RIISE: ´Dopo i due gol di Simplicio ero sicuro della vittoria. Ora guardiamo a Cluj, trasferta difficile´

05/12/2010 - 0:00

 
John Arne Riise commenta, a caldo,  dal suo blog personale la gara disputata dalla Roma ieri sera al Bentegodi e pareggiata contro il Chievo: “E’ stato emozionante vedere la partita della mia squadra seduto sul divano di casa a Roma. Il campo di Verona è stato miserabile e non poteva essere facile giocarvi un buon calcio. In realtà, è incredibile che un club di Serie A giochi su un campo  così tremendamente in cattivo stato. Incredibilmente divertente e impressionante è stato vedere i due gol di Fabio Simplicio; dopo il secondo gol mi sono sentito sicuro della vittoria.”
Il norvegese fa le ultime considerazioni sulla gara contro il Chievo e si proietta alla partita di Champions contro il Cluj, alla quale, per infortunio, non potrà partecipare: “Sono certo che i ragazzi saranno veramente arrabbiati ora e tristi per aver raccolto solo un pareggio contro il Chievo. Dopo la sconfitta di Palermo ci voleva una vittoria. Ora si va verso Cluj, gara che anderà in scena mercoledì. Ci sarà un’altra trasferta difficile e penso che la seguirò con emozione davanti allo schermo TV, in quanto probabilmente perderò anche la partita.”

L’esterno sta patendo la lontananza dal campo e lo fa capire in una delle ultime frasi del suo messaggio: “In questi giorni in cui non mi sto allenando mi annoio molto e mi sto concentrando per far passare il più velocemente possibile il dolore alla coscia.”
 
Riise passa a parlare di un suo connazionale, lo sciatore Northug: “Comunque, è stato divertente vedere Petter Northug tornare sulle piste da sci. Mi ha colpito questo ragazzo e non vedo l’ora che arrivino Campionati del Mondo di sci a Oslo il prossimo anno!”
 

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*