SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Roberto Maida a Radio Radio Pomeriggio: “A me piace il Mourinho che in tutte le interviste ricorda le carenze della squadra, se lo facesse quando perde suonerebbe come un alibi. Invece lo dice sempre. Lo fa in maniera garbata, non polemica. Pellegrini? Quando i calciatori fanno un scatto in avanti lo fanno innanzitutto per merito proprio, ma lui faceva queste partite anche lo scorso anno, quest’anno ha trovato una dimensione e una continuità che prima non c’era. Di questo può essere merito di Mourinho, ma anche la questione contratto. Lui è stato messo al centro del progetto, e questo lo fa sentire importante e lo carica di responsabilità positive. Singolare che Roberto Mancini non l’abbia utilizzato in momenti di difficoltà. Verona-Roma? 2”

Stefano Carina a Radio Radio Pomeriggio: “Mourinho è uno che a livello mediatico è eccezionale. Ieri potevamo fare otto titoli, a livello giornalistico è eccezionale. In carriera non avrò mai la possibilità di rapportarmi con un comunicatore del genere. E poi è anche un allenatore di 25 trofei. La Roma deve migliorare, lui è onesto. Verona-Roma? 2”

Alessandro Vocalelli a Radio Radio Pomeriggio: “Forse Mourinho avrà ragione su tutto, ma credo che lui sbagli nei confronti di Villar. Non è un bambino, è un giovane su cui si potrebbe lavorare. E se lo metti in campo vicino a Diawara e Calafiori, contro un avversario contro il quale sono scesi tutti in campo col piede sbagliato. Ieri ha tracciato un confine. Tu hai quattro mesi davanti, poi a gennaio prenderai Xhaka o qualcun altro. Villar secondo me sotto la guida di Mourinho avrebbe i numeri per poter essere quantomeno un’alternativa. Pellegrini? E’ un nuovo giocatore, fa cose che l’anno scorso non provava nemmeno. Si sta trovando alla grande con Mourinho. Verona-Roma? 2″

Furio Focolari a Radio Radio Pomeriggio: “Sarri esagera che ha visto miglioramenti ma esagera anche Mourinho, hai vinto 5-1, qualcosa di buono dev’esserci stato. Lui mette le mani avanti. Vuole far capire che ha già del merito, e ha ragione. Ma vuole farti capire che servono delle cose. Verona-Roma? 2.”

Franco Melli a Radio Radio Pomeriggio: “Io pensavo alle dichiarazioni di Sarri e le mettevo a confronto con Mourinho. Preferisco quelle di Mourinho, per come si pone di fronte a quello che succede. Questa Roma si ritrova anche in mezzo alle avversità, e deve mantenere questa capacità di reazione. Verona-Roma? 2.”

Ilario Di Giovambattista a Radio Radio Pomeriggio: “Mourinho ha bocciato Villar e Diawara. Mou è il plusvalore della Roma. Un El Shaarawy così entra nelle turnazioni. Sappiamo che centrocampisti vuole Mourinho. Diawara e Villar non sono fisicamente l’ideale per lui. Tant’è vero che giocano sempre Cristante e Veretout. E’ difficile scollare la Roma dalla presenza di Mourinho.”

Luigi Ferrajolo a Radio Radio Pomeriggio: “Dopo il 5-1 dire che non hai giocato bene ti prendono per matto. Ma io l’ho visto come Mourinho. La Roma ha una qualità e una ricchezza offensiva davanti che hanno poche squadre. Mentre i due centrocampisti non hanno convinto molto, davanti tu togli uno metti l’altro e quello che entra gioca bene, è il caso di El Shaarawy e Shomurodov. Ieri c’era un disagio complessivo, non ha giocato male solo Villar. La Roma ha giocato a volte male o ha avuto momenti di difficoltà anche in altre partite. Non è un problema di Villar. Apprezzo l’onestà di Mourinho, ma anche le altre vittorie sono arrivate con momenti di difficoltà. E’ una squadra che ha cambiato testa, e su questo Mourinho ha merito. Ma in fase difensiva è spesso vulnerabile, manca ancora l’armonia di gioco che questa squadra può dare. Se poi dobbiamo venerare Mourinho va bene. Ma non diciamo che la Roma fino ad ora ha incantato, anche se ha vinto sempre. Verona-Roma? 2”

Guido D’Ubaldo a Radio Radio Pomeriggio: “Non ci si deve montare la testa e bisogna dare il giusto valore a questa vittoria. La Roma non ha meritato questa larghezza di risultato. C’è stato qualcosa che  non ha funzionato a centrocampo. Diawara e Villar non rientrano nel progetto tecnico, si sapeva, per cui bisogna sperare che non si faccia male nessuno almeno fino a gennaio. Verona-Roma? Vince la Roma.”

