17 Gennaio 2019

Rizzitelli: “Il mental coach funziona con Schick, ma Dzeko resta titolare. Belotti adatto alla Roma”

RIZZITELLI ROMA – L’ex giallorosso Ruggiero Rizzitelli ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport in vista del match di campionato tra Roma e Torino.

ROMA-TORINO – “Sarà una bella partita, combattuta. La Roma si sta rialzando, ma deve ritrovare la continuità che è mancata all’andata. Anche solo con i 5 punti persi in casa con Spal e Chievo, sarebbe quarta. E anche il Toro manca un po’ di continuità. Sono anni che cerca di fare il salto di qualità, questo può essere l’anno giusto. Che poi vuol dire qualificazione all’Europa League”.

DZEKO O SCHICK – “Di Francesco ci ha provato, ma la cosa non ha funzionato. Ora Schick sta facendo meglio, il mental coach funziona. Le qualità le ha, deve darsi una mossa. Ma il titolare resta Dzeko, lui è troppo importante, la Roma non può prescindere da lui”.

BELOTTI – “Adatto alla Roma? Secondo me può esserlo, perché non è un giocatore solo da ripartenza. Ha forza fisica, è forte di testa ed in area va a fare la guerra. Ci può stare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 commento

  1. alex69 ha detto:

    Quanto mi manca un giocatore come te caro Ruggero….