PRIMAVERA. Roma Campione d’Italia. Il pagellone… a Tranci.

Redazione RN
15/06/2011 - 18:31

PRIMAVERA

Il pagellone di Franci è un must per tutti i lettori di Romanews.eu, nel nostro piccolo abbiamo provato a farlo anche per la fantastica stagione vissuta dalla Primavera di Alberto De Rossi culminata con lo scudetto Primavera.
Dato l’elevato numero di protagonisti abbiamo deciso di “spezzarlo” in due parti. Insomma, un Pagellone…. a Tranci!

I PORTIERI

PIGLIACELLI 7.5: autentico numero uno giallorosso. E’ lui il titolare della Primavera. Svolazza, con profitto, tra i pali della Roma. Ipnotizza Ceccarelli nel famoso derby del 7 a 1 parandogli un rigore. Classico portiere un po’matto e guascone, regala grandi parate per tutta la stagione. Abbiamo fatto anche la rima…

PENA 6: un po’in prima squadra un po’in Primavera. Due presenze in campionato. Non partecipa alle fasi finali perché impegnato con l’Under 21 della Roma… nia.

PROIETTI GAFFI 6: gioca da titolare con il Pescara. Più o meno una vacanza premio. Novanta minuti per dire:”Questo scudetto è anche mio”. Classe ’94 il futuro è roba sua. Proietti Gaffi un portiere da leccarsi i baffi.

I DIFENSORI

SABELLI 8: “Sabbo” ha fatto una stagione intera sul motorino, quando lo vedevi sfrecciare lungo la fascia destra pensavi avesse un SH sotto ai piedi. Svelto, imprendibile, incubo dei terzini avversari. Sa.. Belli noi. Brutti voi.

ANTEI 10-: Ogni volta che lo vedevi giocare ti veniva voglia di strillare: “ANTEII, ANTEII” un po’come con Cannavaro ai tempi del mondiale del 2006. Il ragazzo è passato da Massimo Testa all’uso della testa, per segnare gol importanti e fondamentali. Da via del Baiardo, a via del Baluardo (difensivo).

MALDEN 7+: più che un calciatore sembra una roccia di granito. Lui, che viene dalle stesse zone del conte Vlad, succhia il sangue agli avversari, li indebolisce e li neutralizza definitivamente. Era andato a Bucarest, ma è tornato a Roma. Ormai, la città eterna è casa sua.

FRASCATORE 7.5: c’era un Paolo che giocava sulla fascia sinistra, non è Maldini, è Frascatore. Forse stiamo esagerando, ma Frascatore quest’anno ha fatto una stagione splendida. Nonostante abbia sofferto qualche problemino fisico per tutto l’anno è sceso sempre in campo. Cambiava il colore bende con cui erano fasciati i suoi muscoli, ma non cambiavano le prestazioni. Sempre positive.

ORCHI 7.5: più che una riserva di lusso un titolare aggiunto. Un nazionale Under 18 in panchina, cose che solo la Roma può permettersi. L’anno prossimo sarà certamente titolare, se lo merita sicuramente.

AMENDOLA 6+: “Gullo” gioca poco, ma bene. A Frosinone sfodera una grande prestazione. Prospetto interessante anche lui. Il ragazzo è pronto, dategli una maglia da titolare e vi solleverà il mondo.

BARBA 6.5: tanta panchina, una manciata di presenze. Mai una parola fuori posto, mai un commento negativo. A Barba è cresciuta la Barba a furia di stare seduto accanto a De Rossi.

CARATELLI 6: qualche presenza in campionato. Esterno di difesa che non ha mancato di dare il suo apporto alla causa della Primavera.

CARBONI 6: non è Luca il famoso cantante, ma Fabrizio calciatore della Roma Primavera. Poche presenze quest’anno. Comunque il tricolore è anche roba sua.

DE PROSPERIS 6: va via a Gennaio, ma qualche presenza fa in tempo a farla. Merita anche lui la medaglia dello scudetto. Gioca lo sfortunato derby in cui la Roma perde per 4 a 0.

CORSI 6: due spezzoni di gara al suo attivo nel finale di stagione. Con lui in campo, la Primavera da giallorossa si trasforma in gialloroscia.

ROSATO 6: entra nella trasferta di Napoli e si inserisce di diritto in questo pagellone. Vice capitano degli Allievi Nazionali, per lui il futuro è… Rosato.

A domani per scoprire i voti  dati ai centrocampisti e  agli attaccanti.

Marco D’Amato e Davide Garofalo

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Seguici in diretta su Twitch!

Leggi anche...