Gianluca Lengua a Radio Radio Pomeriggio: “Io penso che questa Roma sta dando dimostrazioni importantissime, e che faccia bene Mourinho a tenere bassa la cresta. Sei partite è vero, non sono sessanta, e questo siamo d’accordo. Però la squadra corre 90 minuti, non perdono il ritmo partita, provano il tiro dalla distanza. Io vedo cambiamenti radicali. Non sarà così tutta la stagione, credo, anche perché non ha i sostituti. Fa bene Mou a sottolineare i problemi ora che vanno bene le cose. Verona-Roma? Dico i giallorossi.”

Ugo Trani a Centro Suono Sport: “Prima di Mourinho non eravamo più abituati a chi dice le cose come stanno, perché ha detto che non abbiamo giocato bene e che bisogna pregare per non avere infortuni. Ci dobbiamo riabituare a chi dice le cose come stanno quando le cose vanno bene. Shomurodov va molto bene. Doppia bocciatura per Diawara e Villar, possono fare il compitino. Una bocciatura ancora più importante dopo quello che dice in conferenza stampa, perché spiega che il centrocampo non l’ha convinto. Parla di ritmo e di intensità sempre in riferimento al centrocampo. Carles Perez ieri è stato meno appariscente ma gli ha fatto giocare tutta la partita perché deve entrare al posto del fuoriclasse della Roma, Zaniolo, perché sa che avrà bisogno di minutaggio e di riposo.

Alessandro Vocalelli a Radio Radio Mattina: “Ci sono ancora dei difetti da correggere. La Roma secondo me ha il miglior attacco della Serie A: Shomurodov sta dimostrando il suo valore, Abraham lo stiamo conoscendo e dei vari El Shaarawy, Zaniolo e Mkhitaryan ne conosciamo i valori. Ha una batteria d’attacco veramente importante, Mourinho può contare su una vasta scelta. Deve crescere a centrocampo e forse in difesa ha la coperta un po’ corta, ma davanti ha un potenziale invidiabile”.

Furio Focolari a Radio Radio Mattina: “La Roma aveva preso sotto gamba la partita di ieri, resta il fatto però che la superiorità era netta. Il mio voto della Roma di ieri è 6,5, ma la gara contro il CSKA Sofia però fa testo fino ad un certo punto, ad oggi la Roma per me è da otto pieno. Ribadisco però che uno dei valori aggiuntivi di questa Roma è il portiere”.

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattina: “Pellegrini sta giocando benissimo, la fiducia piena di Mourinho gli ha fatto bene. Ora deve dare solo continuità, ma è partito col piede giusto da vero leader. Male a centrocampo con Diawara e Villar che hanno fatto davvero poco, e malissimo la coppia centrale Mancini-Smalling, due stopper, che insieme non possono giocare. In attacco non ci sono problemi”.

Nando Orsi a Radio Radio Mattina: “Mourinho è uno pragmatico e ha dato alla squadra una mentalità più europea e questo in Italia paga. Il gruppo è fresco, tonico e fa anche tanti gol. Poi ci sono alcune cose da registrare, soprattutto a centrocampo. Pellegrini non è un fenomeno ma la fiducia che gli ha dato il tecnico lo fa rendere così bene come sta facendo”.

Mario Mattioli a Radio Radio Mattina: “La Roma ha qualche problemino, ma la base della squadra si vede, solida, che non molla mai e va all’assalto. Mourinho ha dato un’anima particolare a questa squadra e questo inizio di stagione lo dimostra”.

35 Commenti

  1. un giorno, prima di morire, vorrei sapere perchè un sito chiamato Romanews dà spazio a un laziale di parte come Orsi: Pellegrini non è un fenomeno, verissimo, ma è sempre molto meglio del Mago Alberto, osannato da Orsi come un campioe.

