SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Gianluca Lengua a Radio Radio Pomeriggio: “Abraham è tornato ieri, un po’ tardi rispetto a quanto pianificato. L’hanno portato a Villa Stuart e per fortuna non è uscita una diagnosi grave, qualche chance per esserci domenica ce l’ha, sabato il provino decisivo. Altrimenti direttamente appuntamento al Napoli”.

Roberto Pruzzo a Radio Radio Pomeriggio: “Sempre difficile vincere a Torino, la Juve è temibile come al solito, spero che la Roma ne esca bene. Intendo che se non perdi hai fatto il tuo, se vince siamo su un altro livello. Per una volta rispetto agli anni passati la Roma ha le stesse possibilità della Juve”.

Stefano Agresti a Radio Radio Pomeriggio: “Giocare a Torino è difficile, la Juve è in ripresa. Nelle ultime due partite ha sistemato la difesa. Per la Roma è difficile, ma è una  squadra competitiva, e se vincesse farebbe un salto di qualità. PEr me è favorita la Juve, sta ritrovando le sue individualità e la condizione. Se penso a de Ligt, a Chiesa, a Bonucci, al pubblico… non credo che vincerà sicuramente, ma è favorita. Ci sono tanti nazionali in campo, di grande presente e di grande prospettiva, Zaniolo, Chiesa, Pellegrini. Soprattutto Chiesa sta acquisendo una dimensione internazionale, anche Pellegrini sta diventando decisivo. L’auspicio è quello di ritrovare anche il miglior Zaniolo, che ho visto nel derby, ci farà divertire.”

Tony Damascelli a Radio Radio Pomeriggio: “Orsato per Juve-Roma? Non cominciamo. È un ottimo arbitro, se cercate Mourinho contro gli arbitri in Spagna e Inghilterra ci sarà una lunga lista di esternazioni di José nei confronti degli arbitri. La caviglia per un giocatore di corsa è importantissima e delicatissima, per fortuna sua e della Roma l’infortunio non è grave. Perdita importante in una gara altrettanto importante. Ci sono defezioni importanti da una parte e dall’altra, ma la partita ha un suo fascino. Roma favorita, lo dice la classifica. Chiesa, Pellegrini e Zaniolo importanti per il nostro calcio.“

Furio Focolari a Radio Radio Pomeriggio: “Orsato miglior arbitro italiano, però ci sono dei trascorsi, forse avrei evitato di designarlo. È anche vero che professionisti del calibro di Orsato e Mourinho possono superare certe cose. Se Abraham non gioca perdita grossa per la Roma. Da come è uscito si pensava una cosa seria. Se la Roma dovesse vincere a Torino la Juve ricadrebbe nel baratro, verrebbe staccata dalla Roma di 7 punti. La Roma ha una chance incredibile, ma non è una partita in campo neutro. Bisogna capire se Mourinho ha portato la Roma ad avere una personalità maggiore. La Roma ha sofferto di un complesso di inferiorità allo Stadium.”

Franco Melli a Radio Radio Pomeriggio: “Abraham il giocatore più importante della Roma, se manca Mourinho deve inventarsi qualcosa. La Roma farà una partita attenta cercando di proteggere la difesa, e non farà una partita d’attacco. Chiesa formidabile, da solo potrebbe mettere a soqquadro la difesa della Roma”

Roberto Maida a Radio Radio Pomeriggio: “Orsato il migliore? Non lo so, è questione di tante cose. A me non piacciono gli arbitri permalosi. Rapporti poco idilliaci con Mourinho. Sono passati però tanti anni. Se Abraham è al 25-30% gioca dal primo minuto. Se non ha lesioni né fratture né altro ma solo un ematoma forse riesce a gestirlo in due giorni.”

Marione a Centro Suono Sport: “Abraham vediamo se ce la farà ad essere presente contro la Juve, ad oggi con 5 sostituzioni si può pure rischiare di farlo giocare ed al massimo sostituirlo. La formazione della Juventus, levando Chiesa, mi sembra molto in difficoltà al livello di giocatori, sopratutto a centrocampo sono molto deboli. Veretout è migliore della maggior parte dei loro centrocampisti. Noi abbiamo un valore aggiunto che è Mourinho che sicuramente saprà come contrastare il giocatore migliore della Juventus che è senza alcun dubbio Chiesa.
Sono sicuro che il nostro mister caricherà a pallettoni la squadra.”

Fernando Orsi a Radio Radio Mattino: “La Roma potrà andare a giocarsela, per la prima volta non incontra una Juventus come quella degli anni passati. Non è più la Juve che mette paura.”

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “La Roma deve fare la partita, una Juve così è difficile trovarla di nuovo. Per la prima volta sarà un Juve-Roma alla pari”.

Sandro Sabatini a Radio Radio Mattino: “E’ un’occasione da sfruttare per la Roma, perché la Juve ha problemi di formazione. Tra infortuni e sudamericano che rientrano all’ultimo, Allegri ha a disposizione una Juve B. Peccato, perché con il Chelsea si è vista una squadra in crescita”.

10 Commenti

  1. Con Orsato di Schifo la Giuve non ha mai perso….
    Questo è il vero problema, a prescindere da Abraham.
    Al VAR Nasca (quello di Roma-Cagliari con gol di Kalinic annullato per presunto fallo su Pisacane e Milan-Roma 3-3 con Nasca poi sospeso assieme all’arbitro Giacomelli dal designatore Rizzoli).

  2. Pruzzo siamo sicuri che siamo alla pari con la juve?
    Per me partono sempre favoriti anche stavolta.
    Poi ogni volta che andiamo allo stadium pijamo sveglie a destra e sinistra….
    Io ci andrei con i piedi per terra…
    Manca ancora mentalità.

  3. Manca mentalità, manca Spinazzola, mancano mastini a centrocampo, purtroppo le cose che ci mancano allo stato attuale sono tante. Quello che posso dire che al momento si vede un futuro con Mou e i Friedkin, non saranno qualche partita come il Verona o eventuale brutto risultato allo Stadium a farmi perdere la fiducia

    • La penso come te. Tranne miracoli, ci saranno scossoni – una brutta sconfitta qua e là, difficoltà a entrare tra le prime quattro, critiche acide di una parte della tifoseria – la sfida è mantenere saldo il timone, seguire la rotta e continuare a lavorare e a gennaio magari aumentare il tasso tecnico. Spero che dirigenza e allenatore ci riescano. Anch’io ho fiducia.

  4. La partita è molto difficile, la Juventus nel suo stadio (ma anche fuori…) è sempre pericolosa, anche adesso che sembra più alla portata! Bisogna saperla affrontare nel modo giusto e credo proprio che Mourinho sappia come. Non partiamo alla pari e dice bene lupus : non cadiamo nella trappola che la Juve oggi sia più abbordabile.Avanti con fiducia, ma anche con buonsenso!
    Forza Roma SEMPRE!

  5. MA FINIAMOLA DI PARLARE DI UNA PARTITA GIA’ PERSA!!
    CON LA JUVE E’ TUTTO GIA’ DECISO, NON ILLUDIAMOCI.
    FACCIAMO GIOCARE I BAMBINI, PRENDIAMOLA COME UN’AMICHEVOLE.
    PENSIAMO A BATTERE IL NAPOLI!
    INUTILE SFORZARSI CON LA JUVE CHE POI CON 2 RIGORI VINCE.
    PARTITA INUTILE FALSATA IN PARTENZA.
    CI SONO 38 GIORNATE E 36 PARTITE
    LE ALTRE 2 PARTITE SONO “AMICHEVOLI” INUTILI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here