romanews-roma-inter-totti
Foto Tedeschi

PRIMAVERA TOTTI MOURINHO – Nell’amara domenica giallorossa, dopo la batosta subita all’Olimpico dall’Inter di Inzaghi, lo stadio Tre Fontane, nel quartiere Eur della Capitale, è diventato per un pomeriggio il centro dell’universo della Roma. Complice il giorno di riposo concesso alla squadra, l’attenzione mediatica era rivolta al vivaio giallorosso. Ad assistere alla vittoria dei giovani di Alberto De Rossi sui pari età della Sampdoria sulle tribune dell’impianto romano c’era Josè Mourinho.
L’uomo più discusso in questo momento, il day after di Roma-Inter l’ha trascorso guardando i giovani sui quali lui sta lavorando: Bove, Felix, Volpato, Missori, Ndiaye. Le porte della Prima Squadra si sono spalancate per loro fin dal primo momento e Mourinho continua a monitorare da vicino i progressi di questi ragazzi.
A fine primo tempo una veloce fuga al McDonald’s, poi il ritorno sugli spalti, gustandosi un hamburger e finendo di assistere alla partita. Curioso il fatto che a pochi passi dallo Special One, nella tribuna accessibile ai tifosi, ci fosse anche l’altro protagonista della serata dell’Olimpico, Francesco Totti. Felpa con cappuccio e mascherina, solo i più attenti sono riusciti a scovare lo sguardo dell’ex capitano giallorosso sotto questo outfit. Era lì anche lui per godersi i progressi dei suoi assistiti, Volpato e Pagano, giovani talenti della scuderia CT10Management. Il tutto a poche ore dalla conferenza stampa di DigitalBits, che lo ha annunciato ufficialmente come Global Ambassador del main sponsor giallorosso, con un contratto di oltre 5 milioni di euro. Ma non solo Mourinho e Totti: spazio sulle tribune del Tre Fontane anche per il terzino statunitense Bryan Reynolds, oggetto misterioso del mercato giallorosso.

Leggi anche:
Roma, la panchina è corta: Mourinho il tecnico che cambia di meno in Serie A

2 Commenti

  1. Mi dispiace per il tecnico ma devo condannare il suo gesto. Come hanno dimostrato da anni migliaia di studi di grandi esperti di Alimentazione ed AMBIENTE andare dall’ in….. mcdonald’ s vuol dire fregarsene delle foreste, degli animali, dei cibi cancerogeni come hamburgher: FATTI INCONFUTABILI non diffamazione !

    • Quindi? Anzichè sparare su episodi che ti vengono raccontati, fai picchetti davanti ai Mc Donald, davanti ai giapponesi che massacrano le balene, davanti ai cinesi che ammazzano e mangiano cani e redarguisci tutti gli avventori. Troppo facile sparare da una tastiera!

Comments are closed.