5 Marzo 2020

Porte chiuse, la Roma studia il rimborso per gli abbonati

Foto Getty

romanews-roma-curva-sud-lecce-stadio-olimpico

ROMA CORONAVIRUS ABBONATI – La Serie A si giocherà a porte chiuse durante il prossimo mese. Il provvedimento proietta la Roma direttamente alla gara di Europa League contro il Siviglia. Il club giallorosso, nel frattempo, studia una soluzione per il rimborso degli abbonati.

L’ipotesi della Roma

La partita contro la Sampdoria è slittata e non si giocherà nel weekend del 7-8 marzo. Per questa gara e per il prossimo mese, come scritto da Repubblica, la Roma studia una modalità per rimborsare i tifosi abbonati. L’idea è quello di proporre delle agevolazioni per i tagliandi della prossima stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

6 commenti

  1. blasketto79 ha detto:

    Agevolazioni un cavolo, partono dal presupposto che chi ha comprato il biglietto possa o voglia ricomprare l’abbonamento l’anno prossimo? Il rimborso deve essere immediato e in denaro, senza se e senza ma.

    • gargamella ha detto:

      hai ragione, la formula più intelligente sarebbe proporre una doppia possibilità: rimborso o agevolazione. Così ognuno avrà facoltà di decidere come preferisce.

  2. Maurizio RISOLDI ha detto:

    Faccio presente anche il problema del rimborso dei biglietti per la partita Roma-Siviglia del 19 marzo 2020.
    Io personalmente, come penso anche altri tifosi, ho già acquistato il biglietto in prelazione. Sempre FORZA ROMA.

  3. luigi52 ha detto:

    Proporre non significa rimborsare perchè passa attraverso accettazione agevolazione. Se un abbonato non è interessato al prossimo campionato va rimborsato a prescindere.

  4. danilo ha detto:

    rimborso e basta
    anche io ho già comprato il biglietto roma siviglia

  5. Bruno ha detto:

    Io proporrei per ogni partita persa un biglietto gratuito quando tutto si spera torni alla alla normalità’.