20 Settembre 2022

PRUZZO: “Il problema della Roma è che non riesce a concretizzare”, CIARDI: “Il campionato per ora non è da sufficienza”

SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Antonio Felici a Centro Suono Sport: “Dybala è fragile dal punto di vista fisico quindi è stata una decisione saggia non giocare contro l’Atalanta. Sappiamo il rapporto che gli argentini hanno con la nazionale, come possiamo dire a Dybala di non pensarci con il Mondiale ormai alle porte. Solbakken a gennaio lo prenderei, si tratta solo di capire come vuoi completare la rosa. Solbakken ti serve per avere un rincalzo sull’esterno mentre Shomurodov è un attaccante.”

Francesco Balzani a Centro Suono Sport: “Dybala è sempre stato il migliore in campo, cosa vogliamo chiedergli ancora? Quello che ha fatto nell’ultima partita mi sembra molto maturo: si è fermato prima di aggravare la situazione e saltare così nazionale e magari anche l’Inter. Lo Shomurodov visto con l’Atalanta, lo darei via anche a novembre. Critichiamo Abraham ma l’uzbeko ha sbagliato gli stessi gol. Solbakken ti serve di più perché sugli esterni hai solo El Shaarawy come alternativa”

Alessandro Austini a Tele Radio Stereo: “Mi è dispiaciuta molto la situazione Dybala: nessuno mi toglie la testa che, come tanti altri giocatori nel mondo, se deve mettere la priorità lui la mette sulla Nazionale. Le partite prima degli impegni con le proprie nazionali per i sudamericani sono sempre un terno al lotto. Per questo faccio i complimenti a Ibanez, che ha dato tutto alla vigilia della prima convocazione con il Brasile. Io temo che la prossima volta che Dybala giocherà, sarà con la nazionale. Io sono convinto che Roma-Atalanta poi l’hai persa prima di cominciare la partita”.

Augusto Ciardi a Tele Radio Stereo: “Per ora il campionato della Roma non è da sufficienza, forse sono severo ma due sconfitte dopo sette partite non sono poche. Mi preoccupa la devastazione dei giocatori dopo un gol sbagliato. Abraham è così sempre, ma viva Abraham. Per me tra Abraham e Belotti ci sono non una o due, ma quattro categorie di differenza. Le stesse che ci sono tra Zalewski e Spinazzola, Ma quando sbaglia un gol c’è la stessa disperazione di aver fallito un gol ai supplementari sul tre a tre”.

Marione a Centro Suono Sport: “Dybala l’ho visto sulla cyclette, non mi sembra che ci siano grossi problemi. Le parole di Di Francesco? Con la Roma da giocatore ha dato il fritto, accanto a Matic ce lo avrei visto bene uno come lui. Ma lui, che non era famosissimo, si è messo per terra dopo la chiamata della Roma. Di Francesco ha sbagliato, la squadra lo ha accannato, lui poi ha fatto il signorsì e anche il tifo lo ha abbandonato”.

Francesca Ferrazza a Centro Suono Sport: “Io una domanda su Dybala che manco ci prova a giocare quella partita e poi va bello fresco in nazionale me la faccio. La Roma ha fatto un instant team con le possibilità che aveva, e vuole provare a vincere un altro trofeo o ad arrivare in Champions, sempre crescendo dei calciatori giovani che ha in rosa”.

Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Il problema della Roma è che non riesce a concretizzare le occasioni. Sbagliano anche le situazioni più semplici, si poteva fare sicuramente di più. Se poi i rigori non te li danno non è colpa tua. Gli attaccanti vengono presi di mira, si devono svegliare, devono essere più risoluti e determinati. Queste partite poi le perdi perché non sfrutti quello che crei.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 commenti

  1. romamor ha detto:

    Ce ne siamo accorti…

  2. elconde ha detto:

    Siamo in pausa nazionali, perciò è scattato in automatico il “P-boy alarm” preventivo. Perfavore, non martellate per due settimane contro Pellegrini come al solito. Piuttosto ragionate sul perchè la società non ha investito soldi sul mercato ed anzi ha guadagnato dalle cessioni.