SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Furio Focolari a Radio Radio Pomeriggio: “La Roma è la regina del mercato. Ha speso 100 milioni in questa sessione. Va detto bravo a Pinto perché ha messo apposto il monte ingaggi anche se ha ricevuto pochi soldi. Abraham è il colpo, si affermerà nel campionato italiano.”

Stefano Agresti a Radio Radio Pomeriggio: “Al mercato della Roma do 8. La Roma ha speso più di tutti anche se qualcuno forse lo ha pagato più del dovuto. Dobbiamo aspettare un attimo su Shomurodov. Al Genoa faceva la riserva a Destro e Pandev. Un classe ’95 se fosse stato un fenomeno se ne sarebbe già accorto qualcuno.”

Alessandro Vocalelli a Radio Radio Pomeriggio: “Io do 8 al mercato giallorosso. Abraham è il miglior colpo di questo mercato. Ha lasciato una squadra come il Chelsea dove negli ultimi due anni ha giocato 80 partite. La Roma ha ceduto uno forte come Dzeko ma ha preso un 23enne come Abraham e un 26enne come Shomurodov che sono forti. Avrebbe fatto volentieri a meno dell’acquisto del terzino e questo forse non gli ha permesso il colpo a centrocampo.”

Sandro Sabatini a Radio Radio Pomeriggio: “Roma 7,5 perché sono entusiasta di due giocatori che sembrano scommesse ma possono diventare due rivelazioni,  ovvero Shomurodov e Abraham”.

Francesco Balzani a Centro Suono Sport: “Non ci sono certezze in Serie A. Non so se sarà un attaccante da 20 gol, ma Abraham ha fatto già vedere delle cose buone. E poi l’altro che può farne altrettanti è Vlahovic o Immobile. Con Mourinho Cristante può fare un altro tipo di lavoro, Veretout è cresciuto più di quanto mi aspettassi. Però Mourinho aveva chiesto un centrocampista. Poi sono accadute cose che hanno portato la Roma in un punto diverso. Andava preso subito Xhaka. Poi si è perso un po’ di tempo. Alla fine ha vinto la strada di gennaio, ed è una scelta pericolosa, perché ci sono tante partite da qui a gennaio. Tenere i big ha dato un segnale. Il colpo migliore? Abraham, sia della Roma che della Serie A. ”

Antonio Felici a Centro Suono Sport: “L’arrivo del centrocampista è stato subordinato agli esuberi. Ti sei trovato però a muro contro muro con alcuni e quelle risorse non sono state liberate. Speravo che la Roma lo prendesse a prescindere il centrocampista perché Mourinho l’ha chiesto più di una volta e perché avrebbe coronato una campagna acquisti mirata e ben fatta. Resta una campagna positiva, da 7, però nelle ultime ore la speranza ce l’avevo. Tutti i titolari in attacco hanno il sostituto, non devi inventarti niente. A centrocampo è più complicato. Sette se lo merita pure Pinto. La perplessità che avevo su di lui era legata al ruolo di direttore sportivo. Ma se guardo i risultati che ha ottenuto mi pare che se la sia cavata. Come primo mercato importante estivo mi pare ne esca bene. Abraham colpo di mercato della Serie A, per il costo. Il ragazzo si è presentato splendidamente tra l’altro. ”

Marione a Centro Suono Sport: “Se Abraham è quello che abbiamo visto ora allora siamo coperti. Viña non sembra male, Shomurodov ha sempre segnato. Siamo un po’ carenti forse a centrocampo e in difesa. Il primo gol di Abraham è alla Batistuta. Finalmente con Mourinho si sta formando una squadra e a mio modo di vedere la squadra diventerà tra le più importanti d’Italia. Mi sarebbe piaciuto che la Roma avesse comprato un centrocampista. La sorpresa è stata Veretout. I gol l’ha sempre fatti, ma si inserisce clamorosamente, non perde palla, fa passaggi filtranti. Pellegrini lo sapevo che era bravo, gli mancava la continuità. Pinto secondo me è bravo, cosa gli vuoi dire? Mercato da 7 pieno”.

Furio Focolari a Radio Radio Mattino: “Le Romane le uniche che si sono rinforzate. Forse anche il Milan, che ha però perso giocatori importanti, invece le romane no. Secondo me sono loro la novità. Pinto si è mosso bene anche in uscita. Secondo me è stato il braccio armato di Mourinho, ha risparmiato tanto, si è liberato degli esuberi. Ha lavorato bene. Non c’è dubbio che la Roma può essere considerata la regina del mercato per i soldi spesi. Bisogna vedere se le cifre spese corrispondono al valore dei giocatori. Ma il colpo è Abraham. Lo dobbiamo verificare ma le premesse ci sono, mi sembra esplosivo. Le romane vanno messe tra le prime 4.”

