COPA LIBERTADORES PORTALUPPI – Nella notte appena trascorsa, il Gremio ha battuto il Lanus e ha conquistato la Copa Libertadores, la Champions League sudamericana. Sulla panchina dei brasiliani c’è una vecchia conoscenza dei tifosi della Roma: Renato Portaluppi, meteora giallorossa sul finire degli anni ’80. Si era fatto notare in patria proprio con la maglia del Gremio, con cui vinse la Copa Libertadores (1983) da giocatore e segnò la doppietta decisiva nella finale della Coppa Intercontinentale. Poi il passaggio al Flamengo prima di approdare alla Roma nel 1988, ma nella capitale sarà noto più per le sue scorribande notturne in stile “Dolce Vita” che per le sue prodezze in campo. Chiude la sua unica stagione in giallorosso con 23 presenze e 0 gol in Serie A, prima di essere rispedito in patria senza troppi rimpianti. Da allenatore ha girato il Brasile di squadra in squadra senza raccogliere grandi successi fino al trionfo di questa notte.