FOCOLARI: “Bove è un giocatore futuribile”, BALZANI: “Spinazzola e Lukaku me li aspetto titolari sabato”

Giacomo Emanuele Di Giulio
28/02/2024 - 9:38

FOCOLARI: “Bove è un giocatore futuribile”, BALZANI: “Spinazzola e Lukaku me li aspetto titolari sabato”

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Melli a Radio Radio Pomeriggio: Azmoun può giocare meglio rispetto a come l’abbiamo visto con il Torino. Non escluderei che Bove, quando meno te lo aspetti, venga portato da De Rossi a giocare come vuole lui.

Camelio a Radio Radio Pomeriggio: Dybala è più veloce, non si stanca più. Non ho mai creduto che i giocatori però si fossero messi contro l’allenatore. Bove è bravo ma secondo me non fa parte del giro dei titolari.

Focolari a Radio Radio Pomeriggio: Bove è un giocatore futuribile, ma al momento lo vedo in difficoltà nel discorso Roma, perchè non gioca. Però dalla sua parte ha l’età.

Maida a Radio Radio Pomeriggio: Bove nella Roma deve fare la ‘legna’, ma in Primavera ha dimostrato di avere un piede che fino ad ora non ha avuto modo di dimostrare. Lui è una mezzala che ha il gol nel sangue, non ha la classe di Pellegrini, ma Pellegrini non ha il dinamismo di Bove. Secondo me Bove è penalizzato dal fatto che al momento si punti su Cristante e Paredes.

Vocalelli a Radio Radio Pomeriggio: Lo sviluppo della Roma prevede Bove tra i 13-14 titolari? Sicuramente sì, a prescindere se giocherà o meno contro il Monza.

Trani a TeleRadioStereo: Il Monza è un po’ più difficile di qualche settimana fa. La Roma se ha vinto con il Torino e anche altre partite all’inizio della gestione De Rossi con il Monza deve vincere. Al momento sono altre le favorite al quarto posto. Rinnovo Dybala? Oggi secondo me si può rimettere in pista, ma chi gli darebbe più soldi della Roma? A lui converrebbe restare.

Felici a TeleRadioStereo: Con il Monza è una partita più o meno come quella con il Torino, anche se il Torino è un po’ più forte. De Rossi l’affronterà più o meno allo stesso modo. La Roma deve migliorare un po’ in trasferta. Mi aspetto la squadra propositiva

Balzani a TeleRadioStereo: Spinazzola e Lukaku me li aspetto titolari contro il Monza, che non è in corsa per nulla al momento. La Roma deve vincere.

Mario Corsi a TeleRadioStereo: “Tutti i giornali oggi si chiedono cosa farà Dybala. Perchè se Dybala rimane, chiaramente De Rossi e il presidente stanno pensando a una squadra sempre più forte e che punta a fare meglio, se invece Dybala dovesse andarsene, a meno che non comprano giocatori più forti, sarebbe una diminutio. Chi ha chiamato con amici, procuratori e fratelli, si dice che Dybala non è arrabbiato con nessuno, ma il suo entourage dice che se vengono a parlare di rinnovo se ne discute, altrimenti se ne vanno. Sembra che Dybala sia avvelenato perchè nessuno è andato a parlare con lui, e invece non è così”.

Furio Focolari a Radio Radio: “Dybala è Dybala, con tutte le sue giocate meravigliose e con tutti i suoi numerosi problemi. Oggi parliamo di lui per quella tripletta, ma un gol è su rigore e il terzo è su una papera, ma è giusto che se la goda. Non è la prima volta che Dybala fa cose straordinarie, l’anno scorso con quel gol pazzesco al Feyenoord portò la Roma verso la finale di Europa League, e quel gol secondo me vale più della tripletta di lunedì. Quando sta bene Dybala è un fenomeno, è uno dei più forti d’Europa e la gente va allo stadio perchè c’è lui. Ma i suoi problemi fisici purtroppo ci sono e rimarranno, magari tra tre partite improvvisamente lo rivedremo alzare la mano e chiedere il cambio. La Juve non gli rinnovò il contratto per questo, altrimenti chi rinuncerebbe mai a Dybala. Da ieri a oggi secondo me non è cambiato nulla”.

Roberto Pruzzo a Radio Radio: “Ora Dybala ha continuità di minutaggio e ce l’ha giocando partite intense. E’ un dato che mi colpisce visto che eravamo abituati a un giocatore a mezzo servizio. Sono segnali molto positivi, contro il Torino e con quel sistema di gioco ha dimostrato di potersi esprimere ancora meglio”.

Stefano Agresti a Radio Radio: “Lunedì Dybala ha dimostrato di avere una condizione fisica importante, ora gioca per novanta minuti. Addirittura in Europa League ne ha giocati di più. Quando lui sta bene in serie A fa la differenza, questo può influire anche sul continuare il suo rapporto con la Roma”.

Vedi tutti i commenti (5)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

    Tutti i commenti

  1. Andare in champions per prendere schiaffi da tutti almeno servirà per risanare parte dei debiti della Roma, non aspettatevi  che con quei soldi eventuali, la Roma faccia un mercato importante… 

  2. Adesso Dybala è di moda e non si parla d’altro. Vorrei ricordare che se non c’era Josè, lui non era alla Roma, anche se adesso ha superato il trauma dell’esonero.
    ma sento dire da questi artisti dell’etere cose turche sugli altri della rosa e sui problemi per il futuro. Ho già ricordato che l’unico problema è sugli esterni. Sono 5 ma io salverei solo Spina (che invece è l’unico che vogliono mandare via); lui ha ancora il cambio di passo tanto che costringe sempre gli avversari a essere in due su quel lato difensivo, liberando altre posizioni sul campo. Non guardate al fatto che non parte tutte le volte, ma quando è uno contro uno allora sì che parte e arriva sempre in fondo. Gli altri li porto io alla stazione dei treni, compreso Angelino che è stato il vero problema contro Bellanova, altrimenti il torino col cavolo che tirava tutte quelle volte. Angelino è spento, la controfigura di quello del Lipsia, poi non entra nel ruolo, cammina per il campo e non ha il fisico per difendere. dall’altra parte via tutti, Karsdorp, Kristensen, Celik.
    Discorso a parte per Mancini. Lui è l’anima della difesa, anche se a volte non arriva a fare tutto benissimo (ricordate Losi? Io si purtroppo, oppure Aldair, o ancora Agostino si lui che con Liedolm ricopriva quel ruolo. Eroi assoluti dell’AS Roma ma con difetti difensivi).
    Ci vuole l’anima e Mancio ce l’ha. Per sempre con noi

Seguici in diretta su Twitch!

Leggi anche...