FOCOLARI: “Se il Milan è primo, anche la Roma può esserlo”, FELICI: “E’ lecito sognare”

Redazione RN
08/01/2021 - 16:17

FOCOLARI: “Se il Milan è primo, anche la Roma può esserlo”, FELICI: “E’ lecito sognare”

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Franco Melli a Radio Radio Pomeriggio: “Al contrario di Conte, Fonseca ha saputo crescere Spinazzola fino a farlo diventare uno degli esterni migliori del campionato, inoltre è riuscito a tirare fuori il massimo da Mkhitaryan“.

Gianluca Lengua a Radio Radio Pomeriggio: “Contro l’Inter potrebbe servire esperienza e fisicità, per questo forse Fonseca potrebbe preferire Cristante a Villar, ma attenzione allo spagnolo. Ad oggi è difficile prevedere la coppia Dzeko-Mayoral in campo insieme e a dirlo è stato lo stesso tecnico a Crotone, anche perché sarebbe una follia togliere Mkhitaryan o Pellegrini per far spazio allo spagnolo. Se pensiamo agli infortuni certo che dei rinforzi possono servire, però devono essere eventualmente pronti subito. El Shaarawy è il profilo giusto, ma dovremmo capire se a livello tattico servirebbe sul serio a Fonseca“.

Furio Focolari a Radio Radio Pomeriggio: “Spinazzola e Ibanez avranno il compito di contenere Hakimi e per questo credo che la partita si risolverà a centrocampo. Credo che Fonseca sceglierà Cristante, ma sarà una scelta sbagliata. Non deve snaturarsi e mantenere l’assetto tattico con cui ha fatto bene nell’ultimo periodo. Nonostante lo stato di forma dell’Inter, i giallorossi dovranno fare una grande fatica per batterla. Se il Milan è primo con la squadra che ha, anche la Roma può esserlo“.

Luigi Ferrajolo a Radio Radio Pomeriggio: “Sono rapito da Villar e se giocherà sarò felicissimo. Ma Cristante domenica ha giocato benissimo, sia in fase di costruzione che di interdizione. Fonseca sceglierà in base al loro stato di forma, ma non sarà una decisione semplice. Ha saputo dare un’identità chiara a questa squadra dopo essersi adeguato al calcio italiano, quindi modificandosi. Un percorso totalmente diverso rispetto a quello di Conte“.

Alessandro Vocalelli a Radio Radio Pomeriggio: “Il duello più interessante della gara sarà quello tra Spinazzola e Hakimi. Inoltre Fonseca dovrà scegliere se schierare un centrocampo più fisico con Cristante o più tecnico con Villar. Al momento è l’allenatore che sta facendo meglio in Serie A, più bravo anche di Pioli. Ha infatti dovuto passare il cambio di proprietà, l’assenza del direttore sportivo e le tante voci di mercato sui giocatori più forti. E’ un mistero di come la Lazio abbia scelto Muriqi al posto di Borja Mayoral“.

Francesco Balzani a Centro Suono Sport: “La Roma può inserirsi per la corsa alle zone di vertice della classifica, vista l’incertezza di questo campionato. Juve e Inter continuano a essere più avanti, ma entrambe sono inciampate quest’anno mentre i giallorossi hanno dimostrato che con le medio piccole non sbagliano. La partita contro l’Inter sarà un esame importante“.

Antonio Felici a Centro Suono Sport: “E’ lecito sognare per la Roma, soprattutto perché chi dovrebbe dettare il passo – Juve e Inter – sta stentando e non sta confermando le aspettative. Se c’è la possibilità bisogna spingere questa squadra a sognare in grande fino alla vittoria del titolo, perché le opportunità quando ci sono vanno colte. Questo è il momento giusto per battere l’Inter e Conte“.

