16 Novembre 2022

PRUZZO: “Io andrei a prendere Boga”, DAMASCELLI: “La Roma ha bisogno di difensori”

SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Roberto Maida a Radio Radio Pomeriggio:: Dopo l’arrivo di Dybala c’è stato quasi un meccanismo di deresponsabilizzazione generale da parte degli altri calciatori

Ilario Di Giovambattista a Radio Radio Pomeriggio: “Questa faccenda di Malagò mi colpisce. Molti presidenti non ne escono bene. Solbakken? Credo sia una scelta di Pinto”

Furio Focolari a Radio Radio Pomeriggio: “Malagò che spara addosso ai presidenti. Le intercettazioni sono cose un po’ estorte, e quindi credo sia meno grave di quello che possa sembrare. Non mi stupisce che Malagò pensi dei presidenti del calcio determinate cose. I presidenti di Serie A non sono tutti angioletti. Chiesa? Spero torni presto in forma ma con quel tipo di infortuni è difficile farlo subito, l’abbiamo visto con Zaniolo. Sul caso Karsdorp la Roma dovrà dare una spiegazione”

Angelo Mangiante a Tele Radio Stereo: “Mourinho? Io continuo a fidarmi e continuerò a fidarmi, lui sa come si vince, e sta cercando una soluzione per la sua Roma.”

Antonio Felici a Centro Suono Sport: Per giudicare Zaniolo aspetterei la fine del campionato. Ibañez? A volte ha vistose disattenzioni ma è un buon giocatore, sul mercato potrebbe essere rimpiazzabile. Credo potrebbe essere no dei candidati se la Roma dovesse vendere fare mercato.

Francesco Balzani a Centro Suono Sport: Un probabile sostituto di KArsdorp potrebbe essere Bellerin, sta giocando poco a Barcellona e a gennaio potrebbe essere un’opzione, a me piacerebbe MAzzocchi ma non è in vendita”.

Marione a Centro Suono Sport: “Mourinho è molto deluso da tutto il gruppo. Il lavoro suo è risollevare la squadra e ce la metterà tutta, ma è molto deluso. Mou sta dicendo a tutti che la squadra è rimasta sul pullman di Tirana. La sua colpa è di aver pensato che potessero migliorare, ma Mancini, Ibanez, Cristante e compagnia bella, che miglioramenti potevano avere dopo Tirana? Forse non ha avuto il coraggio di mandare via tutti, non lo so, ma non so come pensava di poter migliorare questi giocatori. Se proprio volevi tenerli, dovevi comprare tre più forti di questi e metterli in panchina.”

Tony Damascelli a Radio Radio Mattino: “La Roma ha bisogno di prendere difensori. Non c’è compattezza difensiva. Smalling è sempre tra i migliori ma gli altri non sono in linea. Quando vedo Mancini capitano mi preoccupo per la Roma. Al di là di Solbakken prenderei qualche difensore. Il norvegese viene a parametro zero da un piccolo club ma è una buona operazione. Vorrei sapere se prima del confronto con il Bodo qualcuno lo conosceva. Per me esce uno tra Shomurodov ed El Shaarawy”

Stefano Agresti a Radio Radio Mattino: “Penso che sulle fasce serva qualcosa. Celik è un giocatore normale da 6-, Vina non è mai stato utilizzato da esterno ma da centrale a 3. Ho ammirazione per Spinazzola ma spesso è infortunato. A parte Zalewski mi sembra che sull’esterno c’è poco. Quando gioca El Shaarawy lì la squadra si sbilancia molto. Karsdorp ha mercato in un ruolo dove nessuno ha grandi soluzioni.”

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “La Roma ha dei giovani molto interessanti come Cristian Volpato. Io penso che la Roma al momento ha 5 terzini con la speranza che Spinazzola possa tornare protagonista. Non mi preoccuperei più di tanto della questione Karsdorp. Io farei più il cambio di un attaccante, Shomurodov così viene solo deprezzato. Penso che a fine stagione Belotti e la Roma faranno le loro valutazioni. Io prenderei Boga che con l’Atalanta è in difficoltà”.

Furio Focolari a Radio Radio Mattino: “Rinforzarsi a gennaio è difficile ma bisogna spendere. La Roma ha preso Solbakken che non penso cambi la potenza della squadra. Se entra lui uscirà Shomurodov altrimenti sono troppi lì davanti. Non ho sentore di acquisti clamorosi in chiave Roma per gennaio.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

13 commenti

  1. ottavio ha detto:

    Quest’anno non facciamoci illusioni, se arriviamo quinti è già tanto. La proprietà ha già investito molto ma spero proprio che i Friedkin investano molto di più l’anno prossimo per fare una squadra competitiva per lo scudetto. Forza Roma!

