21 Novembre 2022

Qatar 2022, una super Inghilterra batte l’Iran 6-2: Bellingham e Saka nella storia

I Tre Leoni travolgono senza freni i propri avversari con un sonoro 6-2: i classe 2000 si prendono la scena

L’Inghilterra manda un chiaro messaggio alle altre pretendenti per la vittoria della Coppa del Mondo in Qatar. Nonostante si trattasse della prima uscita nella competizione, la prestazione degli uomini di Gareth Southgate ha già fatto capire, semmai ce ne fosse stato bisogno, il livello qualitativo e tecnico della rosa. Contro l’Iran è arrivata una vittoria rotonda per 6-2. Ad aprire le danze è stato il classe 2003 Jude Bellingham. Il centrocampista del Borussia Dortmund, astro nascente del calcio internazionale, è stato autore di un’ottima prestazione, condita con il gol arrivato al minuto 35. Alla sola età di 19 anni e 145 giorni, è diventato il primo giocatore nato dopo il 2000 a segnare in un Mondiale. In seguito, è arrivata la doppietta di un altro calciatore del nuovo millennio: Bukayo Saka (21 anni, 5 settembre 2001).

Un match storico quello andato in scena al Khalifa International Stadium di Doha, che ha registrato anche un altro record. La sfida tra le due Nazionali è stata quella con il recupero più lungo mai giocato. I 14 minuti concessi nel primo tempo a causa di un grave infortunio che ha coinvolto il portiere dell’Iran. A fine ripresa, invece, ne sono stati segnalati altri 10, facendo concludere la gara al minuto 103.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.