Stefano Agresti a Radio Radio Mattino: “Roma più rinforzata della Lazio. Secondo me la Roma è la squadra che ha fatto di più sul mercato, ha investito più di tutte. Alcune cifre non le ho capite molto, ma lo sforzo della proprietà c’è e c’è l’idea di crescere. Secondo me la Roma è quella che si è mossa meglio di tutte”

Nando Orsi a Radio Radio Mattino: “Molte squadre si sono indebolite, come Juve, Milan e Inter. Il Napoli non ha comprato quasi nessuno. È stato un mercato di toppe, grandi giocatori non sono arrivati. L’Inter al momento è quella più forte. Lazio e Roma hanno fatto un mercato da 6,5, non colmano il gap con l’Inter o l’Atalanta. Forse se la giocheranno per il quarto posto.”

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Anche la Roma e la Lazio si sono mosse sul mercato. Però numericamente il Milan mi sembra ne abbia presi di più. La Roma ha rinforzato l’attacco in maniera decisiva, perché ha preso due giocatori di altissimo livello. Roma e Lazio hanno fatto ciò che potevano, e l’hanno fatto anche bene. Sono partite bene sul mercato, e questo non è mica male. Gli americani non hanno guardato i soldi, ed è positivo. Qualcuno ti è rimasto ma lì il direttore sportivo non può fare molto. In generale mi sembra che abbiano lavorato bene.”.

Mario Mattioli a Radio Radio Mattino: “Ai vertici del campionato ho messo le due milanesi e le due romane. Secondo me arriveranno nei primi quattro posti, magari prima le due milanesi, e poi metto le due romane. Deluso dal mercato della Juve. Napoli e Atalanta credo abbiano qualcosa in meno”.

21 Commenti

  1. PINTO RE DEL MERCATO!
    PELLEGRINI+ZANIOLO+MHKTARIAN+ABRAHAM+SHOMURODOV SUPERIORI A TUTTI!
    MORINHO IS THE KING OF MIND!
    ROMA DA SCUDETTO!!!🇮🇹💛❤🟢⚪🔴🔝

      • Spinazzola+B.Majoral+Smalling+Rui Patricio+Darboe+Bove+Cristante+Vinha+Ibanez+Mancini….
        S.C.U.D.E.T.T.O🟢⚪🔴🔝
        Non c’è più fonseca, c’è lo SPECIAL ONE!!!!! Tremate nemici giurati, tremate….

  2. alla Nostra Roma manca ancora un centrocampista di livello internazionale per poter lottare, con speranze di vincere le sfide, con Inter, Atalanta, Milan, Juve, Napoli e anche Lazio che lo scorso hanno ci hanno preceduto, e anche di tanto, nella scalata della serie A .. Morinho ci dice che ‘di arrivare settimi non se ne parla’ e spero proprio sia come dice lui ma ricordiamoci che lo scorso anno le partite che abbiamo pareggiato con le Big sono state Roma Juve 2-2 .. Milan Roma 3-3 .. Roma Inter 2-2 e Roma Atalanta 1-1 .. l’ unica vinta e’ stata Roma Lazio 2-0 .. le altre le abbiamo perse anche beccando diversi gol .. poi siamo riusciti a perdere e anon vincere anche con le cosiddette piccole .. vediamo quest’ anno come va sperando che la Roma di Mourinho mantenga le belle promesse fatte in queste ultime settimane .. DAJE ROMA!

  3. A mercato concluso si possono tirare le primissime conclusioni.
    Secondo me l’attacco e il centrocampo offensivo sono di ottimo livello, più che sufficienti a competere per le primissime posizioni (se si giocasse solo con l’attacco, ovviamente).
    Il centrocampo difensivo e di impostazione sono rimasti quelli dell’anno scorso quindi qualcosa manca di sicuro; bisognerà valutare nel tempo diverse variabili: a) quali dei giocatori attualmente messi in secondo piano rientreranno nelle rotazioni (Diawara sembra di sì, ma Villar e Darboe?); b) un Cristante che finalmente potrà dedicarsi al solo centrocampo e sotto la cura Mourinho potrebbe tornare utile, vedremo.
    I terzini titolari secondo me sono discreti/buoni. Come riserve a sinistra bisognerà vedere la tenuta di Calafiori, e a destra certamente -a meno di miracoli di Mourinho- Reynolds non è ancora sufficiente e quindi questa è una posizione scoperta.
    I centrali difensivi numericamente ci sono, qualitativamente vanno visti contro squadre di alta classifica e con la cura Mourinho alle spalle (Ibanez per esempio sembra molto concentrato), ma di tali squadre finora non ne abbiamo incontrate quindi è difficile commentare altro se non che i gialli a Mancini non sembrano diminuire (purtroppo li becca anche quando non li merita, diciamo che li attira proprio).
    Coi portieri sempre secondo me siamo a posto.
    Ciao e Forza Roma Sempre!

