RES Roma-Tavagnacco 1-0- La “capoccia” di Caruso regala la vittoria alle giallorosse

Redazione RN
12/12/2015 - 18:51

CALCIO FEMMINILE – Seconda vittoria consecutiva per la Res Roma Move Up, che con un gol di Caruso batte il Tavagnacco e vola al sesto posto in classifica a quota 8 punti.Il gol della giovane azzurrina-giallorossa, alla prima marcatura in Serie A, decide un match equilibrato che le capitoline hanno saputo interpretare senza mai correre grandi rischi.

Mister Melillo deve rinunciare a Spagnoli, Labate, Pagano e Nicosia, lascia inizialmente in panchina il neo acquisto Riana Nainggolan, e ripropone la stessa formazione che ha battuto il Riviera di Romagna, con Pipitone tra i pali, Gambarotta, Colini e Savini in difesa, Biasotto, Greggi, Fracassi, Ciccotti e Caruso a centrocampo, con Simonetti e capitan Nagni in attacco.

Le padrone di casa partono bene e si rendono pericolose giĂ  al secondo minuto con Simonetti, e al quinto con Nagni che con un diagonale da sinistra impegna Copetti. La risposta delle friulane non tarda ad arrivare e giunge al decimo con un tiro di Del Stabile sugli sviluppi di un korner; sempre da calcio d’angolo giunge la seconda occasione per le ospiticon Parisi, che costringe Pipitone alla deviazione.

Al ventesimo è Simonetti a farsi largo sulla destra e ad impegnare Copetti; cinque minuti dopo Paroni spreca a pochi passi da Pipitone, mentre alla mezz’ora è Fracassi a sbrogliare una difficile situazione nell’area giallorossa. L’ultima azione della prima frazione di gioco capita a Zuliani che da 25 mt costringe Pipitone alla deviazione in angolo.

Ad inizio ripresa è Del Stabile a sfiorare il gol con un colpo di testa ravvicinato che termina di un soffio fuori.

Al quarto d’ora fa il suo debutto stagionale Riana Nainggolan che torna a vestire la maglia giallorossa dopo la breve esperienza nel calcio a 5; l’ingresso della stella belga, posizionata in attacco al fianco di Nagni, con Simonetti arretrata in cabina di regia, cambia l’inerzia del match e con il passare dei minuti la Res Roma inizia a guadagnare metri e a condurre il gioco.

Al ventesimo Greggi ci prova dalla distanza con la palla che termina alta; qualche minuto dopo è Nainggolan a sfiorare il gol su assist di Nagni.La Res Roma aumenta la pressione, anche grazie al rientro dopo tante settimane di Coluccini alla mezz’ora, chiude il Tavagnacco nella propria metĂ  campo, e a dieci minuti dal termine il forcing capitolino trova il giusto premio: capitan Nagni s’invola sulla sinistra, entra in area e pennella al centro un perfetto cross che di testa Caruso trasforma nel gol vittoria.

Nei dieci minuti finale il Tavagnacco non va oltre una conclusione dalla distanza di Parisi, la Res Roma sfiora in un altro paio di occasioni il raddoppio, ma il risultato non cambia piu’ e al triplice fischio le padrone di casa festeggiano la vittoria insieme ai circa 200 sostenitori che le hanno incitate dal primo all’ultimo minuto. 

Ovviamente soddisfatto il tecnico romano e romanista, Fabio Melillo: “Abbiamo fatto davvero una grande partita: questo è uno di quei risultati che di solito fanno da sparti acque in una stagione, perché difficilmente le squadre che lottano per la salvezza potranno vincere contro una gran bella squadra come il Tavagnacco. Questa vittoria ci dà morale e convinzione sul lavoro che stiamo facendo, abbiamo saputo soffrire alla fine del primo tempo, quando loro hanno aumentato la pressione di gioco, poi siamo usciti fuori alla distanza, e questo ci fa ben sperare sia dal punto di vista fisico che mentale. Abbiamo chiuso il match con tre quattro occasioni da gol, portando a casa una vittoria importante che mi auguro possa davvero dare concretezza e convinzione alle ambizioni del nostro gruppo.”

Marcatrice: 80′ Caruso

Res RomaMove Up: Pipitone, Gambarotta, Savini, Colini (60′ Nainggolan), Biasotto, Caruso, Ciccotti, Greggi (77′ Coluccini), Fracassi, Nagni, Simonetti (89′ Simeone). A disp.:Caporro, Mancini, Picchi, Palombi. All.: F.Melillo

Tavagnacco:Copetti, Martinelli, Frizza, Pochero, Parisi, Camporese, Cecotti, Zuliani, Paroni (66′ De Val), Tuttino, Del Stabile. A disp.:Penzo, Blasoni, Dri, Piai. All.: S.Di Filippo.

Arbitro: L.Zucchetti di Foligno

Ammonita: Simonetti  (RR)

 

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Seguici in diretta su Twitch!

Leggi anche...