Marione a Centro Suono Sport: “Ho sentito dire che forse con l’Inter giocherà Mayoral al posto di Dzeko contro l’Inter perchè lo hanno visto meglio. Per me è stato bravo Mayoral, ma ragazzi non scherziamo… Ma tutti e due insieme no? Villar e Ibanez? Gira questo tweet con le mie parole…è vero che ho detto quelle cose su di loro, ma in questo calcio ci siamo accorti che possono giocare, e quindi viva tutti e due. Ma se mi chiedete che giocatori vorrei nella Roma, non vorrei nessuno dei due. Mi terrei solo Dzeko, Mkhitaryan, Pellegrini, che è degno di fare la serie A a grandi livelli, e Smalling. Gli altri secondo me nella Roma di qualche anno fa non ci potevano stare…”

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Borja Mayoral comincia a capire bene il nostro campionato. Domenica ha fatto due bei gol, ha giocato bene ma non credo che possa insediare Dzeko come titolare. Sarà una buona alternativa. La Roma domenica ha un’occasione clamorosa, che arriva proprio al momento giusto”.

Xavier Jacobelli a Radio Radio Mattino: “Questo è un campionato anomalo, si gioca ogni tre giorni, e alla fine il pari potrebbe andare bene a entrambe. Ma io penso che la Roma debba infrangere il tabù della vittoria contro una grande, e questa è la sua grande occasione. La Roma vuole cogliere l’occasione propizia per dimostrare che questo terzo posto è sempre più meritato…Pronostico di Roma-Inter? Uno…”

Alessandro Vocalelli a Radio Radio Mattino: “Roma-Inter? Alla fine il pari potrebbe andare bene a tutte e due le squadre, ma penso che per la Roma sia l’occasione di dare la svolta al suo campionato. Mentre per l’Inter il pareggio frena un pochino il processo critico, per la Roma sarebbe importantissimo…”

Ilario Di Giovambattista a Radio Radio Mattino: “Pensate che scenario uscirebbe fuori domenica se la Roma battesse l’Inter e il Milan perdesse col Torino…ai rossoneri gli mancano tutti, vai a sapere…Pronostico di Roma-Inter? Uno…”

Nando Orsi a Radio Radio Mattino: “Nella Roma, in questo momento, chi entra entra fa bene. Vedi Mayoral. Vuol dire che Fonseca ha dato una certa identità alla squadra. Io ho sempre detto che la Roma ha una bella rosa, con tante alternative. Tutti stanno bene al livello fisico e mentale. La Roma è un po’ come il Milan, ha poco da perdere, le prossime due partite la possono lanciare ancora di più”.

Furio Focolari a Radio Radio Mattino: “Nessuno avrebbe messo la Roma tra le prime quattro. I giallorossi sono la Lazio dello scorso anno. Ora deve giocare una grande partita con l’Inter, se ci dovesse riuscire ci troveremo di fronte a una situazione completamente nuova“.

Mario Mattioli a Radio Radio Mattino: “Eccesivo l’entusiasmo su Mayoral come lo erano le prime critiche. E’ un buon giocatore, ottimo professionista, ma resta l’alternativa a Dzeko. Domenica sera vedo la Roma a pari punti lassù. Per me è favorita sull’Inter”.

Vedi tutti i commenti (35)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

    Tutti i commenti

  1. Adesso, non è per Reynolds: lui, Frimpong, Montiel… di terzini giovani e bravi ce ne sono tanti in giro, non dico che uno valga l’altro ma non è che se non compri Reynolds rimani a piedi, anche fosse il più forte dei tre. Quello che veramente mi indigna è l’operazione della Juventus che lo fa prendere al Benevento. Io credo che nemmeno se si distraessero quelli della Juve riuscirebbero a fare una cosa moralmente corretta, ce lo hanno proprio nel DNA. Competere equamente è al di sopra delle loro possibilità.
    Invece l’operazione Bernard, se si materializza per come è stata presentata, mi sembra ottima. Poi ovviamente i calciatori bisogna vederli sul campo.

    1. lo hanno già fatto con Demiral, Romero… non c’è nulla di strano, è tutto molto italico: la norma è così, per aggirarla basta fare colà. io non credo che Montiel sia uguale agli altri citati. dare anche un indennizzo per Bernard mi sembra una fesseria, invece, l’hanno preso a parametro 0, gli togli il peso dello stipendio, bisognerebbe puntare allo scambio alla pari. certo, è uomo dell’allenatore, ma è solo un buon giocatore

      1. Per Montiel spero che sia come dici tu, mi fido. Anche se i Sudamericani ci mettono un po’, in genere, per adattarsi. Qua giochi a un tocco, sennò hai già perso l’attimo dell’azione. Su Bernard ho letto che nello scambio ci rientra anche Olsen, quindi alla fine il saldo spesa è basso, se così stanno le cose. Poi ok, non capisco in questo momento a cosa serva un esterno di attacco, dato che non li stiamo usando, io i soldi li avrei dirottati tutti su un centrocampista centrale forte, ma Fonseca avrà le sue idee e, anche lì, mi fido.