  4. I conti si fanno a maggio.Per adesso Roma da 6 e non incenso né Pinto,né i Friedkin.Mercato ‘di reazione’,ha detto Mourinho.Se fa miracoli lui…

    • Concordo. Tanto entusiasmo ad agosto e poi tanta delusione a maggio, ci vuole più equilibrio. Vedremo tra due tre mesi a che livello stiamo realmente.

    • Egregio Lupus sei stato sempre critico con i Friedkin quindi non mi stupisco….ma d’altronde te sei di quelli che vogliono la proprietà araba che compra i campioni come le figurine della Panini……..incomincia a tifare il PSG allora.

  5. Se va bene andiamo in champions league ma deve andarti davvero bene. Inter Juve Milan Atalanta sono superiori come rose (e già sono quattro posti). Con Abraham hai “pareggiato” l’acquisto di Oshimen del Napoli l’anno scorso, di certo non l’hai superato. E poi non dimentichiamo la squadra di Sbinf che sotto sotto è sempre lì. Vediamo, speriamo che qualche squadra (juve, napoli visto che Spalletti dopo gennaio crolla sempre e forse milan si possono recuperare, ma ci vorrà fortuna).

    • ma proprio non ce la fai a smette de parlà de me e della Roma, eh.. quella che chiami la squadra di sbing non sarebbe mai esistita, perchè sbinf non avrebbe mai venduto Alisson, quindi non avrebbe potuto comprare ne Nzonzi ne Pastore, e conn 60 milioni non ci avrei comprato ne Nzonzi ne Pastore. mo torna a tifà Muriqi. mo chiedi scusa pe tutte le volte che hai chiamato i Friedkin “pallotta 2.0” “american straccions” e le solite cose vostre sbiadite

    • Sinceramente credo che Juve, Atalanta e Inter abbiano qualcosa in più di noi… ma il gap con Lazio / Milan / Napoli l’abbiamo superato ottimamente. Dare via Dzeko (senza il quale non sembrava si potesse giocare a calcio) per Abraham e Shomu è stata una mossa splendida… e allo stesso modo, quando s’è dovto rimpiazzare Pau Lopez e Spinazzola (per motivi diversi), la Roma l’ha fatto subito, in maniera decisa, e senza andare tanto per il sottile con i soldi spesi. Esattamente come quando è servito mettere una bella sbarra rispetto al passato e cementare un GRUPPO di giocatori: 30 giocatori fuori rosa, niente mezze misure.
      Speriamo che i giocatori continuino a dar retta a Mourinho… è uno che chiede tanto ai giocatori. In altri tempi mi sarei aspettato un “ammutinamento” tra un anno / un anno e mezzo (vedi il “ve vaccio arrivà dodicesimi”, ecc…), oggi (con Dzeko fuori dalla porta) non mi sembra ci siano in squadra prime donne in grado di mettersi di traverso nei confronti dell’allenatore

  6. Che poi, in realtà, non sarebbe difficile da capire. Basterebbe ascoltare Mourinho che le cose le dice.
    Allora: il portoghese studia la rosa e dice … mmmm… ci vuole Xhaka (o similare). Iniziano le trattative e BUM…si rompe Spinazzola. Ahia … fermi … serve un terzino sinistro.
    Poi Mourinho inizia ad allenarli e dice a Pinto … più che il centrocampista, mi serve una punta che sappia giocare anche in esterno e che vada in profondità più di Dzeko (a quei tempi pensava di avercelo). E arriva Shoumurodov.
    Riparte la tarantella del cenrocampista e .. ari BUM … il bosniaco che giura amore alla nostra città da 50 anni, scappa all’Inter, facendio alterare (eufemismo) il portoghese. Ari-fermi tutti e cerca una punta.
    E arriva.
    Poi, se messier Nzonzi, Fazio avessero accettato mezza squadra, ecco che sarebbe arrivato il centrocampista.
    Quindi, capiamo, bene così e FORZA ROMA !!

  7. Solo il mercato fatto, l’arrivo di Mou e dei Friedkin con le loro prime mosse, vedere la squadra che corre e che prende pochi gol ecc è già un gran miglioramento, non abbiamo più Fonseca e la squadra che deve giocare con “ambisione e fiduscia” ora stiamo risalendo cari miei, e fatela finita col centrocampista e le negatività, è la strada intrapresa che deve farci gioire, a prescindere da come finirà la stagione, ai prossimi giri di mercato faranno altri tentativi di rinforzare la squadra, sperando che nel frattempo che vadano in pre-pensionamento i vari brocchi Nzonzi, Fazio ecc

  8. notare il calendario: turno di lunedi solo contro lo Spezia (il secondo in 4 anni che ci spetterebbe di diritto), tutte le partite difficili di domenica, e il lunedi giocano Cagliari, Udinese, Verona, Empoli, che giustamente devono recuperare dalle fatiche di coppa. dobiamo iniziare a chiedere una presa di posizione seria: questi ce stanno a mette i soldi veri, meritano rispetto, almeno dei regolamenti

Comments are closed.