SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Ilario Di Giovambattista a Radio Radio Pomeriggio: “Ieri Zaniolo tanta roba. Forse giocare vicino ad Abraham potrebbe essere la soluzione giusta per la Roma. Zaniolo è di un’altra categoria. Se c’è mai stata una questione Zaniolo, Mourinho l’ha accollata alla stampa. Mancini è il leader dello spogliatoio.”

Stefano Carina a Radio Radio Pomeriggio: “Domenica o avanza Mancini o lancia uno dei ragazzi a centrocampo. Secondo me è  stato bravo, abbassare Mkhitaryan è stata una buona idea. Ieri l’ho visto nel vivo, ha fatto un paio di recuperi importanti.

Alessandro Vocalelli a Radio Radio Pomeriggio: “Zaniolo va bene su tutto, è come il grigio. È un giocatore straordinario, non lo dobbiamo dire noi. È considerato dal mondo del calcio uno dei grandi talenti di questa generazione. La Roma ieri ha fatto il suo, per cui brava. Piglio e concentrazione giusta. Io ‘penso che la Roma sia meglio di quella che raccontiamo. Vero che la difesa senza Smalling non è straordinaria, ma dal centrocampo in su ha valori che poche squadre hanno, anche nel campionato italiano. Se hai Mkhitaryan, Pellegrini, Zaniolo e Abraham in forma hai un potenziale notevole. Se penso a un centrocampo con Vereetout, Cristante, Zaniolo ai lati, poi Pellegrini trequartista e Abraham davanti è tutto di grande spessore. La Roma ha valori che sfuggono anche a lei. Mourinho ha il diritto di dire che sono state scritte cose sbagliate, come critichiamo noi a lui, lui può criticare noi. Mi sembra uno dei suoi modi di comunicare. Domenica vince la Roma.”.

Franco Melli a Radio Radio Pomeriggio: “C’è stata la sensazione che nascesse un caso Zaniolo, ma non l’ha manifestato la stampa. All’Olimpico vince la Roma”

Luigi Ferrajolo a Radio Radio Pomeriggio: “Le vittorie fanno sempre bene, ieri serata di divertimento per la Roma, che è sempre sotto stress. Sotto il profilo tecnico bisogna tenere conto del valore dell’avversario. Mettere in discussione Zaniolo è infatti assurdo. Non deve stare sulla fascia dove viene raddoppiato. Deve avere spazi, stare nel vivo del gioco. Ieri si ha avuto una conferma, lui può fare il trequartista o seconda punta accanto ad Abraham. Però lasciarlo sulla trequarti a tutto campo e dargli modo di giocare in libertà è una mossa dovuta. Abraham al di là della doppietta non ha fatto una buona partita. Roma-Torino dico pari.”

Ugo Trani a Centro Suono Sport: “La partita di ieri non è indicativa. Mi prendo l’errore dal dischetto di Veretout, che per fortuna non è stato decisivo, ma che suggerisce a Mourinho il cambio di rigorista. Ci sono tanti specialisti, è ora di cambiare. Positive le prestazioni di Zaniolo ed El Shaarawy. Vedo Kumbulla in crescita costante, può essere utile. Nell’emergenza conviene restare con la difesa a tre. Abraham deve stare più concentrato e segnare le occasioni che gli capitano”.

Marione a Centro Suono Sport: “Ieri ho visto una partita giusta e normale, il dovere è stato fatto. Zaniolo è stato una furia, bravi anche Mkhitaryan e Carles Perez. Abraham ha fatto un bellissimo gol ma non mi ha convito molto per altre tipo di giocate. La squadra si è comportata bene, però bisogna dare continuità a questo tipo di prestazioni anche contro squadre di calcio. La Roma sta cercando di capire quale sia il proprio undici ideale, Zaniolo e Mkhitaryan sono imprescindibili per questa squadra. Per me la fascia di capitano la meritavano altri ieri, Mancini mi sembra un po’ Florenzi nei suoi atteggiamenti molto plateali”

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “La Roma ha vinto senza problemi, ha fatto quattro gol e ne poteva fare il doppio. Ho visto una squadra vincere facile, e le do almeno un 7 in pagella, di stima. Hanno giocato bene in tanti, favoriti dalla pochezza degli avversari, ma su tutti ho visto bene bene Mkhitaryan. Migliorato tanto anche Karsdorp, e straripante Zaniolo. Abraham ha sbagliato due gol clamorosi, ma ha segnato due gol inutili per il risultato ma buoni per lui che si sblocca”.

Stefano Agresti a Radio Radio Mattino: “La vittoria della Roma è importante per il momento che stava vivendo la squadra. Quello di ieri è stato un buon allenamento, non mi esalterei. Difficilmente rivedremo in Serie A tutti i giocatori offensivi che ha messo in campo ieri Mourinho”.