    Basta laziali imparziali sulle nostre pagine!

    • d’accordissimo con te.. perchè far scrivere a questi burinotti su un sito della Roma.
      opterei per una class action e non leggere il sito finchè ci sono queste persone…

    • Per non parlare di Pedro…finche giocava con noi era una pippa, adesso è diventato un fenomeno. Quando vincevamo noi le Coppe Italia erano portaombrelli, quando le vincono loro valgono come uno scudetto!

    • Romanews riporta la notizia. Il problema é Radio Radio che dà spazio ad un laziale, ad uno juventino e ad un presunto romanista che quando da giocatore segnó con la Fiorentina contro la Roma per andare in Coppa Uefa esultó come non aveva neanche fatto dopo il gol dell’1-1 contro il Liverpool…… boh…..

  2. Lorenzo Pellegrini E’ un FENOMENO!
    Rosicate rosicate formellesi complessati….. chi è orsi? la cassazione? lo decide lui quando uno è un fenomeno o meno? LORENZO IL MAGNIFICO CE L’ABBIAMO SOLO NOI!!!
    Forza Magica Roma!!!!!!💛🧡

  3. buongiorno e forza Roma!
    il giornalismo sportivo andrebbe dichiarato incostituzionale in Italia. neanche mi va di approfondire. sempre le stesse domande, che ogni singolo giornalista fa per sperare di confermare le sue tesi, non per sapere. fortuna se ritrovano 2 muti e na banda de portoghesi davanti.
    e mi fermo. altrimenti dovrei parlare di come descrivono certe squadre e certi giocatori, ma non mi va di scadere nel ridicolo come loro.
    Stracoscia de strapollo pe tutti oggi, caccolazie dal 1900.

    • Rispondo a te sbinf ma vale per tutti quelli che ci hanno preceduto più in alto. Di quale giornalismo vogliamo parlare? Per essere giornalisti bisognava frequentare scienze politiche, poi abbiamo anche facoltà con giornalismo e comunicazione, poi per rendere tutto più facile oltre all’abilitazione all’ordine dei giornalisti si sono inventati anche l’abilitazione con corso da pubblicisti ed ora? ed ora basta essere dichiarati opinionisti per ottenere di poter comunicare sui masmedia liberamente. Mario Mattioli a parte abbiamo Orsi, ex giocatore, Pruzzo ex Giocatore. Ad un giocatore non si chiede di essere intelligente ma quando un giocatore vuole diventare allenatore ha bisogno di quell’intelligenza che prima non gli era stata richiesta. E qui abbiamo Pruzzo, un allenatore fallito, Orsi che neanche c’ha provato, Agresti che con la scusa degli esaurimenti è uscito dalla lotta e possiamo continuare con molti degli opinionisti che commentano come giornalisti senza neanche essersi fatti il sedere e trovano voce mediatica e guidano le opinioni altrui senza mai aver dimostrato di fare un lavoro di intelligenza ma autorizzati solo da 10 anni di carriera vera da atleti che sembra essere il lasciapassare del diritto in questo Paese. Capisco un giornalista, un allenatore vero, un dirigente sportivo che parlino esprimendo opinioni ma calciatori tendenzialmente ignoranti che, magari non conta, ma sbagliano un verbo su due o una sintassi basica è imbarazzante ascoltarli. Io sento parlare nelle conferenze stampa allenatori stranieri che da come si esprimono hanno dei processi logici mentali molto più chiari di centinaia di giocatori ed ex giocatori a cui viene data parola più per attrarre tifosi all’ascolto che per consapevole contributo valido alla discussione. Pruzzo tornasse gentilmente a lavorare al suo ristorante, Agresti tornasse a giocare con i nipoti e a dare un po’ di rispetto a quelli che guadagnano un millesimo di quello che ha guadagnato lui e che non si possono permettere la depressione o, diciamo meglio, sono felici e ridono e gioiscono anche con 1000 euro al mese. Lo stesso discorso vale per Orsi e tutti gli altri che hanno lavorato 10 anni di vita, non si sono mai fatti un sedere tanto per studiare e per affrontare corsi e concorsi, che si permettono di andare in depressione senza sapere quante milioni di famiglie sarebbero felici con un centesimo di quanto si sono MAGNATI a Locali Champagne Donne ed altro che teniamo per noi ed ora? quei 30, 50, 100 euro di gettone presenza per dare opinioni ignoranti e levarli a ragazzi e ragazze che quel Culo, scusate ma ci vuole, se lo sono fatto per diventare giornalisti pubblicisti allenatori intelligenti, si prendono pure quei quattro spicci che a qualcun’altro farebbero la differenza e a noi tifosi restituirebbe una critica sportiva migliore.

