15 Luglio 2022

VOCALELLI: “Dybala sta aspettando ancora l’Inter”, FERRAJOLO: “La Roma deve andare a prenderlo in macchina”

SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Focolari a Radio Radio Pomeriggio: “Parlare di caso Zaniolo è esagerato, anche perché sembra un po’ rientrato. Trovo ridicolo però commentare l’immagine di due giocatori che chiacchierano in campo, non sappiamo di cosa, che debba diventare motivo di interpretazione è stucchevole”

Maida a Radio Radio Pomeriggio: “Di cosa hanno parlato Pellegrini e Zaniolo è difficile da dire, questo episodio avviene però nell’allenamento aperto alla stampa. Non è casuale, è un messaggio che si vuole mandare in un momento in cui qualunque ipotesi è realistica, sia la cessione sia la permanenza. Aver messo loro due in mezzo al campo dà l’idea di un tentativo di ricompattare la situazione. Ma aspetterei per sbilanciarmi, perché dipende dal mercato, non da Zaniolo e non dalla Roma”

Lengua a Radio Radio Pomeriggio: “Non è una trovata così originale, Pellegrini e Zaniolo in mezzo al campo. La realtà è che sono mezzi da dare in pasto alla comunicazione. La realtà è che ci sono i soldi di mezzo. Se la Juve si presenta con quell’offerta, lui va via. Altrimenti resta e a settembre gli rifaranno il contratto. La Roma può fare mercato solo con le cessioni fino a questo momento”

Camelio a Radio Radio Pomeriggio: “Questa mattina ho parlato con un manager internazionale di mercato, mi ha escluso l’Inter, ad oggi. Poi se vende qualcuno le cose cambieranno. Niente Atletico, ci sono solo Roma e Napoli. La notizia di oggi è che Roma e Napoli sono sul giocatore. L’offerta della Roma è identica all’Inter 5 milioni emezzo più 500mila di bonus”

Vocalelli a Radio Radio Pomeriggio: “A me dicono che l’Inter vorrebbe aprire il posto a Dybala. Soprattutto perché in futuro potrebbe servire. Roma e Napoli sono opzioni importanti, perché gode della stima di Mourinho e di Spalletti. Il Napoli ha la Champions, la Roma ha Mourinho, che magari si è mosso per primo. Ma io non escludo l’Inter. Non è che Dybala non ha squadra, lui ha un accordo con l’Inter e si fida talmente tanto di Marotta che lo sta aspettando. Zaniolo? Mi baso sui fatti. Il mercato riserva sorprese, non sa nessuno come finirà. Ma continuo a chiedermi, in scarsa compagnia, perchè la Roma metta in vendita Zaniolo. Una squadra che ha un potenziale crack fa sapere insistentemente che a quella cifra è in vendita. E’ una cosa che mi sfugge e mi dispiace. Sei la Roma, non il PSG, sei una società in crescita, la crescita passa attraverso un giocatore così.”

Ferrajolo a Radio Radio Pomeriggio: “Dybala per Roma è una grandissima opportunità, sarebbe un modo per colmare anche l’assenza di Totti, con tutte le attenzioni del caso. È un tipo di giocatore alla Totti, non il nuovo Totti, intendiamoci. La Roma dovrebbe prendere la macchina, andare sotto casa di Dybala, e portarlo a Trigoria senza tergiversare. Deve muoversi come una società che ha davanti una grande occasione. La Roma è diventata una società sordomuta, siamo chiamati ad interpretare le immagini. Magari stavano parlando di altre cose Zaniolo e Pellegrini. Ma è inutile fare questo casino, se arriva l’offerta giusta, lo lascia partire. Se non arriva chiuderà il mercato e rinnoveranno il contratto. Questa incertezza non aiuta nessuno. Secondo me Zaniolo resta alla Roma, perchè non arriverà l’offerta che chiede la Roma.”

Damascelli a Radio Radio Pomeriggio: “Nessun club internazionale vuole Dybala, allora dobbiamo chiederci quale sia il suo valore internazionale, la sua dimensione in tal senso. Io penso che possa essere Napoli la sua zona ideale, per ambiente e atmosfera, e anche Roma andrebbe bene in tal senso. Andare all’Inter sarebbe uno schiaffo alla Juve. Ma cosa aspetta la Roma? E cosa aspetta il Napoli? Questo mi chiedo.”

