7 Dicembre 2022

Prosegue il sogno Mondiale di Cheddira: “Gioco con il Marocco ma potevo scegliere l’Italia”

L'attaccante del Bari, nato e cresciuto in Italia, ha raggiunto i quarti di finale del Mondiale con il suo Marocco. In passato avrebbe potuto scegliere la maglia azzurra

Walid Cheddira sta vivendo con la maglia del Marocco un sogno ad occhi aperti. Esordio in un Mondiale e vittoria contro la Spagna per raggiungere i quarti di finale e regalarsi una sfida da brividi con il Portogallo. L’attaccante del Bari ha raccontato a La Repubblica l’esperienza qatariota e l’orgoglio di sentirsi ‘rappresentante’ di due nazioni: “Io, il francese Thuram e il polacco Zalewski siamo qui anche per rappresentare l’Italia visto che siamo nati in questo Paese. Ma ovviamente in campo io rappresento il Marocco, d’ora in avanti sarà sempre così e io non potrei essere più felice. Avendo il doppio passaporto avrei potuto giocare anche con la maglia azzurra, ma quando mi ha chiamato il ct Regragui ho sentito subito grande fiducia e ho risposto presente” – racconta Cheddira – “Peccato non essere riuscito a trovare l’attimo per calciare in porta contro la Spagna, avrei voluto fare gol, ma i difensori iberici sono di livello mondiale e sono stati bravi. A questi livelli la qualità la senti. Comunque ci siamo comunque qualificati lo stesso. Questo è un traguardo storico, la prima volta ai quarti di finale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.