  4. Dan Friedkin aveva comprato una mega casa al figlio a Roma per fargli seguire da vicino la squadra. Poi continua a vedere persino gli allenamenti insieme a lui. Ormai più che Presidente sta diventando un vero tifoso, ciò che non è mai stato Pallotta, fa sentire il fiato sul collo ai giocatori ed all’allenatore e questo è positivo perché nessuno osa mai abbassare la guardia.

  5. Comunque è un piacere leggere di come stanno rosicando i giornalisti sbiaditi che scrivono su questo sito (poi non si capisce perche devono scrivere su un sito della roma)…carissimi la sportività non è di vostra competenza ,invece come giornalisti ne dovreste avere……però siamo alle solite…chi tifate?….

  6. Se è per questo neppure tu sei un fenomeno Orsi, come giornalista. Dovrebbero tenerti nelle retrovie e farti fare qualche supplenza quando mancano i veri giornalisti, eppure sei sempre titolare, ringrazia e taci oppure parla della Lazio e delle prodezze del duo Lazzari/Strakosha di ieri sera, roba da sbellicarsi, uno alza un campanile in scivolata in area, mentre in area non c’era nessuno degli avversari. L’altro che invece di mettersi spalle alla porta per prendere il pallone ci si mette di fronte e lo butta dentro in un modo talmente ridicolo che io mi ritirerei dal calcio dopo una papera così trasmessa in eurovisione, Lotito grazie di esistere

  7. ad Orsi vorrei dire una cosa .. io critico Pellegrini come anche tutti i miei giocatori della Roma .. miei perche’ io sono romanista e tifoso romanista e li ritengo i miei giocatori .. perche’ si diventa vecchi ma , in fondo, c’ e’ una parte di noi che rimane come quando eravamo ragazzini .. e io ce l’ho, la vedo, la sento e ne sono contento .. quando Pellegrini gioca male io sctivo Pellegrini male .. quando Pellegrini, sempre secondo me, i miei occhietti miopi ed astigmatici ed il mio modo di vedere il calcio e certi ruoli, vedo che Pellegrini gioca bene scrivo Pellegrini bene .. ieri sera Pellegrini Benissimo .. stop al volo su lungo lNCIO E Pllonetto perfetto, con effetto, all’ incrocio dei pali .. voto 11 .. 10 , lode e forte abbraccio .. da Campione .. eppure ho scritto tante volte .. giocatore utile alla squadra, corre dappertutto ma non un Campione .. beh .. ieri sera, a dire la verita’, …. m’e’ sembrato proprio un Campione .. Pellegrini BENISSIMO !!

  8. Sicuro i soliti criticoni su questo sito mi spiegheranno ancora una volta che Pellegrini è una gran sega, e che non è degno di giocare nella Roma. Ma va, va …

  9. Mah, stà cosa di Smalling e Mancini non la capisco… secondo me sono ben assortiti, con Mancini che ha i piedi più buoni e Smalling un po’ più fucilati. Ieri si sono pestati i piedi (vedi primo gol) semplicemente perchè non hanno giocato insieme granchè causa infortunio Smalling… devono semplicemente (ri)trovare l’intesa.