  2. Duplex ha detto:

    Dopo tutto quello che è successo tra Mourinho e Karsdrop non capisco come faccia la società a rimanere in silenzio senza prendere posizione.

    • Rucolino ha detto:

      Purtroppo Pinto e i Friedkin sono in balia dei capricci dell’allenatore. Prima si destano e meglio è per tutti

      • Giusto per chiarirsi ha detto:

        Sì perché secondo te è andato lì davanti alle telecamere e ha improvvisato… ma dai andiamo 😉

  3. Giovanni ha detto:

    A parte la questione karsdorp la Roma ha bisogno assoluto di un regista e Mourinho lo sta chiedendo da due anni. Gli altri centrocampisti non sanno gestire la palla, è una pena vederli.
    Abbiamo bisogno di uno che giochi come Lobodka o come diavolo si chiama. E’ il giocatore piu’ imporatnte del Napoli

  4. TifoSotto ha detto:

    Squadra da 6-7 posto

  5. Rafinho ha detto:

    Se non riesci sempre a scegliere i giocatori adatti, non sostituisci quelli buoni che avevi (vedi Mikhitarian) e in più quelli che hai l’allenatore te li deprezza pure non è che si va molto lontano…

  6. Wolf3D ha detto:

    Hai ragione al 100%. Sui centrocampisti comincio ad avere dubbi addirittura sulle cessioni e mancati rinnovi di Mikytarian e Veretout, ci avrebbero fatto comodissimo ora e invece ci ritroviamo scopertissimi!

  7. RomanistiX ha detto:

    Analisi di Marione ineccepibile. Si doveva mandare via mezza squadra o comprare giocatori più forti e alzare l’asticella, ma sarebbe stato troppo costoso

  8. Fabrizio ha detto:

    Che aspettiamo a prendere Douglas Luiz va a scadenza dormite ancora un altro po.

  9. mauro59 ha detto:

    Signori godetevi 50 giorni di relax, prendetevi una camomilla. Mourinho non ha fatto bene a fare quello che ha fatto. HA FATTO BENISSIMO!!!! Quando è arrivato a Roma ha fatto la conta che 30 giocatori, sipendiati, a peso d’oro, dalla società, non valevano neanche un quinto nè del loro ingaggio, nè del loro cartellino. Bisognava dir loro, prego accomodatevi, ma tanti di questi hanno preferito continuare a guadagnare tanti soldi essendo fuori dal progetto oppure, obtorto collo, rimanere a Trigoria pur consapevoli che non erano in grado di supportare le richieste dell’allenatore. Ebbene Villar e co li ha già fatti scappare ora sta tentando con gli ultimi dei Mohicani, Ibanez è riuscito a traformarlo in decente giocatorie di calcio, Karsdorp è uno di quelli non migliorabile e, pertanto, è giusto che vada davanti ai microfoni e dica frasi che sanno di:” Signori, questa mezza tacca è rimasta a Roma e guadagna 3 milioni netti a stagione, non è una vergogna?”. Solo quando la spazzatura sarà quasi tutta eliminata si potrà fare un mercato di mourinhani e vediamo al 30.06.2024 data in cui lui si sottoporrà a verifica, cosa uscirà fuori. Lui è stato il primo a dire: ” Tirana è un punto di partenza, ma se sono giocatori mediocri e con una certa mentalità, per loro è stato un punto di arrivo e queste sono le conseguenze.

  10. giovannib ha detto:

    Sono d’accordo con Mauro59, Mourinho ha fatto benissimo, anche nell’ultima intervista di Di Francesco è uscito che non si impegnava come richiesto, che ha dovuto riprenderlo più volte ed escluderlo pure, evidentemente è un recidivo oltre che scarso e presuntuoso. La squadra è questa, Mou ha fatto un miracolo vincendo la Conference con una rosa non proprio stellare. Ora a centrocampo ti manca nientemeno che Mkhitaryan (che ha voluto andarsene lui, non lo ha mandato via Mou) e un ottimo sostituto come Veretout, l’unico che addomestica i palloni in modo sensato è Matic ma troppo poco. Camara entrato in rosa tardi ma sta facendo bene, se consideriamo che è arrivato con un pesante fardello sulle spalle, cioè sostituire Wjinaldum. Dybala non gioca mai, Abraham è diventato un altro spocchioso e non combina più una mazza, che c’entra l’allenatore? Anche Ancelotti ha detto in una delle sue recenti interviste che è meglio una squadra con giocatori forti e allenatore scarso, e nel nostro caso siamo quasi al contrario, un ottimo allenatore e 3/4 giocatori veramente forti, avanti tutta con Mou, l’unico che forse andrebbe licenziato è Pinto, mi viene da pensare, non sembra uno che abbia conigli da estrarre a sorpresa, come facevano spesso Sabatini o Marotta