19 Settembre 2022

PRUZZO: “La Roma ha difficoltà a fare gol”; MATTIOLI: “Ieri incidente di percorso”

SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Stefano Borghi a Teleradiostereo: “La Roma ha avuto delle prestazioni non brillantissime a livello di stare in campo, ma quando arriva negli ultimi 30 metri ha delle qualità. Inoltre, Pellegrini, Zaniolo, Dybala e Abraham avranno giocato insieme al massimo 1/2 partite. Aldilà dei blackout a Udine e Razgrad, i giallorossi arrivano alla pausa in una posizione non proprio brutta. Proprio per la particolarità della stagione, io credo che la condizione atletica e la brillantezza farà parecchia differenza: Napoli, Udinese e Atalanta sono tre squadre che corrono, lavorano sempre ad alta intensità e sono anche ben allenate.

Timpano a Teleradiostereo: “Abraham secondo me non è il classico centravanti inglese. In queste partite disputate dalla Roma, diverse azioni sono nate da lui. Deve trovare continuità e bisogna aspettarlo”

Zotti a Teleradiostereo: “Se Dybala e Pellegrini vengono chiamati dalle loro rispettive nazionali, allora vuol dire che c’è ottimismo per quanto riguarda i recuperi dagli infortuni. Poi ci sarà la valutazione dei vari staff medici”

Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Il problema della Roma è sotto porta. La squadra ha difficoltà nel realizzare gol e se poi anche Abraham sbaglia così diventa difficile. Poi se ci si aggiunge anche l’arbitro è davvero complicato. Io una Roma così in controllo della partita non me la ricordavo, anche se a fine primo tempo arrivi due volte davanti al portiere e sarebbe opportuno che i calciatori facessero gol. Viene fuori una prestazione che non sai come quantificare. L’Atalanta ha fatto quel che ha potuto, ti devi leccare le ferite e cercare di essere più cinico. La Roma ha il limite di non saper sfruttare le opportunità.”

Damascelli a Radio Radio Mattino: “La Roma ha avuto tutto per vincere la partita, purtroppo la sfortuna e gli errori hanno portato a questo. Ci sono situazioni di gioco in cui bisogna saper resistere a prescindere dall’arbitro. L’Atalanta è stata molto pratica, ha cambiato totalmente il suo abito: aspetta e poi eventualmente colpisce senza bruciare energie. Ha cambiato gli uomini ed è tutta da scoprire. Appena Dybala trova la condizione, arriva il guaio muscolare. Film già visto.”

Carina a Radio Radio Mattino: “E’ una brutta tegola. La partita con l’Atalanta ricorda quella con l’Helsinki: primo tempo crea tanto, poi arriva Dybala e fa gol. Ti rendi conto che se uno di quei palloni finiti sui piedi di Abraham o Ibanez, finisce nei piedi di Dybala, la partita cambia. Quindi fa la differenza nella Roma. La Roma non ha alternative adeguate a centrocampo con l’infortunio di Wiijnaldum, questo è evidente. Mourinho dovrebbe cercare un’altra soluzione: un modo diverso di giocare ad esempio. Ieri il problema non sono stati Matic e Cristante. La Roma la partita l’ha fatta. Ma se Pellegrini rimane in campo anche se non sta bene, significa che Mourinho pensa che con una giocata può cambiare la partita.”

Focolari a Radio Radio Mattino: “Io sono d’accordo che la Roma non meritasse di perdere, però questa grande partita della Roma io non l’ho vista. L’occasione più clamorosa l’ha avuto l’Atalanta, la più bella di Abraham è stato il salvataggio sulla linea. Se a tu per tu con il portiere sbagliano, il problema è della Roma. E’ vero che meritava di pareggiare almeno, siamo tutti d’accordo. Ma è un dato negativo che non riesce a vincere la partita. Ti manca Dybala che è la cosa più massacrante perchè sai che se non c’è soffri. E infatti. La partita più facile, come ha detto Mourinho, l’hai persa.”