  10. La Roma sta andando benissimo, oltre le più rosee previsioni, tuttavia i cavalli di razza si vedono a fine corsa, quindi meglio non far diventare tutti dei fenomeni. A iniziare da Pellegrini, ok, ultime prestazioni ottime, ma dopo quanti anni di nulla sottovuoto? Se vuole la consacrazione come top player, le prestazioni deve sfoderarle con continuità ed anche contro i top teams e nei momenti cruciali di campionato/coppe.
    Comunque anche oggi razione quotidiana sul rinnovo di Pellegrini. Avessimo vinto trofei per un centesimo delle volte che leggo del contratto di Pellegrini a quest’ora dovrebbero costruire anche un secondo stadio solo per esibirli.
    Ma se è tanto fenomeno, perchè non si presenta nessuno con un pacco di soldi per comprarselo?
    Comunque forza Roma e Stacoscia fenomeno della squadra regionale complessati del presidente tamponato

    • Ma scherzi o dici sul serio ?
      Chiedilo a Mancini,Mou e Totti quanto è importante Pellegrini.
      Ma sopratutto guardate le partite della Roma.
      Sai anche tu non hai continuità come tifoso, dici una cosa poi ne dici un’altra ma la sostanza è che non sei romanista.

  11. I pallottini non stanno da nessuna parte, semplicemente perchè non esistono, a meno che tu non creda anche nell’esistenza dell’Incredibile Hulk e dell’Uomo Ragno, perchè sono reali come i seguaci di Pallotta di cui ripeti sempre, tra l’altro in un modo monomaniacale che sta pure annoiando, la fantasia non sta dalla tua parte, inventa qualcosa di nuovo e più efficace

  12. Domanda per un amico…

    Ma quelli che dicevano in questi mesi:

    – Meglio Villar di Pellegrini… perché dovremmo venderlo?

    – Che compriamo a fare un portiere di 33 anni quando abbiamo Olsen?

    Che fine hanno fatto?

    Grazie.

  13. Siamo giustamente sugli allori, Mourinho è intelligentissimo e va bene tutto sopratutto la comunicazione. Siamo un cantiere in allestimento, la squadra soffre dietro e questo è un controsenso con un allenatore come il portoghese. Davanti siamo superiori a molte squadre ma concordo sul fatto che la Roma non gioca bene. Da amante del calcio ho visto il Milan che per me è la candidata a vincere lo scudetto, grande lavoro di Maldini, contro il Liverpool fuori casa non ha sfigurato anzi tutt’altro. Pellegrini ripeto e lo ribadisco non è un fenomeno, ora va tutto bene credo che un gol come quello di ieri sera con un tiro sbagliato di sx che tocca lo stinco della gamma dx e segna spiazzando il portiere sia più unico che raro. Comunque sembra un altro con Mourinho e spero che continui su questa linea. Abbiamo un esperto e continuo portiere e come diceva il grande Bernardini il portiere forte è quello che para il parabile non quello che fa i miracoli…ecco questo mi sembra il nostro portiere. Il centrocampo ha bisogno di uno che porta la legna come si dice, uno muscolare e armadia a quattro ante, questo cerca Mourinho ne abbiamo bisogno. Zaniolo deve ascoltare non una volta ma 100 volte al giorno quello che ha detto Totti di lui recentemente, se lo farà diventerà un campione se andrà ancora dietro alle influencers lo perderemo per strada. Avanti così ora gira tutto bene e quando il morale è alto dopo anni di sofferenze tutto viene più facile, vediamo alla prima partita sbagliata se continueranno questi entusiasmi…..buon w.e.

  14. Ferraiuolo prima dicevi che volevi aspettare più di tre partite, adesso dici che gioca male..ma non è che sei laziale e ti brucia??????

  15. Le chiacchiere dei gufi stanno a zero.La Roma sta rispondendo in campo ha un grande allenatore che riesce a trasmettere grinta cattiveria e nello stesso tempo serenità le tensioni che cerca di creare la stampa le attira a se rispondendo a tono.Mourinho è un grande comunicatore gioco semplice e quando si può anche brillante anche perché a fine partita vince chi segna di più.I Fredkyn stanno lavorando bene nonostante per ovvi motivi c’è chi è interessato a destabilizzare l’ambiente ma adesso il vento è cambiato.Sicuramente a gennaio prenderanno ciò che manca e si toglieranno le zavorre di quaquaraqua che si spacciano per professionisti.Questa rosa ha gente con gli attributi e anche chi viene chiamata in causa ci mette il fritto e anche classe.Vedo un futuro in crescita e questo noi tifosi Romanisti ce lo meritiamo.Forza Roma daje

Comments are closed.