16 Settembre 2022

PRUZZO: “Roma in difficoltà nel primo tempo”; INFASCELLI: “Quando in campo hai uno come Dybala, è normale appoggiarsi a lui”

SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Timpano a Teleradiostereo: “Il problema che mette al centro Mourinho è che lui non vuole vedere altri giocatori provare delle giocate di fino solo perché quest’estate si è alzato il livello tecnico della squadra. I giocatori devono mettere in campo le loro qualità migliori, all’allenatore portoghese non servono i colpi di tacco di Belotti. Se ciò poi serve per mandare, ad esempio, in porta Pellegrini, ben venga. A proposito della premiazione di ieri sulla scorsa edizione della Conference League, avrei dato una menzione d’onore anche a Zaniolo dal momento che ha segnato nella finale di Tirana”

Infascelli a Teleradiostereo: “La Roma ha sempre creato 10 per portare a casa 2/3. Ogni squadra ha il proprio DNA. Cambiarlo completamente è molto difficile, chiedere alla Juventus. Secondo me Mourinho è stato ingeneroso in modo consapevole nei confronti di Belotti. Il vero Gallo lo abbiamo visto ad un certo punto della partita quando è andato a pressare a pochi minuti dalla fine. Se i giallorossi vogliono arrivare in Champions, non si può fare 10 e realizzare 1. Per me non siamo Dybala-dipendenti, o meglio, l’argentino è troppo superiore agli altri ed è inevitabile che tu ti appoggi a uno come lui. Le sue giocate sono troppo importanti. Per quanto riguarda la notizia di ieri sullo stadio, mi ha fatto ridere un punto: se Gualtieri non avesse parlato, dai Friedkin non avremmo saputo niente”

Corsi a Centro Suono Sport: “Mourinho pur non volendo inizialmente ha dovuto mettere Dybala per cambiare la partita, il primo tempo è stato molto deludente anche perchè l’Helsinki è una squadra modestissima e non dovrebbe servire Dybala per sbloccare una partita simile. Zaniolo il secondo tempo ha giocato bene, dovrebbe essere un po’ più freddo sotto porta e fare più gol però la sua verve e i suoi strappi sono fondamentali. Camara sembra essere un giocatore molto utile e quindi sicuramente tornerà utile nelle rotazioni. Avendo un leader importante come Mourinho al comando ne dobbiamo approfittare, dobbiamo esigere i calciatori più forti per migliorare la rosa e di conseguenza alcuni di loro devono essere cambiati.”

Pruzzo a Radio Radio Mattino: “La Roma era in difficoltà nel primo tempo e si vedeva dal gioco. L’avversario in dieci è stato bravo a contenere. Atalanta? Mourinho non credo voglia sconvolgere la squadra. Secondo me ci sono 4-5 giocatori imprescindibili per la formazione che scende in campo”.

Orsi a Radio Radio Mattino: “Ieri serviva sbloccare subito la partita. Non si è giocato contro il Real Madrid, ma contro l’Helsinki. Anche Mourinho ha detto lo stesso a fine match, 11 contro 10 serviva solo bloccare il risultato.”

Mattioli a Radio Radio Mattino: “Dopo il caso Dybala io sono stato molto duro con la Juventus: entra e sblocca la partita. Per quanto riguarda il sistema di gioco Mourinho è ancorato a i due centrali, forse cambierà qualcosa ma non adesso.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.