SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Francesco Balzani a Centro Suono Sport:  “Abraham? Bisogna aspettare le 16 visto che la caviglia è ancora gonfia e potrebbe nascondere altre problematiche. Oltre al dubbio per la Juve, l’importante è averlo anche per il Napoli perché una distorsione può tenerti fermo per un po’. E’ una distorsione forte perché ieri era ancora gonfia la caviglia. Se mi chiedete se gioca con la Juve io dico di no. Spero che non siano coinvolti i legamenti. Vanno fatte delle parentesi per le nazionali durante l’estate. Non si può chiedere ai giocatori di fare 15 partite al mese”. 


Stefano Agresti a Radio Radio Mattina: “Io una partita con l’Italia gliela farei giocare a Ibanez, così intanto diventa nazionale italiano. Poi si vede. A me Ibanez sembra un difensore dalle grandi potenzialità, ma che non so se esprimerà mai. Ha passaggi a vuoto inquietanti. Intanto portiamolo a casa, poi vediamo che succede”.

Furio Focolari a Radio Radio Mattina: “L’assenza più grave di Juve-Roma può essere Abraham, sarebbe brutta brutta. È un giocatore importante, fa reparto. Ibanez con l’Italia? Ad ora non sarebbe titolare nella Roma se ci fosse Smalling, non mi sembra una soluzione importante”.


Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattina: “Per la Roma a Torino c’è l’occasione di dimostrare che le cose sono cambiate e che con Mourinho la squadra è capace di giocarsela con tutti alla stessa maniera. Se la Juve perde questa, la classifica diventa un problema e per la Roma è il momento giusto per provare ad allungare-Ibanez secondo me potrebbe tornare utile a Mancini. L’eventuale assenza di Abraham non mi preoccupa, ci sono valide alternative”.

Nando Orsi a Radio Radio Mattina: “Se la Roma gioca come a Verona e nel derby, secondo me a Torino perde. E’ comunque una sfida più equilibrata, perché la Juve ha forse solo Chiesa. In Nazionale i difensori mancano, Ibanez potrebbe andar bene anche se non mi fa impazzire. Contro la Juve senza Abraham? Sarebbe un’assenza pesante “.

Mario Mattioli a Radio Radio Mattina: “Mai come quest’anno la Juve è battibile. La Roma ha acquisito una quadratura particolare e una mentalità diversa. Come squadra la Roma è superiore alla Juve, sportivamente fa paura. Ibanez per la Nazionale? No, non serve”.

7 Commenti

  1. Mi piace l’ottimismo ma dire che la Roma è più forte della Juve resta un affermazione quantomeno azzardata. Con tutti i titolari, e intendo Abraham, Spinazzola, Zaniolo al meglio ecc potevamo dire la nostra, al netto del centrocampo ballerino che abbiamo. In queste condizioni devi sfoderare una prestazione sopra le righe, senza sbavature, senza fare regali ecc non pretendiamo troppo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here