ROMA RITIRO PINZOLO – La Roma “a causa dell’incertezza sulla data del primo impegno ufficiale” non partirà per Pinzolo. La decisione maturata dalla società giallorossa ha indispettito, come prevedibile, molti addetti all’organizzazione del comune trentino.

LE PAROLE DEL SINDACO CEREGHINI – Il primo a dirsi deluso è stato il sindaco Cereghini. Ecco alcune delle sue parole riportate dal Corriere del Trentino: “Avevamo dato disponibilità, lavorando per rendere tutto perfetto. Stiamo promuovendo il ritiro da 15-20 giorni: la Roma aveva già tutto in mano due-tre settimane fa, se voleva ripensarci”.

SI PARLA DI UNA PENALE DA 400.000 EURO– “Se ci saranno azioni legali lo deciderà l’Ente turistico ma dovremo riflettere per capire se i ritiri di queste grandi squadre siano percorribili senza certezze”.

7 Commenti

  1. E non era meglio allora che invece di buttare per l’ennesima volta dei soldi(tanti!)…Questi ragazzi a prescindere dall’Europa League facevano una preparazione un po’ più andando comunque a Pinzolo????! So professionistai ben pagati e non penso gli avrebbe fatto male una settimana in più di preparazione!!!! Comunque il comune ospitante ha fatto bene! Regalati altri 400.000 euro! Ennesima dimostrazione di una società mal gestita…a dir poco!!!

  2. Gli starebbe bene.
    Abbiamo fatto l’ennesima figura di menta davanti agli occhi di tutti.
    Non ci si comporta cosí, questa é mancanza di rispetto nei confronti del lavoro degli altri.
    Sono proprio deluso.
    Fonseca e Petrachi non sono partiti con il piede giusto (e non sono stati neanche presentati…)

  3. Elconde sicuramente sarai u bimbetto ma credete ancora a queste panzane? La penale quale sarebbe il mancato incasso per gli alberghi? e se i tifosi non disdicono perché non mi sembra un grande sacrificio una vacanza in montagna con questo caldo? Nella vita vi è ben altro oltre la Roma……stai bene

Comments are closed.