      2. Sbinf ti sbagli, la squadra inglese pagò Bernard 25 milioni due anni fa dallo Shaktar ed ha 28 anni, è normale un conguaglio più il nostro portiere pagato 6,5 milioni.

      3. francesco55, copiato da transfermarkt:
        Stagione Data Venditore Acquirente VdM Costo
        18/19 09/ago/2018 Shakhtar Donetsk FC Everton 16,00 mln € gratuito
        13/14 08/ago/2013 Atlético Mineiro Shakhtar 10,00 mln € 25,00 mln €

  2. dispiace per i talenti di radio radio, ma il premio opinione della settimana, secondo me, lo stravince Vendemiale Lorenzo sul fatto quotidiano con “e lì davanti c’è persino la Roma, che di questo passo bisognerà cominciare a prendere sul serio”. chiaramente unico commento sulla Roma, che a fine articolo ricompare una volta, ma solo perchè nominata in quanto prossima avversaria dell’inter.
    ps: Orsi, si, ce lo ricordiamo tutti che il 6 ottobre, appena chiuso il mercato, tu ci davi addirittura fra le favorite… nte se po nasconne niente

  3. sbaglia,semmai è la Banzio che lo scorso anno ha preso il posto della Roma,e solo grazie all’incompetenza dell’armata Pallottiana e di Petrachi in primis. Piuttosto per non fare la figuraccia come la squadra del cuore del piagnucolone sbinf&associated che dicono “firmerei per il 4 posto” serve da subito una campagna acquisti faraonica e non come al solito ricca di scartini. Note a margine: 1) quando ci ridate i soldi del Voicher? 2) quando arriva Vitek? 3) i vari Pastore,Diawara etc quando li piazzate? 3) possibile che il Verona ha la miglior difesa senza Kumbilla? 4) Cristante deve fare il jolly difensivo ….perchè? Ma non è il caso di prevedere certe situazioni …non servono i titoloni di chiacchere sui vari “fenomeni” di turno. 5) ma sbagliamo o ancora c’è da giocare un recupero di campionato? ….fermiamoci qua che ancora nemmeno abbiamo “partner”…. Possibile mai che la società ancora una volta non tutela i propri tesserati? Zaniolo su tutti…anche se ….vabbè va lasciamo spazio ai venditori di chiacchiere di turno che vivono di commenti “social” . Barzelllettieri. Inter e Banzio ..6 punti e poi i Campioni,fuori i dollaroni Texmens!

    1. scommetto che sei un sostenitore di trump. scrivi nello stesso modo infantile e farneticante. ma che sei marietto ?

    2. “YELLOW&RED LIVES MATTER ! DAN , CACCIA LI SORDI! FACTA,NON VERBA
      18:50 – 16 Dicembre 2020 at 18:50
      Poi i piagnucoloni siamo noi laziali vè? Pensa a vincere sul campo caro P-boy”

      Lo dobbiamo ricordare sotto ogni tuo commento che sei tifoso della Lazio oppure ad una certa lo capisci da solo che ormai questo nick e questo “personaggio” sono bruciati e ti conviene utilizzare uno dei tanti altri nick che in genere utilizzi?

      Sulle cavolate che dici nemmeno vale la pena risponderti, ad uno che tifa Lazio ma si finge tifoso della Roma che spiegazioni vuoi dare?

      1. guarda che lo fa già. l’altro giorno s’è firmato Luca, dicendo che il mio nick è come “il sordido tanfo di una loffa” o giù di li. ho capito che era lui perchè il giorno prima mi accusava di dissing, e il giorno dopo è uscito sto commento

    3. io firmerei solo per legatte a n palo na settimana, così ce pensi. come al solito, inventi frasi non dette da me sperando di trascinarmi nella polemica. ma come potrei, se Roma è con te? uno deve inchinarsi a cotanto, e capire i propi umani limiti. daje forte!