Nando Orsi a Radio Radio Mattino: “Lo Zorya poca roba, però c’è da ammirare la voglia e la qualità della Roma. Non si può dire però che i problemi della Roma sono risolti, ci vuole una controprova col Torino e con il Bologna. Serve più continuità”.

Mario Mattioli a Radio Radio Mattino: “L’avversario della Roma era troppo modesto per giudicare in modo serio la prestazione dei giallorossi”.

10 Commenti

  1. Ieri una passeggiata con i pellegrini Ucraini. I P-boys già stavano piangendo (alcuni gufando) come se fosse la partita del secolo. La verità è che ieri ne dovevi fare 8, quindi 4-0 è il minimo sindacale. Con i boscaioli del Bodo la colpa è stata solo nostra, si doveva vincere (quando la Roma segna l’1-1 all’andata si vedono le loro facce impaurite pensando: mo ne prendiamo 7, invece nel secondo tempo….). Abraham-Zaniolo va riproposta, ma l’inglese deve cambiare passo: lo difendo perchè è un ragazzo simpatico, bravo ci diventerà. Finalino sulla stampa romana: andatevi a sentire l’intervista di Mourinho sul presunto litigio con Zaniolo. I soliti pallottesi danno la colpa delle sconfitte ai tifosi , mentre è una certa stampa/media la principale causa di un ambiente che è sempre sul filo dei nervi e continuamente avvelenato (presunti litigi, multe per eccesso di velocità, discoteche, etc etc). Ed è anche ora, cari P-boys, di stimolare la società a comprare campioni, senza tirare fuori il solito feirr bblleeyyy

  2. IL LAZIOLOTTO ORSI: PERO’ IMMOBILE E’ RINATO…2 RIGORI ..INVECE PER LA ROMA..TROPPO FACILE CERTO..PERO’ PARE CHE LA RAGGI A RIPULITO I TOMBINI …VIA RIAPERTA PER IL RITORNO A CASETTA DEGLI SBIADITI

  3. Ed eccoli qui subito pronti a sminuire, tipico dei soliti scazziesi depressi. Nessuno si esalta ma neanche trovo giusto deridere simili risultati. Piagnistei e suicidi preferisco lasciarli ad altri.

  4. Io dico che la Roma ha sofferto fino al 2 0 nato da un’azione irregolare che ha sgonfiato i volenterosi ucraini che fino a quel momento avevano creato più di un grattacapo alla retroguardia giallorossa soprattutto per interessanti soluzioni mostrate sulle palle da fermo. Dal 3 0 in poi si sono sbracati ma senza il gol irregolare del 2 0 non so se sarebbe stato tutto facile. Bodo Zorya 3 1, Bodo CSKA 2 0, Bodo Roma 6 1, penso che la partita, confrontando gli scontri in terra norvegese, sarebbe dovuta essere una passeggiata di salute a vantaggio degli ucraini non viceversa. Il Trabzonspor nettamente capolista del campionato turco è uscita dalla Conference League nel play off, il Galatasaray decimo in classifica in Turchia si sta giocando il primo posto con la Lazio nel girone di Europa League.

  5. Non mi piace commentare, soprattutto negativamente, le chiacchierate dei partecipanti ma…a tutto poi c’è un limite. Allora la Roma HA SOFFERTO gli Ucraini fino al 2 a 0???? E quale sarebbe il gol irregolare dal quale è nato il 2 a 0???? Allo Zorya la Roma poteva fare tranquillamente sette o otto reti. Di cosa parla il signor mauro59, con tutto rispetto? Ma perchè dobbiamo crearci l’infelicità anche quando non c’è???
    Certo, la figuraccia è stata fatta in Norvegia, giustissimo, ma perchè buttare via tutto anche quando si gioca con attenzione e determinazione per 90 minuti? Come scrisse il poeta Badoer (qualcuno cita Dante) : ” un bel tacer non fu mai scritto!” Forza Roma Sempre|

    • Non ho criticato la Roma. Ho criticato chi ha cercato di dare allo Zorya il concetto di nullo per sminuire la vittoria giallorossa. Se lo Zorya è nullo ed ha perso 3 1 a Bodo la Roma sarebbe da considerare sotto zero in quanto ci ha perso 6 1.
      Se è forte il Galatasaray che è decimo nel campionato turco, sarà forte anche il Trabzonspor che è nettamente in testa alla classifica del campionato turco nonostante l’eliminazione ai play off di Conference League. Imparate a leggere tra le righe prima di criticare

      • Si, ma non ci hai detto ancora perchè (e quando) la Roma ha sofferto fino al gol del 2 a 0 e soprattutto perchè il suddetto sarebbe stato irregolare…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here