tv la dice sempre come la pensa, non come quei fighetti della radio. Nabbraccio

  8. Francesco ha detto:

    Quanto ci scommettiamo che lo allontanano?

  9. Giorgio ha detto:

    Rizzitelli ha perfettamente ragione.
    P.S: credevo che la Roma, a Cagliari, avesse pareggiato

  10. STEFANO ha detto:

    averne di giocatori con la tigna sua…..in quella piccola Roma (mai piccola quanto questa) lui faceva la differenza..

  11. Riccardo (AR) ha detto:

    mi hai fatto sentire orgoglioso di averti tifato … grazie Rizzi gol …

  12. fv ha detto:

    11 RUGGERI