      1. No ero io …. È vero che il tuo Nick evoca il suono di una loffa. Silenziosa ma micidiale

      2. Personalmente giocherei con cristante trequartista al posto di Pellegrini …molto più in forma di quest’ultimo che sparisce dal campo spesso e volentieri…cristante darebbe equilibrio aiuterebbe il centrocampo aiuterebbe l’impostazione e potrebbe inserirsi considerando che é anche bravo di testa.

  4. Ahahah… 2004: la roma deve compare Gilardino, cosa è questo nome che gira di Ibrahimovic?

    … cerco di ricordarmene ogno volta che accidentalmente ti sento o ti leggo…

  5. Fai bene a ricordare a quel coso Yellow Red la frase che lo ha condannato: “Poi i piagnucoloni siamo noi laziali vè?” Ecc. Questo basta per annullare per sempre questo lazialetto imbroglione! Basta rispondergli, NON PERDIAMO TEMPO!!!! Ricordo solo che domenica PURTROPPO ci arbitrerà nuovamente Di Bello di Brindisi, vi torna in mente qualcosaaaa???? FORZA ROMA SEMPRE!

  6. Troppo entusiasmo, ora ci danno tutti per favoriti domenica, non va bene, facciamo il nostro come quando li abbiamo affrontati dopo il lock, dove ancora devono ringraziarci per quello sciagurato impapinamento in area di Spinazzola, senza quello era vittoria e strameritata senza ambiguità, ora stiamo bene, in campo, tutti sanno cosa fare, serve solo mente libera, coraggio e concentrazione, rispetto per l’Inter ma non così esagerato da averne paura. Mkhi, Karsdorp e Spinazzola accendete il turbo che Dzeko vi aspetta in area

  7. Roma Inter si deciderà a centrocampo come tutte le partite in fondo e stavolta spero che Fonseca se ne ricordi.
    La Roma può reggere i 2 trequartista per non più di 50/60 minuti dopodiché va in sofferenza fino a fine partita salvo cavarsela contro squadre meno attrezzate.
    Specialmente se vengono utilizzati trequartisti “leggerini” come Pedro (per età regge meno il minutaggio), Pellegrini (già corre poco e male dall’inizio) e Perez (involuzione continua e corre solo in avanti).
    Karsdorp e Spinazzola laterali con il centrocampo Veretout/Cristante/Villar sarebbe per me la soluzione/sorpresa per mettere in grandi difficoltà l’Inter.
    Dzeko e Miky supportati dai 2 esterni e gli inserimenti di uno dei centrali con la serenità di avere sempre 2 uomini in copertura.
    Attacco ben assistito e difesa protettissima con un 3-5-2 tecnico e robusto.
    Secondo l’evolversi della partita si valuta chi inserire tra Pedro e Pellegrini entrambi poco indicati per diversi motivi per una partita di grande impatto fisico.
    Per la prima volta rinuncerei sinceramente al secondo trequartista anche in favore di Majoral per esempio come seconda punta con Miky centrale avanzato di centrocampo in un 3-4-1-2 sorprendente.
    Ho il terrore di vedere Veretout spompato al 55esimo e Pellegrini con la maglia asciutta pascolare in campo senza forze vanificando magari un primo tempo ben gestito ma dispendioso.
    Fonseca sorprendici…..

    1. Sei l’hater di Lorenzo Pellegrini più ridicolo della storia….. si vede che di calcio non ci capisci proprio niente……

  8. Cristante e’ bene che stia al suo posto cioe’ in panchina, puo’ tornare utile negli ultimi 20 minuti a ritmi piu’ bassi perche’ e’ stralento di fisico e di testa, Villar e’ a un livello superiore lasciamo perdere questo a Roma ci rimane poco ho idea io

  9. in sudamerica dicono che Montiel è nostro, che il 13 gioca la semifinale di ritorno della Libertadores e poi arriva. a memoria, chi è venuto alla Roma dopo la aver vinto la Libertadores, si chiamavano: Paulo Roberto Falcao, Marcos de Moraes Evangelista Cafu, e Leandro Castan. una tradizione soddisfacente, direi.

      1. data la varietà di argomenti che proponi, e la dialetticca ficcante, mi chiedo: ci riesci tutto e sempre da solo, o è un lavoro di gruppo?