Felici a Centro Suono Sport: “Io continuo a pensare che la Roma deve essere una grande squadra. E ragionando in questi termini, mi aspetto grande mercato. Muriel nell’Atalanta non è un titolare fisso, e qui dovrebbe essere un’alternativa a Shomurodov. Se poi vuoi fare il salto di qualità devi dargli la seconda punta che chiede, Dybala. A centrocampo prenderei De Paul, e questo è il grande mercato”

Balzani a Centro Suono Sport: “La foto di Zaniolo e Pellegrini è più un messaggio che vogliono mandare a chi guarda. Io voglio ripartire da Dybala, e continuo a spingere finchè è senza squadra. Se il piano B è Muriel, mi sta bene, purchè sia con Zaniolo. Se invece prendi Muriel, Dybala non lo prendi e vendi Zaniolo, non va bene. El Shaarawy a Bergamo andrebbe. Dybala è un’occasione unica, e ancora stiamo facendo i conti?”

Alessandro Austini a Tele Radio Stereo: “La Roma secondo me farà una squadra migliore della scorsa stagione a prescindere da Dybala. Serve pazienza però. Il piano A rimane quello di vendere Zaniolo, se non pare dubito che possa arrivare l’argentino. Napoli e Roma sono sullo stesso piano per Dybala.”

Jacopo Palizzi a Tele Radio Stereo: “Se la Roma compra Dybala e un centrocampista, tenendo Veretout, non avrebbe altri acquisti da fare. E se Mourinho avesse detto ai Friedkin che con Zaniolo, Dybala e un centrocampista, potrebbe vincere anche lo scudetto? I giallorossi pensano ad un’offerta di 4 milioni netti a stagione più bonus per le presenze”

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Penso che la scorsa stagione sia servita alla Roma per mettere le basi. Il sistema di gioco sembra una certezza. Nel mercato si cercherà quei due calciatori in mezzo al campo per migliorare la squadra. Se parte Zaniolo poi si apre un discorso che potrebbe comprendere anche Dybala. Sono fondamentale 2 centrocampisti per giocarsi questo 4° posto soprattutto sul Napoli.”

Furio Focolari a Radio Radio Mattino: “Zalewski è un calciatore che ha dimostrato grandi cose. Alla prima amichevole lo ha fatto capitano ed è una mossa per far capire l’importanza del calciatore. La Roma ha due giocatori per le due fasce, non mi stupirei di vedere Zalewski a destra e Spinazzola a sinistra.”

Stefano Agresti a Radio Radio Mattino: “La Roma parte dall’ottimismo della scorsa stagione alle perplessità del mercato. Uscito Mkhitaryan è entrato Matic ma non so se è migliorata. L’armeno mi dava qualità e garanzie. Celik è un calciatore buono ma marginale. Mi aspetto qualcosa in più e c’è ancora il lodo Zaniolo da risolvere. La Roma al momento non è cresciuta, Muriel può essere un’opzione ma Dybala è la prima scelta.”

Xavier Jacobelli a Radio Radio Mattino: “Le premesse della Roma sono positive. Va evidenziato il ruolo assoluto di Pellegrini, sarà una stagione fondamentale anche in chiave nazionale. La seconda annata in Italia di Abraham gli darà maggior possibilità. Ora bisogna capire quali sono gli obiettivi ulteriori della Roma. Al centro c’è sempre Dybala che ad oggi non ha una squadra.”

Alessio Nardo a Tele Radio Stereo: “L’importante è che la Roma sia più forte dell’anno scorso. Poi se questo succede con Zaniolo, Dybala o chi per loro è un dettaglio che spetta a Pinto decidere. La garanzia più grande è la presenza sulla panchina di uno come Josè Mourinho. Ad oggi comunque la Roma è incompleta, bisogna darsi una mossa in un modo o nell’altro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 commento

  1. luigi lauritano ha detto:

    la Roma è diventata sordomuta, dobbiamo interpretare le immagini. ahahahhahahahahahahaha e questo è uno delle cose migliori che ha fatto la MAGGICAAAAA, che vi manda al manicomio e non vi fa capire nulla, e nonostante questo state le ore a parlare del nulla mentre la Roma fa i fatti. FORZA ROMAAAAAAA