Mattioli a Radio Radio Mattino: “Ieri per la Roma è stato un incidente di percorso, contro una squadra che non è da buttar via, solida, difficile da affrontare. La Roma ha tirato molto in porta ma poche volte ha preso lo specchio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

8 commenti

  1. Domi ha detto:

    ieri pomeriggio e sera hanno vinto le due squadre che non hanno giocato a calcio con una grande dose di fortuna. Chi vince ha sempre ragione ma certo vedere una Atalanta così snaturata che non propone gioco ma aspetta, riparte con il calssico catenaccio fa ribrezzo……poi Gasperini sarebbe il migliore allenatore italiano??? Gasperini è solo uno che non si sposta da Bergamo perchè sa perfettamente che altrove sarebbe un flop. Spalletti, il napoli viola sulle ali dell0entusiasmo e con una bella fortuna che lo assiste. vedremo

  2. Mau ha detto:

    La Roma non avrà, come dicono in tanti, un gioco spumeggiante ma tralasciando i rigori più o meno dubbi se Abraham la mette dentro e Shomurodov non sbaglia il colpo di testa a questo ora parlavamo di tutt’altro. E non parlo solo della partita di ieri. La verità è che quest’anno mancano i gol dell’inglese. Anche solo come prestazioni in generale siamo lontani da quelle dello scorso anno. Il potenziale la Roma secondo me c’è le ha tutte per arrivare tra le prime quattro. Ci serve un più di fortuna in fase realizzativa. Ieri non mi sento di condannare a prescindere la squadra. Ha giocato solo la Roma. L’Atalanta ha fatto ben poco. Ho visto voglia e determinazione per cercare di recuperare. I bergamaschi non meritano di stare tra i primi secondo me. E ieri se è visto. Non mi sembrano che abbiano fatto una partita eccezionale. Speriamo che presto la dea bendata ci dia una mano e che alcuni, Tammy su tutti, riesca a trovare presto di nuovo come metterla dentro. Forza Roma sempre

    • Ciccio ha detto:

      Assolutamente d’accordo. Non c’è sconfitta più bugiarda di quella di ieri.
      La squadra ha giocato bene e per larghi tratti dominato l’atalanta.
      Ci ha punito l’imprecisione in fase realizzativa.
      FORZA ROMA SEMPRE !!!

  3. Mauro64 ha detto:

    Visto che la Roma prende spesso gol da giocatori avversari che arrivano a fondo campo e mettono la palla dietro dove arriva sempre qualcuno che poi fa gol, mi chiedo come mai Rui Patricio che ha la visuale dell’area di rigore non chiama i suo giocatori avvisandoli che hanno l’uomo dietro o che si trova al limite dell’area senza marcatura ?

  4. imperatore massimo canario ha detto:

    Ma tutti sti commentatori hanno visto la partita? Io dico che la causa di questa sconfitta è l’incapacità e l’astio di questo Arbitro nei confronti della Roma altrimenti il risultato sarebbe un altro e mi stupisco che nessuno dei vostri commentatori lo abbia sottolineato.

  5. Bifo82 ha detto:

    La disamina tecnica del bomber pruzzo è davvero illuminante, ma quanto lo pagheranno per dire banalità che manco al bar dello sport? La roma segna poco…davvero???

  6. Simon Templar ha detto:

    Tutto vero. Ha ragione chi dice che la Roma ha difficoltà di andare in gol e si commettono troppi errori sotto porta…però possibile che solo Massimo Canario abbia parlato di un arbitro che dire sprovveduto o è essere gentili. Se non è sprovveduto è in malafede e allora il discorso cambia. Ora, se ANCHE Marchisio a Dribbling dice che il fallo di Demiral su Zaniolo è rigore, credo ci si debba fidare o nooo? Oltre al fatto che il nostro Nicolò è stato onesto e …se si fosse lasciato cadere il rigore ce lo davano!

  7. giovannib ha detto:

    Sono d’accordo, ieri ottima partita, dominata, occasioni a valanga ma se Zaniolo si lascia cadere sulla tirata di maglia di Demiral ci davano un rigore sacrosanto, Abrhama e Shomu che si mangiano gol a manetta ecc l’unica colpa è stata la mancanza di precisione, risultato bugiardo come pochi ieri, Chiffi scìopa